Contenuti alternativi per le sale – L’opera torna al cinema con La traviata à Paris (Microcinema)

Martedì 17 febbraio, La Traviata à Paris, ideata e prodotta da Andrea Andermann, approderà nelle sale cinematografiche italiane per il secondo appuntamento Special de La Grande Stagione Live & Special 2014/2015 di Microcinema. La struggente storia d’amore tra Violetta Valery e Alfredo Germont, in questa versione prodotta da Andrea Andermann per la regia di Giuseppe Patroni Griffi, viene ripresa a Parigi, nei luoghi della vicenda. La casa di Violetta, dove avviene la festa in cui la cortigiana scopre l’amore di Alfredo per lei, è ambientata nei saloni dell’Ambasciata italiana a Parigi; il ritiro in campagna in cui Violetta e Alfredo vivono insieme, è invece il villaggio voluto da Maria Antonietta nel parco di Versailles, mentre il Petit Palais è la casa di Flora dove è ambientato il ricevimento in cui Alfredo apprende che Violetta è tornata alla vita che conduceva prima del loro incontro, mantenuta dal barone Douphol. La dimora in cui vive malata Violetta è invece un piccolo appartamento sull’Ile Saint-Louis.

La Traviata à Paris - locandina web

Leggi tutto

Bene Amazon grazie a Prime

Conti decisamente positivi per Amazon che nel quarto trimestre 2014 riprende quota (dopo una serie di performance sotto le aspettative) registra un fatturato pari a 29,33 miliardi (+15 rispetto allo stesso periodo del 2013), mnetre per l’intero 2014 il fatturato è stato pai a 88,99 miliardi (+20%). Un risultato, trainato secondo lo stesso amministratore delegato della società Jeff Bezos, da Amazon Instan Prime, il servizio di SVOD offerto dal gruppo. Sebbene non siano stati resi noti i dati relativi a Prime (gli utendti dovrebbero aggirarsi attorno ai 40 milioni), quest’ultimo sembra essere sempre di più il servizio su cui la società intende puntare per risollevare le proprie casse, in un momento in cui  le spese continuano a crescere (le spese operative sono aumentate a 28,7 miliardi contro i 25,1 miliardi dello stesso periodo del 2013).

amazon Leggi tutto

Tempesta sbarca in UK. Intervista al produttore Carlo Cresto-Dina

Il 2014 è stato sicuramente un anno importante per Tempesta, la casa di produzione guidata da Carlo Cresto-Dina. La società ha portato infatti a casa il Grand Prix al Festival di Cannes per Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, prodotto insieme alla Svizzera Amka Films, la RSI Radiotelevisione Svizzera, la tedesca Pola Pandora e in collaborazione con Rai Cinema. Oggi è al lavoro su nuovi produzioni italiane: Asino vola di Marcello Fonte e Lorenzo Tripodi, attualmente in fase di post-produzione (storia di un ragazzo che ha per amico un asino e  che sogna di entrare nella banda del paese), e Fräulein di Caterina Carone, finanziata grazie anche al contributo della BLS – Südtirol Alto Adige, attualmente in fase di riprese (nel cast Christian De Sica e Lucia Mascino). Ma soprattutto Cresto-Dina ha deciso di tentare l’avventura in terra inglese aprendo Tempesta UK, una nuova società con sede a Londra che si occuperà di produrre film britannici. Il primo progetto è Wildfire di Cathy Brady. Ne abbiamo parlato con Cresto-Dina che a Cineguru ha illustrato le finalità e le aspettative della nuova casa di produzione.

Carlo-Cresto-Dina

Il produttore Carlo Cresto-Dina

Leggi tutto

#BoxOfficeItalia – Giovedì 29 gennaio: #1ITALIANO MEDIO (317.547 euro)

Italiano Medio Maccio Capatonda Barbara Tabita foto dal film 2

1 – ITALIANO MEDIO: 317.547 euro (46.987 spettatori ) 310 sale/1.024 media – Tot. 317.547 (1gg)*
2 – NOTTE AL MUSEO 3 – IL SEGRETO DEL FARAONE: 95.624 (16..092) 340/281 – Tot. 214.763 (2gg)*
3 – UNBROKEN: 86.637 (14.197) 302/287 – Tot. 87.901 (1gg)*
4  – LA TEORIA DEL TUTTO: 76.016 (13.145) 297/256 – Tot. 3.454.176
5 – SEI MAI STATA SULLA LUNA?: 58.233 (10.903) 297/196 – Tot.1.586.078
6 - IL NOME DEL FIGLIO: 55.706 (9.833) 262/213 – Tot. 1.403.929

