Produzione

…E Fuori Nevica! La commedia italiana vince al BO

Quello appena concluso è stato un weekend di sole, e una volta tanto l’affermazione non vale solo per il meteo ma anche per il cinema italiano, che ha visto ben due titoli conquistare la cima del botteghino. Il primo è la commedia diretta da Vincenzo Salemme  …E fuori nevica!, con un esordio da quasi un milione e mezzo di euro, 1.413.650 euro per l’esattezza, e una media per copia (300 quelle distribuite) di 4.666 euro.

E fuori nevica

Leggi tutto

Italia: Filo diretto con Argentina e Brasile al Focus di Roma

Si è svolto ieri – domenica 19 ottobre – alla Casa del Cinema, nell’ambito di The Business Street | New Cinema Network, all’interno del Festival Internazionale del Film di Roma, il Focus Argentina – Brasile. Ad aprire il dibattito Maria Giuseppina Troccoli, dirigente dell’Ufficio Produzione Cinematografica del MiBACT che ha confermato l’attenzione dedicata all’Argentina e al Brasile da parte dell’Italia per rafforzare l’internazionalizzazione del cinema italiano all’estero, tramite i rinnovati fondi del MiBACT per entrambi i paesi, messi rispettivamente in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e il Centro Sperimentale di Cinematografia.

tbs-web-large

Manoel Ranger (Presidente di ANCINE) e Eduardo Novelli Valente (Responsabile Internazionale di ANCINE) hanno sottolineato la potente crescita del cinema brasiliano con un aumento delle sale cinematografiche (3.650 emtro la fine dell’anno). Luciano Sovena (Istituto Luce Cinecittà e Roma Lazio Film Commission) ha annunciato il gran numero di progetti di co-produzione Italia – Argentina selezionati per la prossima edizione di Ventana Sur, ricordando il fondo di co-produzione sempre attivo per lo sviluppo effettivo dei soggetti di numerosi progetti. Inoltre, per favorire i rapporti e i processi di co-produzione, la Roma Lazio Film Commission grazie ad Ass.For.Seo inviterà 10 produttori italiani in Argentina e Brasile per poter lavorare in loco alla realizzazione effettiva di progetti di coproduzione. Tra gli argomenti dell’incontro l’analisi di due interessanti casi di co-produzione: El ardor, una co-produzione tra Francia Brasile e Argentina, con la collaborazione di Messico e Stati Uniti, di cui hanno parlato Natalia Videla Pena (Magma Cine – Argentina) e Gilles Sousa  – (Bac Films, Francia), raccontando la complessa genesi del processo produttivo del film, iniziata nel 2009. Daniele Mazzocca (Verdoro – Italia) che, dopo anni di esperienza di produzioni in Italia, orienta dal 2007 la produzione dei propri progetti in America Latina (4 film prodotti negli ultimi tre anni), ha portato la storia produttiva del film Strada 47. Il film è una co-produzione tra Brasile, Portogallo, Italia nata circa 4 anni fa e sostenuta principalmente dal Brasile che ha contributo attivamente alla realizzazione. Girato quasi interamente in Italia ed interpretato da Sergio Rubini e Daniel de Olivera, sarà lanciato nel 2015 nel 70° anniversario della fine della Guerra Mondiale con il tentativo di distribuzione in contemporanea, in Italia e in Brasile. Il Focus è stato presentato da The Business Street, con il supporto di ANCINE (Agência Nacional do Cinema – Brasile), APEX (Brazilian Trade and Investment Promotion Agency) e Cinema do Brasil per il Brasile, con INCAA (Instituto Nacional de Cine y Artes Audiovisuales) per l’Argentina e in collaborazione con il MiBACT e lCE- Agenzia.

China Day: istruzioni per l’uso del mercato cinematografico cinese

Si è conclusa ieri la seconda edizione del China Day, appuntamento organizzato dall’ANICA nell’ambito del Festival Internazionale del Film di Roma: due giornate ricche di incontri per presentare i nuovi progetti di collaborazione e conoscere più a fondo un partner che sta guadagnando sempre più centralità nelle strategie di espansione dell’industria cinematografica italiana. Secondo box office mondiale con un tasso di crescita che alla fine dell’ultimo trimestre risultava del 32%, per un totale di 3,55 miliardi di dollari, la Cina vanta cifre cui gli operatori italiani non possono non guardare con estrema attenzione, pronti a sfruttare l’entrata in vigore del nuovo trattato di coproduzione e un certo interesse mostrato nei confronti del nostro Paese dalla controparte orientale.

