You are here
Home > Box Office > Box office USA: Io sono nessuno debutta al primo posto con 6,7 milioni di dollari

Box office USA: Io sono nessuno debutta al primo posto con 6,7 milioni di dollari

Mentre in Cina e altri 38 mercati esteri Godzilla vs. Kong ha registrato il miglior esordio per un film hollywoodiano da inizio pandemia, in USA è stato Io sono nessuno, action interpretato da Bob Odenkirk, a conquistare la prima posizione. Non parliamo di un esordio eclatante: il film ha incassato 6,7 milioni di dollari in un panorama in cui solo una parte delle sale è aperta e in quelle aperte vigono restrizioni sulla capienza.

Il mercato però sta dando buoni segnali: per il secondo weekend, Los Angeles rimane in testa al box office con 1,1 milioni di dollari incassati, +5% rispetto al periodo venerdì-sabato della settimana scorsa. La capienza a Los Angeles è ora del 25%, ma si spera che aumenterà fino al 50% nel weekend di Pasqua o nel successivo. Il 31 marzo uscirà anche in USA Godzilla vs. Kong e il 2 aprile i cinema Regal-Cineworld riapriranno per l’occasione.

Raya e l’ultimo drago ha chiuso il suo quarto weekend al secondo posto, con altri 3,5 milioni (-32%) in 2212 sale. Il film Disney, uscito contemporaneamente su Disney+, ha totalizzato finora 28,4 milioni di dollari in patria e 54 all’estero, per un totale di circa 82,5.

Al terzo posto troviamo Tom & Jerry, con altri 2,5 milioni (-34%) in 2464 sale. Il film Warner è al suo quinto weekend, l’ultimo in cui era contemporaneamente disponibile su HBO Max (dopo 31 giorni, i film Warner vanno in esclusiva alle sale). Il suo totale in USA è di 37,1 milioni, 85,4 nel mondo. Chiudono la top 5 Chaos Walking con altri 1,185 milioni (11,4 totali) e L’ombra delle spie con 1,04 (3,48 totali).

Godzilla vs. Kong

Nel frattempo, Godzilla vs. Kong ha debuttato in 38 mercati esteri e, come previsto, ha infranto i precedenti record per un film hollywoodiano durante la pandemia. Nel weekend, il film ha incassato 123,1 milioni di dollari e, in Cina, ha incontrato le aspettative con 76,8 milioni, superando il debutto di Godzilla: King of the Monsters (66 milioni).

Il film ha debuttato al primo posto in tutti i mercati in cui è uscito, incassando ad esempio 6,5 milioni di dollari in Messico e 6,3 in Australia. Nel primo è il migliore debutto sin dalla riapertura delle sale e ha superato del 20% quello di Godzilla, del 21% Kong: Skull Island e del 48% King of the Monsters. In generale, Godzilla vs. Kong fatto meglio di King of the Monsters del 13%, al pari circa di Skull Island.

Sono ottimi segnali, che dimostrano come il pubblico sia ansioso di tornare alle sale quando escono titoli originali. Tutto questo in attesa del debutto americano di Godzilla vs. Kong, in sala e su HBO Max. Si parla di un incasso di 23,7 milioni di dollari nel primo weekend. Se così fosse, il film batterebbe il record di Tenet (20,2 milioni), ottenendo il miglior debutto al botteghino americano nell’era del Covid.

Top