Home > Distribuzione > Digitale > Amazon rivela il cast della serie di Woody Allen e acquista al Sundance il film con Casey Affleck

Amazon rivela il cast della serie di Woody Allen e acquista al Sundance il film con Casey Affleck

Prende forma la produzione del serial firmato dal noto regista, che vedrà coinvolta anche Miley Cyrus, mentre il portale di eCommerce fa shopping al Sundance con nomi quale Casey Affleck, Kate Beckinsale e Rachel Weisz.

Nomi di spicco si aggiungono alla squadra di Amazon Prime, il servizio di SVOD (subscription video on demand) che fa capo al colosso internazionale dell’e-commerce. Nonostante i dubbi espressi pubblicamente in merito alla collaborazione col portale, Woody Allen comincerà a girare il serial da lui scritto a marzo e ha scelto le due attrici che lo affiancheranno in questo esperimento on demand. Un casting per altro decisamente insolito, anche considerando l’estro del filmmaker, che comprende la pop star Miley Cyrus e l’attrice Elaine May.

woody allen miley cyrus

Come riferisce Deadline, della serie si sa ancora poco, se non che sarà ambientata negli anni ’60 e composta da 6 episodi di mezz’ora ciascuno.  Al pari della rivale Netflix, anche Amazon si è inoltre distinta al Sundance Film Festival come vero e proprio buyer per alcuni dei titoli più in vista della kermesse. L’ultimo dell’elenco è Manchester-by-the-Sea, film drammatico con Casey Affleck nei panni di uno zio che prende in affido il proprio nipote dopo la morte del fratello. Il servizio di streaming ne ha acquisito i diritti per la sola distribuzione online, così come quelli del film in costume con Kate BeckinsaleLove & Friendship, e di Complete Unknown, con Rachel Weisz Michael Shannon.

Come abbiamo già spiegato per il caso di Netflix, nonostante non si tratti di vere e proprie distribuzioni direct-to-digital o day and date tra sala e streaming, l’intervento di questi nuovi soggetti nel mercato del Sundance ha comunque una portata di un certo rilievo. I rami delle major che si occupano della scena indie, come Fox Searchlight, Focus Features o Sony Pictures Classics, sono infatti abituate ad acquisire la totalità dei diritti sui titoli da loro trattati, in modo da guadagnare anche sulla successiva messa in onda del prodotto sulle pay-tv e dal passaggio online. Introducendosi in questo consolidato meccanismo, i portali di SVOD riaprono completamente i giochi, tagliando fuori gli studios e lasciando il campo libero a brand indipendenti che non hanno difficoltà ad occuparsi del theatrical lasciando alle web company la distribuzione on demand nella finestra home entertainment. In questo modo il digital garantisce anche una nuova e allettante fonte di introiti per le produzioni arthouse: il titolo con Affleck, ad esempio, si è assicurato 10 milioni di dollari da Amazon, cui si aggiungeranno in un secondo momento quelli del distributore tradizionale.

Ricordiamo che dal Sundance Netflix ha “portato a casa” il nuovo film con Ellen PageTallulah, e The Revised Fundamentals of Caregiving, con protagonisti Paul Rudd e la pop star Selena Gomez.

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top