POSTER CHINA DAY1.jpg  1000×1403

Leggi tutto

Mercato di Roma, Focus sul Remake

Si è svolto ieri – sabato 18 ottobre – alla Casa del Cinema nell’ambito di The Business Street/New Cinema Network, il convegno “Remake It! High Concept Remakes in Rome”, organizzato in collaborazione con FilmSharks e con il supporto di WCP Media Services e Casa del Cinema, Zètema Progetto Cultura. Si è parlato quindi di commercializzazione dei diritti di remake. Nella prima sessione il dibattito si è focalizzato sull’Italia e su case study di lungometraggi italiani di cui sono stati realizzati i remake o che nascono come remake di film stranieri. Gianluca de Falco, responsabile acquisizioni di Italian International Film, ha portato gli esempi di tre film di cui ha trattato la vendita per i remake esteri, Nessuno mi può giudicare, Ex, Maschi contro Femmine, descrivendo i diversi termini di accordo tra percentuali di option fee e percentuali di incasso sulla distribuzione internazionale dei singoli remake.

Benvenuti Al Sud Claudio Bisio Foto Dal Film 12

Leggi tutto

Business Street: occhi puntati sulla Cina

Sono ben venti i progetti di coproduzione, esplicitamente mirati alla cultura e al mercato cinese, che verranno presentati alla delegazione asiatica, guidata da Miao Xiaotang, Presidente della CFCC, la società pubblica per lo sviluppo delle coproduzioni, e composta da una dozzina di operatori-chiave del mercato audiovisivo cinese, per la seconda edizione del CHINA DAY in programma al Mercato del Festival di Roma sabato e domenica. Organizzato da ANICA insieme a The Business Street e ITA (Italian Trade Agency) per il Ministero dello Sviluppo e in accordo con il Ministero dei Beni Culturali, il CHINA DAY conclude un percorso costante di avvicinamento tra le due cinematografie, pensato come scambio di contenuti, di imprenditorialità aziendale, di coproduzioni per tutto il mercato audiovisivo.

cina

Leggi tutto

I componenti della Consulta per lo spettacolo – Sezione cinema

Nominati con decreto ministreriale dal Ministro Dario Franceschini lo scorso 29 settembre, ecco i componenti della Consulta per lo spettacolo – Sezione cinema, organo consultivo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che svolge «attività consultiva in ordine all’elaborazione ed attuazione delle politiche di settore, nonché alla predisposizione di indirizzi e criteri generali relativi alla destinazione delle risorse pubbliche per il sostegno alle attività».

logo mibact Leggi tutto

Mercato di Roma, domani al via con +25% di accreditati

Si apre domani e termina il 21 ottobre la nona edizione del Mercato Internazionale del Film, lo spazio che il Festival Internazionale del Film di Roma dedica ai professionisti dell’industria cinematografica. Il Mercato ha registrato quest’anno un incremento del 25% negli accrediti, con una media in crescita di 760 accreditati industry, con la partecipazione e l’interesse di nuovi distributori e produttori provenienti da circa 52 paesi.

tbs-web-large Leggi tutto

I piani di Warner: riduzione dei costi e 10 film tratti dai DC Comics in 5 anni

Kevin Tsujihara, chairman and CEO di Warner Bros ha annunciato agli investitori i piani futuri dello studio. In primo luogo Warner ha in previsione una riduzione di costi pari a 200 milioni di dollari all’anno, operazione che cercherà di non intaccare per quanto possibile i posti di lavoro, soprattutto nella divisione che si occupa della produzione. Warner ha circa 8mila dipendenti e nel 2014 ha registrato 5,05 miliardi di incassi al box office mondiale.

Batman v Superman Dawn of Justice

Leggi tutto

Alleati finanziari cinesi per Warner Bros e RatPac

Warner Bros guarda a Est per nuove fonti di investimento. La major hollywoodiana ha siglato, insieme al suo partner produttivo RatPac, un accordo che la porterà a collaborare con tre player di primo piano del mercato cinese come lo Shanghai Media Group, il fondo di investimento statale CMC Capital Partners e il gruppo specializzato in servizi di comunicazione WPP. Obiettivo: la creazione di un fondo destinato a finanziare film cinesi e internazionali, tv e intrattenimento live, in particolare quello destinato al pubblico cinese. I prodotti nati dall’intesa godranno di un’adeguata distribuzione sia in Cina che all’estero, grazie all’expertise dei vari firmatari, non sono però stati rivelati i dettagli finanziari né la dotazione del fondo.

warner bros fondo investimento cina

Leggi tutto

Le novità di Rainbow

Il MIPCOM di Cannes è stata l’occasione per Rainbow, la società di produzione fondata da Iginio Straffi, per presentare alcune delle novità per il 2015 (anno in cui Rainbow compierà 20 anni). Tutto questo a poche settimane dall’annuncio dell’importante accordo con Netflix per la produzione e realizzazione di uno spin-off di Winx Club, Winx Club WOW: World of Winx: saranno realizzare due inedite stagioni – la prima disponibile all’inizio del 2016, mentre la seconda prevista per l’autunno 2016 – che saranno trasmesse in streaming in tutti i territori coperti da Netflix.

Royal Academy

Leggi tutto