Home > Box Office > AQUAMAN RIMANE IN VETTA – INCASSI BOX OFFICE DELL’11 GENNAIO

AQUAMAN RIMANE IN VETTA – INCASSI BOX OFFICE DELL’11 GENNAIO

Non cambia il podio: Aquaman sempre primo, a breve distanza Non ci resta che il crimine, terzo Bohemian Rhapsody...

Anche ieri, piccola flessione al botteghino. Infatti, l’incasso complessivo è stato di 1.665.766 euro, mentre venerdì 12 gennaio 2018 era stato di 1.739.066 euro, con un -4,2%. L’anno scorso era primo Benedetta follia con 442.988 euro, mentre ieri si è confermato al primo posto Aquaman, che ha conquistato 295.186 euro e una media di 631, in aumento del 73% rispetto al giorno prima e con un totale di 7.471.813 euro.

Si conferma secondo (e, ancora una volta, con un ottimo risultato) Non ci resta che il crimine, che ha ottenuto altri 273.469 euro e una media di 689, con un miglioramento dell’86% e un totale di 420.718 euro. Nel suo primo venerdì, Beata ignoranza, il film precedente di Bruno, aveva incassato 182.614 euro.

E’ sempre terzo (con la migliore media copia della top ten, 893 euro) Bohemian Rhapsody, grazie ad altri 218.728 euro e un aumento dell’88%, che lo portano a superare la soglia dei 24 milioni (24.174.330 euro).

Ralph spacca Internet sale al quarto posto (oggi e soprattutto domani si giocherà la vetta della classifica) grazie a 191.808 euro e una media di 425, in miglioramento del 115% e con un totale di 7.518.157 euro. Ancora a livelli notevoli Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, ieri quinto con 139.533 euro e una media di 435, in aumento del 52% e con un totale di 1.824.211 euro (oggi, insomma, supererà i due milioni).

Infine, da sottolineare ancora come stia funzionando bene come media copia (ieri 671 euro, la terza della top ten) City of Lies, che incassa altri 127.444 euro che valgono il sesto posto, in aumento del 48% (è il dato più basso dei primi dieci, ma per questo tipo di film era prevedibile) e con un totale finora di 213.576 euro.

1 – AQUAMAN: 295.186 euro (43.636 spettatori) 468 sale/631 media – Tot. 7.471.813

2 – NON CI RESTA CHE IL CRIMINE: 273.469 euro (42.153 spettatori) 397/689 – Tot. 420.718* (2GG)

3 – BOHEMIAN RHAPSODY: 218.728 euro (31.005 spettatori) 245/893 – Tot. 24.174.330

4 – RALPH SPACCA INTERNET: 191.808 euro (31.581 spettatori) 451/425 – Tot. 7.518.157

5 – VAN GOGH – SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’: 139.533 euro (21.833 spettatori) 321/435 – Tot. 1.824.211

6 – CITY OF LIES – L’ORA DELLA VERITA’: 127.444 euro (18.629 spettatori) 190/671 – Tot. 213.576* (2GG)

7 – VICE – L’UOMO NELL’OMBRA: 60.377 euro (9.087 spettatori) 183/330 – Tot. 915.345

8 – LA BEFANA VIEN DI NOTTE: 60.073 euro (9.878 spettatori) 304/198 – Tot. 7.150.526

9 – MOSCHETTIERI DEL RE: 55.066 euro (8.499 spettatori) 226/244 – Tot. 4.577.949

10 – ATTENTI AL GORILLA: 47.040 euro (7.483 spettatori) 339/139 – Tot. 71.665* (2GG)

Venerdì 11 gennaio: 1.665.766 euro (256.783 spettatori)

Venerdì 4 gennaio: 3.398.963 euro (-51%) (510.103 spettatori)

Venerdì 12 gennaio 2018: 1.739.066 euro (-4,2%) (#1 Benedetta follia: 442.988 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top