You are here
Home > Cinema > Rai Cinema, 180 titoli su Google Play

Rai Cinema, 180 titoli su Google Play

Accordo siglato tra Rai Cinema e Google. Grazie all’intesa tra  Google Play e Rai Com, la consociata Rai che si occupa della valorizzazione dell’offerta di contenuti audiovisivi tramite internet, centinaia di film del catalogo Rai Cinema saranno disponibili sulla piattaforma d’intrattenimento digitale Google Play. Già da ieri sono accessibili attraverso lo store di Google 180…

Accordo siglato tra Rai Cinema e Google. Grazie all’intesa tra  Google Play e Rai Com, la consociata Rai che si occupa della valorizzazione dell’offerta di contenuti audiovisivi tramite internet, centinaia di film del catalogo Rai Cinema saranno disponibili sulla piattaforma d’intrattenimento digitale Google Play. Già da ieri sono accessibili attraverso lo store di Google 180 titoli, ma l’offerta si amplierà nei prossimi mersi. E’ possibile accedere al catalogo di Google Play da qualsiasi device, (smartphone, tablet o pc).

Schermata 2015-03-26 alle 10.13.33

L’accordo è stato annunciato da Luigi Gubitosi, Direttore Generale Rai, Paolo Del Brocco, Amministratore Delegato Rai Cinema, Fabio Vaccarono, Country Managing Director di Google Italy e da Stephen Nuttall, Senior Director Google e YouTube. I film sono disponibili sia per l’acquisto che per il noleggio: il film può essere salvato sia visto in streaming che  salvato sul proprio dispositivo per la visione offline (per visionarlo si hanno comunque 30 giorni di tempo a partire dalla data del noleggio o 48 ore dall’inizio della visione). In caso di visione in streaming, si può passare indifferentemente da un dispositivo all’altro.

Dal 25 marzo al 25 aprile sarà inoltre disponibile su Google Play Film a un presso promozionale (5.99 euro) una selezione specilae della library che comprende alcuni dei maggiori successi della casa cinematografica, sia nazionali che internazionali, tra cui Qualunquemente, Rush, Educazione Siberiana, La mafia uccide solo d’estate, The Wolf of Wall Street e Il Capitale Umano. «Per ora questo accordo – ha dichiarato Paolo Del Brocco  a Rai News – vale solo per l’Italia ma con Rai Com stiamo ragionando su come fare ad allargarlo». «Il nostro obiettivo è dare visibilità al cinema italiano – ha spiegato Gubitosi – e questo avviene attraverso una miriade di piattaforme commerciali. E’ ovvio che attraverso più piattaforme si riesce a dare maggiore visibilità ma anche a procurare maggiori introiti ai produttori. Con la sola piattaforma Rai non riusciremmo probabilmente a raggiungere gli stessi obiettivi e lo stesso numero di utenti. Ma ciò non vuole dire che non la faremo, ma in aggiunta».

 

Top