Home > Cinema > Cronache della riapertura: in Francia via libera ai cinema dal 22 giugno

Cronache della riapertura: in Francia via libera ai cinema dal 22 giugno

Lo ha annunciato il primo ministro Edouard Philippe

I cinema francesi potranno riaprire dal 22 giugno. L’annuncio è arrivato nel corso di una diretta TV in cui il primo ministro Edouard Philippe ha comunicato le misure per l’uscita dall’attuale lockdown.

Il via libera è arrivato prima del previsto: inizialmente si parlava dei primi di luglio. Ma Philippe ha detto che i dati sulla diffusione del coronavirus sono migliori di quello che si pensava. Dunque luce verde alle prime riaperture sin dal 2 giugno, quando potranno aprire i battenti bar, ristoranti e parchi pubblici. In alcune regioni, quelle contrassegnate come “verdi”, dal 2 giugno potranno anche riaprire i teatri. Non rientra tra queste l’Île-de-France, la regione di Parigi, che è passata da “rossa” ad “arancione”. È in effetti una delle regioni più duramente colpite dall’epidemia.

Qualche giorno fa, il ministro della cultura Franck Riester aveva dichiarato che “i cinema dovranno assolutamente aprire nello stesso momento in tutte le regioni, in modo da ammortizzare i costi della distribuzione e così che i francesi sappiano che film saranno programmati”.

Le misure di sicurezza

Gli esercenti hanno redatto un documento che elenca le misure di sicurezza necessarie alla riapertura. Ora dovrà essere vagliato dal ministro della sanità e, a quel punto, sarà più chiaro quali e quanti distributori se la sentiranno di far uscire i loro film. Le misure non sono attualmente note, ma si possono fare delle ipotesi: si parla del 50% di ammissioni rispetto alla normale capienza delle sale e di un distanziamento di almeno un metro nella sala e nel foyer. Sull’obbligo di indossare le mascherine ancora non c’è un verdetto.

I film

Tenet, il film che sta venendo percepito un po’ dappertutto come il salvatore dei cinema, è previsto in Francia per il 22 luglio. Lo stesso giorno dovrebbe arrivare anche Mulan, mentre il 29 è previsto SpongeBob: Amici in fuga.

Fino ad allora, però, a riempire i palinsesti potrebbero pensarci film usciti poco prima della chiusura delle sale (lo scorso 14 marzo), come La bonne épouse con Juliette Binoche a La daronne con Isabelle Huppert.

Top