Home > Tecnologia > Facebook ruba la scena a Samsung con la VR, ma spunta il competitor Vive

Facebook ruba la scena a Samsung con la VR, ma spunta il competitor Vive

Domenica scorsa la nota marca di elettronica di consumo ha stupito tutti con il suo evento di presentazione, organizzato a Barcellona nell’ambito del Mobile World Congress. Motivo del clamore non è stato però il suo Galaxy S7 ma Facebook, il cui CEO Mark Zuckerberg è comparso a sorpresa sul palco di fronte a una folta platea...

Domenica scorsa la nota marca di elettronica di consumo ha stupito tutti con il suo evento di presentazione, organizzato a Barcellona nell’ambito del Mobile World Congress. Motivo del clamore non è stato però il suo Galaxy S7 ma Facebook, il cui CEO Mark Zuckerberg è comparso a sorpresa sul palco di fronte a una folta platea di giornalisti impegnati a provare il visore per la realtà virtuale Gear VR, fornito a tutti i partecipanti. Il dispositivo mobile di  Samsung è stato perciò quasi una “scusa” per parlare di VR e far sperimentare a tutti quell’esperienza di visione a 360° destinata a “cambiare il modo in cui viviamo, lavoriamo e comunichiamo”, parola di Zuckerberg.

samsung gear 360 gear vr

La notizia insomma è che  Facebook renderà disponibile la sua tecnologia per lo streaming a 360° anche sull’headset proprietario del marchio coreano, di cui a Barcellona è stato svelato anche il Gear 360, nuova videocamera in grado di girare filmati in realtà virtuale. Per il Gear VR al momento non sembrano previsti aggiornamenti rilevanti, ma è stato un altro costruttore ad annunciare in separata sede il lancio di un modello che invece è pronto a fare agguerrita concorrenza all’Oculus Rift di Facebook, che si è presentato come la “classe A” della realtà virtuale. Si tratta di Vive, il visore targato HTC e realizzato in collaborazione con Valve, in arrivo sul mercato ad aprile a un prezzo addirittura più alto di quello fissato da Facebook, cioè 799 dollari.

Se dal punto di vista tecnologico bisognerà aspettare l’effettiva uscita dei due modelli per fare un confronto, ciò che è certo è che il social network è pronto a dispiegare tutti i mezzi a sua disposizione per cavalcare l’onda nascente della realtà virtuale. All’interno di Facebook verrà infatti presto creata una divisione dedicata interamente a “studiare il futuro delle interazioni social in VR”, mentre stando alle parole di Zuckerberg sarebbero già 20 mila i video a 360° gradi caricati dagli utenti sulla piattaforma, visti da milioni di persone ogni giorno, con altri che se ne aggiungono costantemente.

 

Fonte: Forbes, Digital TV Europe

Top