You are here
Home > Cinema > Digitale > Sky investe sui video online di Pluto.tv

Sky investe sui video online di Pluto.tv

Il broadcaster mette un piede nell’offerta over the top stringendo una partenrship con Pluto.tv, la startup che riorganizza i video free sul web in canali e palinsesti simili a quelli di un’emittente tradizionale.

500 mila dollari in arrivo per la tv online che riorganizza l’offerta gratuita di YouTube in canali tematici, dai più classici a quelli più strambi come quello dedicato unicamente alla canzone Happy di Pharell Williams. L’aggregatore di contenuti si chiama Pluto.tv mentre il suo nuovo finanziatore è nientemeno che l’emittente satellitare inglese BSkyB, interessata a quanto pare a incrementare la propria presenza nel campo dei video online, in particolare di video organizzati secondo un modello televisivo.

Schermata 2014-10-13 alle 16.17.10

A differenza di altri portali dedicati ai contenuti free, la particolarità di Pluto.tv, lanciata appena la scorsa primavera,  è proprio quella di creare programmi con una durata e fasce orarie precise, alla stregua dei palinsesti tradizionali, mediando così la proposta rigorosamente on demand dei servizi over the top con un modello di broadcasting più tradizionale. Il tutto diviso appunto in 100 canali di diverso tipo, tanto generalisti quanto di nicchia.

“Questa partnership permette a Sky di attingere al lavoro avanguardistico svolto da Pluto.tv  per aiutare gli utenti a scoprire e godersi il meglio della TV online attraverso una piattaforma intuitiva e ricca dal punto di vista editoriale”, ha commentato il direttore dell’area corporate di BSkyB Emma Lloyd, “oltre a imparare di più sulle nuove tendenze della fruizione televisiva, intendiamo condividere la nostra expertise nella creazione di contenuti, nel loro confezionamento e nella promozione”.

Il portale californiano non è la prima startup a ricevere l’attenzione di Sky, che ha anche aperto un ufficio a San Francisco per osservare più da vicino i movimenti della Silicon Valley. Tra le aziende che hanno beneficiato degli investimenti dell’emittente satellitare, anche il costruttore di set-top box per rendere smart la tv, Roku, e il produttore di video per la realtà virtuale Jaunt.

 

Fonte: Variety

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top