Home > Box Office > Box office USA: Batman v Superman v The Boss (ma è primo a livello internazionale)

Box office USA: Batman v Superman v The Boss (ma è primo a livello internazionale)

Batman v Superman cede la vetta del botteghino americano ma entra nella top 10 dei cinecomic: sarà abbastanza per lanciare l'universo cinematografico DC? Bene Il Libro della Giungla e Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio al BO internazionale.

Al suo terzo finesettimana nelle sale statunitensi, Batman v Superman: Dawn of Justice comincia a cedere terreno alle nuove uscite, con un calo abbastanza rilevante del  54,3% negli incassi che portano il suo totale stimato a 23,43 milioni di dollari. Non abbastanza insomma per battere il ciclone comico di Melissa McCarthy, che insieme alla star di Game of Thrones Peter Dinklage ha assicurato al suo The Boss un debutto da 23,48 milioni di dollari (sempre secondo le prime previsioni riguardo al week end del box office USA).

Il cinecomic DC si consola però al di fuori del mercato nazionale, dove si è confermato primo con altri 34 milioni di dollari e un incasso complessivo globale di 783,5 milioni che lo fa volare nella top 10 dei migliori titoli di questo genere, anche sopra Deadpool ($755,7 milioni) e Guardiani della Galassia ($773 milioni). Il film di Zack Snyder, costato 250 milioni di dollari più altre decine di milioni di promozione, continua a dividere rispetto all’analisi dei risultati: secondo Variety, un incasso globale di un miliardo avrebbe reso più solide le basi della nascita dell’universo cinematografico DC, vero obiettivo di Warner Bros che investirà in ben 11 film legati ai supereroi della storica casa di fumetti.

Anche secondo gli analisti dello studio SNL Kagan, i profitti del titolo, comprensivi dell’home video, si attesteranno sui 278 milioni di dollari, il che vuol dire meno dei 300 milioni arrivati alla major dal precedente film dedicato a Sueprman, Man of Steel, nonostante quest’ultimo abbia avuto un incasso inferiore al box office globale. I vertici dello studio hollywoodiano si dichiarano però soddisfatti della performance, tanto da aver annunciato altri due film DC in una settimana. Tutti sembrano inoltre concordare sulla vittoria indiscussa della Wonder Woman di Gal Gadot, che con la breve comparsa in Batman v Superman ha suscitato grandi attese per il suo film in uscita a giugno dell’anno prossimo.

Tornando al box office internazionale, da notare questo weekend anche i primi buoni risultati del live action Disney Il Libro della Giungla, classificatosi secondo con 28,9 milioni di dollari in attesa della sua uscita questa settimana in patria e su diversi mercati fondamentali come Cina, Brasile, Francia e Messico (nonché Italia). Buon esordio all’estero anche per Il cacciatore e la regina di ghiaccioquinto al di fuori dagli USA con 20 milioni (e  primo al box office italiano) in attesa della distribuzione nelle sale nordamericane.

 

Fonte: Box Office Mojo, Variety, Blooomberg

Top