UltraViolet

Tsujihara, Warner Bros: l’importanza di UltraViolet e del digitale nel nuovo mercato dell’home video

“UltraViolet è assolutamente sulla strada giusta”: a esserne convinto è Kevin Tsujihara, amministratore delegato di Warner Bros., che intervenendo la settimana scorsa alla conferenza di Merrill Lynch su Media, Comunicazione e Entertainment, ha avuto modo di elogiare il sistema cloud per la visione online dei titoli acquistati in DVD e Blu-ray. Secondo il CEO della major, che proviene proprio dall’home video, sostenere questa “cassaforte digitale” per l’archiviazione virtuale delle library di film e serie tv già possedute su supporto fisico, è stata una buona mossa strategica per traghettare il settore nell’era digitale.

Kevin Tsujihara

Leggi tutto

Arriva Disney Digital Copy Plus per lo streaming dei titoli della major di Topolino, che rimane fuori da UltraViolet

Dal prossimo 11 giugno (come ovvio si parla del mercato statunitense) i Walt Disney Studios smetteranno di fornire quelle copie digitali dei propri titoli, tipicamente rese disponibili in abbinamento alle confezioni di DVD e Blu-ray. Non si tratta però di un dietro front bensì di un aggiornamento verso un sistema più flessibile, basato sulla fruizione di film e prodotti audiovisivi direttamente sul web, tramite un sistema di archiviazione online che sarà accessibile dall’apposito sito Disney Digital Copy Plus.

oz Leggi tutto

UltraViolet: entro l’anno la “cassaforte virtuale” di film arriverà in Francia e Germania

L’home video sposa l’online anche in Europa. UltraViolet, il sistema cloud sostenuto dalle major cinematografiche per consentire la visione in streaming dei film già acquistati in DVD e Blu-ray, sta per espandersi in Francia e Germania, aumentando così un bacino di utenti che finora ha già raggiunto i 9 milioni tra Usa e Gran Bretagna.

  Leggi tutto

Flixster: con UltraViolet a sostegno della strategia disc-to-digital

Nata come semplice community dedicata agli amanti del cinema e attualmente tra i maggiori portali di accesso ai servizi cloud di UltraVioletFlixster continua la propria espansione nel campo dell’home video, testando una nuova offerta basata sulla conversione in digitale dei film acquistati in DVD.

Leggi tutto

USA: stabile il mercato dell’home entertainment, sostenuto da VOD e Blu-ray, mentre le major celebrano UltraViolet

In occasione dell’inizio del CES, il Consumer Electronics Show che ha aperto i battenti ieri a Las Vegas, sono stati diffusi i dati riguardanti il mercato americano dell’home entertainment, che nel 2012  ha mostrato un andamento sostanzialmente stabile, contrassegnato solo da un lievissimo aumento pari allo 0,23%. Un dato perciò poco rilevante, salvo rappresentare il primo a poter vantare un pur minimo segno positivo in cinque anni.

 

Fonte: DEG

Leggi tutto

UltraViolet: presto in Canada e pronto a espandersi in Europa.

È ormai passato un anno dal lancio della “cassaforte virtuale”, sostenuta dalle principali major hollywoodiane per consentire ai consumatori di fruire anche online dei DVD e Blu-ray acquistati in copia fisica. Dopo una partenza non proprio in sprint, questo sistema cloud battezzato UltraViolet è oggi utilizzato da 5 milioni di utenti, ed ha a disposizione circa 72 mila titoli. Ma si tratta solo dell’inizio di un’espansione molto più rilevante: entro la fine dell’anno, il servizio partirà infatti in Canada con i prodotti in home video di Warner, Universal e Sony (tra questi, Total Recall e The Bourne Legacy), mentre nel corso del 2013 dovrebbe raggiungere anche l’Australia, la Nuova Zelanda, l’Irlanda, la Francia e la Germania.

Leggi tutto

M-GO: DreamWorks Animation si allea con Technicolor per irrompere nel mercato del VOD.

