Universal Pictures

Universal promuove Niels Swinkels

Universal Pictures International, la divisione della major dedicata alla distribuzione e al marketing internazionale, ha promosso Niels Swinkels alla carica di vicepresidente esecutivo della distribuzione.

New_Universal_For_Black_Background_Logo_410

Leggi tutto

IN BREVE 02/04/14 – Universal trasferisce a L.A. la distribuzione internazionale; Amazon pronta a lanciarsi nelle tv connesse

Le ultime news su cinema, business, innovazione e tecnologia. In evidenza oggi: la distribuzione theatrical per i mercati internazionali di Universal Pictures si trasferisce da Londra a Los Angeles; si attende per oggi la presentazione ufficiale dell’ancora misterioso set-top box con cui Amazon intende lanciarsi nel mercato delle tv connesse a Internet.

New_Universal_For_Black_Background_Logo_410 Leggi tutto

The Space Cinema si allea con Universal per la distribuzione di film e contenuti alternativi

Partirà a settembre, con il terzo capitolo della saga de I Mercenari, e coprirà un ampio arco di attività: dall’acquisizione del prodotto fino al rapporto con gli esercenti e all’home video. Si tratta della nuova partnership appena annunciata dal circuito The Space Cinema, leader del mercato italiano della sala, e Universal Pictures International Italy, ramo locale della major hollywoodiana. Un accordo con cui, nello specifico, la catena cinematografica affida al nuovo partner alcune delle funzioni chiave del suo nuovo marchio dedicato alla distribuzione, The Space Movies, comprese la gestione delle uscite e la cura delle relazioni con gli esercenti.

the space cinema universal pictures international italy Leggi tutto

Sorrento 2013, Marco D’Andrea: Universal Pictures tra il successo di Hunger Games, il kolossal Noah e Transformers

Reduce dal grande successo di Hunger Games: La Ragazza di Fuoco, seconda distribuzione italiana per biglietti venduti, Universal Pictures è pronta a cominciare una nuova annata, non solo all’insegna dell’attesa per gli ultimi due capitoli del franchise ormai divenuto di culto, ma anche di un’offerta che unisce kolossal, action, humor spesso molto scorretto, romanticismo e tanti altri ingredienti. Seguitissimo sui social network e con un incasso di oltre 4 milioni di euro nel primo weekend di programmazione, il secondo Hunger Games sarà seguito da due nuovi capitoli in uscita rispettivamente il 20 novembre 2014 e il 19 novembre 2015, entrambi con un giorno d’anticipo rispetto agli USA per rispettare la regola delle prime il giovedì. Tra i grandi appuntamenti del nuovo anno si annoverano però altre saghe di successo come Transformers, la comicità irriverente di Seth MacFarlane, l’idolo dei più piccoli Spongebob. Abbiamo chiesto di parlarcene a Marco D’Andrea, Direttore Commerciale di Universal Pictures Italia.

hunger-games

Leggi tutto

Cambio ai vertici di Universal Pictures: via Fogelson e nuova carica per Jeff Shell

Nonostante i successi ottenuti nella passata stagione, da Cattivissimo me 2 all’ultimo capitolo del franchise Fast & Furious, il presidente di Universal PicturesAdam Fogelson, è stato rimosso dalla carica a seguito di un rimescolamento ai vertici della società, che vedrà lo studio cinematografico passare sotto la guida di Jeff Shell, già presidente di NBCUniversal International. Ex-manager di Comcast, controllante dell’intero gruppo dal 2011, Shell era stato inviato a Londra a seguito della scalata per dirigere le operazioni oltreoceano di NBCUniversal, sia nel campo televisivo che per quanto riguarda il marketing e la distribuzione dei film. In quello che viene visto come un attestato di fiducia per il buon lavoro svolto nel ramo dell’azienda dedicato alle trasmissioni tv, Shell è stato ora trasferito nuovamente a Los Angeles, dove sarà a capo di tutte le attività dello studio cinematografico, compresa distribuzione e home video, in qualità di nuovo presidente dell’Universal Filmed Entertainment Group.

New_Universal_For_Black_Background_Logo_410

Leggi tutto

Legendary Entertainment: confermata la rottura con Warner a favore di NBCUniversal [UPDATE]

Come anticipato da indiscrezioni, la casa di produzione Legendary Entertainment lascerà estinguere il proprio accordo pluriennale con Warner Bros per inaugurare una nuova collaborazione con NBCUniversal, cui fa capo ovviamente anche Universal Pictures. UPDATE: La notizia, diffusa in anticipo da Deadline, è stata  confermata ieri da un comunicato congiunto delle due compagnie. In lizza per la partnership con la Legendary di Thomas Tull nei mesi scorsi non c’è stata solo Comcast, controllante di NBCUniversal, ma anche altre major quali Lionsgate, Fox e Sony.

 legendary-logo Leggi tutto

Sorrento 2012: il saluto delle associazioni e le convention di Universal, con Filmauro, e Eagle