Sta per diventare un po’ più affollato il campo di battaglia del video on demand. È stato infatti presentato all’Intel Developers Forum di San Francisco il nuovo servizio M-GO, che si propone di offrire in day-and-date con la release in home video i principali titoli prodotti dalle major hollywoodiane. Il progetto, per quanto non sembri troppo originale, intende partire con premesse molto serie: sviluppato in partnership dalla DreamWorks Animation di Jeffrey Katzenberg (che farà parte anche del board della compagnia) e da Technicolor, M-GO vanta già accordi con gli Studios che fanno parte di UltraViolet, il sistema di storage online per i film già acquistati in copia fisica, vale a dire Warner Bros., 20th Century Fox, Paramount, Sony Pictures e NBCUniversal. Il servizio prevede di partire entro la fine dell’anno con un menu di ben 6 mila titoli cinematografici e televisivi, che potranno essere fruiti su qualsiasi device Apple, Android o Windows, oltre che tramite una app dedicata inserita già all’interno delle tv, dei lettori Blu-ray e altri dispositivi a marchio Samsung, Vizio e Intel. Il servizio sarà lanciato negli USA, ma non si escludono espansioni a partire dal 2013.

Leggi tutto

USA: SVOD in aumento del 430% nel primo semestre 2012. Stabile nel complesso l’home entertainment.

Un leggero rialzo, pari a poco più di un punto percentuale, accompagna il mercato USA dell’home entertainment in questi primi 6 mesi del 2012, in cui il fatturato del settore è passato dagli 8,3 miliardi del 2011 agli 8,4 miliardi di dollari attuali, soprattutto grazie all’on demand e solo in parte alla vendita di Blu-ray. Secondo i dati emessi dal DEG – The Digital Entertainment Group, nel primo semestre il VOD ha conosciuto un incremento pari a circa il 12%, con una particolare accelerazione negli ultimi tre mesi dove il segno positivo è stato di oltre 17 punti percentuali. Il principale responsabile della crescita rimane tuttavia il noleggio online ad abbonamento, lo SVOD (modello di Netflix), il cui valore ha superato ormai il miliardo di dollari, con un aumento del 430% rispetto ai primi sei mesi del 2011.

Leggi tutto

Home video, USA: stabili le vendite di DVD e Blu-ray, lo streaming cresce più del 545 percento.

Notizie buone e meno buone arrivano per l’home entertainment dal mercato statunitense. Quella buona è che la spesa dei consumatori nel settore ha fatto registrare nel primo trimestre 2012 cifre finalmente positive dopo anni, vale a dire 4,45 miliardi di dollari in aumento del 2,5%. Quella meno buona, ma solo per quanto riguarda il business delle copie fisiche, è che gran parte di questo incremento si deve alla crescita del traffico streaming. Stando a quanto riporta DEG – The Digital Entertainment Group, il mercato di DVD e Blu-ray rimane infatti solo stabile, perdendo meno di un punto percentuale rispetto allo stesso periodo del 2011 e mettendo comunque a segno un risultato positivo, rispetto al precedente trend discesista.

Leggi tutto

Apple: via libera anche ai film su iCloud.

Il lancio del nuovo modello di iPad e del nuovo set-top box per Apple TV (l’articolo QUI) non ha portato con sé solo aggiornamenti tecnologici di alto livello, soprattutto in relazione alla qualità dell’esperienza di visione di foto e video sul nuovo display Retina, ma anche un’importante novità sul fronte sempre più competitivo dei contenuti. Insieme ai nuovi device, la compagnia di Cupertino ha aperto difatti la propria “nuvola” ai film degli Studios hollywoodiani, colmando così il gap che la divideva dal progetto UltraViolet, sostenuto invece da Microsoft quale partner del consorzio DECE che negli ultimi anni ha sviluppato il nuovo sistema per lo storage online della propria library home video. Consorzio che, ricordiamo, è formato da diverse major cinematografiche e da imprese leader nel settore della tecnologia e dell’entertainment, da cui mancano praticamente solo Disney e, per l’appunto, Apple.

 

Leggi tutto