Oggi la 35a edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento si è aperta con il saluto dei rappresentanti dell’industria cinematografica, che hanno ricordato alcune delle criticità affrontate nell’anno passato per guardare con maggiore slancio al 2013. “Credo in questi momenti di aggregazione, che servono a vedere il prodotto ma anche a parlare del mercato del domani” – ha esordito Richard Borg, presidente dei Distributori dell’Anica - “siamo di fronte a una rivoluzione tecnologica epocale, il digitale ha stravolto non solo il nostro modo di operare ma anche le nostre metodologie di vita, per questo dobbiamo lavorare insieme affinché questo cambiamento sia gestito e non subìto”. Un’intesa tanto più necessaria dopo due anni consecutivi chiusi in perdita per il mercato del cinema italiano, come ha ricordato il presidente Anem (associazione degli esercenti multiplex), Carlo Bernaschi: “Abbiamo chiuso lo scorso anno con una perdita di quasi il 10%, e probabilmente andrà così anche nel 2012.  Abbiamo dovuto anche investire nel digitale, ricaduto quasi tutto sulle spalle dell’esercizio, e non possiamo dunque permetterci un 2013 così negativo”. La priorità, per Bernaschi, sono dunque “riportare il pubblico al cinema con una grande campagna promozionale, e non rimanere senza prodotto per quattro mesi l’anno”. Evitare il calo di film forti in uscita nella stagione estiva è, in particolare, uno dei primi punti all’ordine del settore, come sottolineato infine anche da Lionello Cerri: “Questo sarà un anno di prova – ha dichiarato il presidente degli esercenti Anec, associazione che organizza le Giornate di Sorrento – anche per il prodotto italiano che risulta ora in sofferenza dopo l’exploit del 2011”. L’unità tra gli operatori sarà dunque necessaria non solo per le iniziative come quella che sarà presentata domani, rivolta agli alunni delle scuole medie superiori tramite la creazione di una Carta dello Studente, ma anche sul fronte della programmazione estiva. “Come Associazione stiamo aiutando i colleghi a investire sul digitale con aiuti, accordi con le banche e con il sostegno destinato alle PMI. Dobbiamo affrontare la rivoluzione pensando che la filiera è unita e completa, che se da una parte ci sono delle belle sale ben attrezzate, dall’altra c’è un buon prodotto, per tutto l’arco della’anno”.

Il saluto dei presidenti è stato dunque seguito dalla presentazione di diversi listini, in particolare in mattinata sono stati illustrati quello di Universal Pictures, che include anche i titoli Filmauro, e di Eagle Pictures.

Leggi tutto

Ted scala il box office ma anche le classifiche social.

Secondo i dati sul box office che vi abbiamo riportato ieri, l’irriverente orsacchiotto parlante Ted, creato dall’autore de I Griffin Seth MacFarlane, sta replicando anche in Italia il percorso che lo ha portato a diventare uno dei casi cinematografici dell’anno a livello mondiale. Nelle nostre sale, il film ha debuttato al primo posto giovedì 4 ottobre, per poi tornare in vetta al botteghino nei giorni appena trascorsi, migliorando del 20% la sua perfomance rispetto a quella d’esordio. Nell’ultimo weekend“allungato” di quattro giorni, Ted ha infatti incassato 2,96 milioni di euro, contro i 2,5 milioni della settimana precedente, per un totale che nel nostro Paese sale perciò 6,5 milioni. Ma non si tratta solo di un esempio di buona tenitura nelle sale: Ted è anche uno dei titoli che ha maggiormente sfruttato il buzz online e soprattutto i social network, dove è stata adottata una strategia piuttosto ardita e aggressiva, tanto in Italia quanto negli USA.

 

Leggi tutto

Dreamworks lascia Paramount, sarà 20th Century Fox a distribuire le pellicole

 

Dopo mesi di trattative e rumor, ecco arrivare la decisione definitiva. La Paramount Pictures non distribuirà più i titoli DreamWorks Animation a partire dal 2013, come ormai si ipotizzava da diverso tempo.

La comunicazione ufficiale, avvenuta tramite una nota dello studio, annuncia anche quale sarà il nuovo partner di distribuzione. Si tratta di 20th Century Fox, lo studio che distribuisce già i cartoon dei Blue Sky come L’Era Glaciale e Rio. Il contratto firmato è della validità di cinque anni, dal 2013 al 2017, con possibilità di rinnovo alla fine. Fox si occuperà non solo della distribuzione sul territorio del Nord America, ma anche a livello internazionale, compreso anche il mercato italiano, dove era invece la Universal Pictures Italia ad occuparsene (come per tutte le pellicole Paramount).

L’accordo sorprende non poco, considerando che oltre al colosso Disney-Pixar, era proprio Fox a detenere già un’ingente fetta del mercato dei film d’animazione. L’Era Glaciale 4, ancora inedito in Italia, ha già incassato in tutto il mondo quasi 800 milioni di dollari ed è il cartoon più visto del 2012.

Jeffrey Katzenberg ha commentato:

Il nostro nuovo accordo con Fox presenta termini economici più favorevoli” 

DreamWorks pare infatti che verserà a Fox una commissione simile a quella che versa a Paramount (8% per la cinematografica, 6% per la digitale), beneficiando allo stesso tempo di costi di distribuzione digitali più bassi. A Fox spetteranno inoltre alcuni diritti sul digitale, in particolare per quanto riguarda la distribuzione televisiva internazionale, video-on-demand e noleggi.

A questo punto l’ultima pellicola ad essere distribuita da Paramount (Universal in Italia), sarà Le 5 Leggende, in sala dalla fine di novembre.

Fonte: deadline

Universal distribuirà in home video i titoli Moviemax.

Dopo essersi accordata con Filmauro per la physical distribution dei titoli nel listino della società guidata da Aurelio De Laurentiis, Universal Pictures Italia stringe una nuova intesa destinata a espander ulteriormente le sue attività nel settore della distribuzione, stavolta però nel campo dell’home video. La nuova alleanza, di durata quasi triennale, è con Moviemax Media Group, di cui Universal distribuirà tutti i titoli in DVD, Blu-ray e Blu-ray 3D.

Leggi tutto