Giovedì 29 gennaio 2015: 1.052.320 euro – 177.639 spettatori

Giovedì 22 gennaio 2015: 914.871 euro (+15%) –160.459. spettatori

Giovedì 30 gennaio 2014: 1.072.730euro (-1,90%) #1 THE WOLF OF WALL STREET (323.393 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Torna in sala a marzo Non ci resta che piangere

A oltre 30 anni dalla sua uscita Lucky Red riporterà nelle sale Non ci resta che piangere, la commedia firmata da Roberto Benigni e Massimo Troisi che fu campione di incassi in Italia nella stiazione 1984/1985 (incassò circa 15 miliardi di lire) ed ebbe uno straordinario successo di pubblico. Il film verrà proprosto nelle sale solo per tre giorni, dal 2 al 4 marzo, in una versione restaurata e rimasterizzata, grazie all’apporto di Mediaset, Roberto Benigni, Film&Video e la stessa Lucky Red.

NCRCP_MANIFESTO_EVENTO

Leggi tutto

SnapperHero: dal web serial all’app-serial per Snapchat

Se ormai le web series sono un fenomeno ben consolidato sia a livello di audience che di meccanismi produttivi, questa forma di intrattenimento sembra già pronta per procedere verso il suo prossimo step evolutivo, vale a dire un contenuto seriale pensato per la distribuzione via app mobile. Un esempio? La nuova serie SnapperHero, finanziata nientemeno che dal colosso telefonico AT&T per debuttare su Snapchat, il servizio di messaggistica online dove le comunicazioni scambiate via chat scompaiono dopo 10 secondi dalla visualizzazione e che spopola in particolare tra gli adolescenti.

snapchatlogo

Leggi tutto

Il 5 febbraio parte la multiprogrammazione. Lorini (ANEC) «130-140 sale coinvolte, partendo da quelle più in difficoltà»

Il comitato ristretto Anica-Anec che si occupa della multiprogrammazione  ha recentemente individuato la data del 5 febbraio per l’avvio della sperimentazione del progetto. Mario Lorini, delegato ANEC per la multiprogrammazione, che ha seguito tutto l’iter di sviluppo del progetto insieme a Richard Borg, delegato per i distributori ANICA, fa il punto della situazionea Cineguru: «Alle Giornate Professionali di Sorrento avevamo annunciato che la sperimentazione sarebbe partita a metà gennaio. Come spesso accade in Italia i tempi si sono allungati leggermente e con qualche settimana di ritardo partirà il 5 febbraio. È stato fornito un elenco di sale aderenti, e da questa settimana sono iniziate le prove di lavoro. Gli esercenti proporranno, sulla base di quelle che sono state le linee illustrate negli incontri fatti in tutta Italia, in base alla loro esperienza e alla loro conoscenza del territorio e alla situazione reale del mercato una programmazione più specifica nelle proprie sale». Gli elementi che contraddistinguono la multiprogrammazione, specifica Lorini «sono volti a creare un nuovo rapporto di fiducia tra l’esercente e la distribuzione. Poi si punta a fare della comunicazione un secondo fattore fondamentale: la novità di questo progetto è quella di dare all’esercente la possibilità di presentare un palinsesto che abbia nelle due settimane una quasi certezza di quello che verrà presentato al proprio pubblico e nell’arco di 4 settimane un’ipotesi data al distributore».

sala-cinematografica

Leggi tutto

Lucky Red, quasi 50mila spettatori per l’evento Corri ragazzo corri. Occhipinti: “Un messaggio di pace”

In occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria (27 Gennaio), dedicato alle vittime dell’Olocausto, Lucky Red ha proposto nelle sale il film evento  Corri Ragazzo Corri, proposto per tre giorni, dal 26 al 28 gennaio. Il film, incentrato sulla vicenda realmente accadura di Jurek, un bambino di circa nove anni in fuga dal ghetto di Varsavia,  ha totalizzato oltre 258mila euro al box office. Andrea Occhipinti, presidente di Lucky Red ha così commentato il risultato del film nelle sale: «In soli tre giorni abbiamo portato in sala 50.000 spettatori, di cui la maggior parte studenti. Siamo orgogliosi di questo e lo siamo perché fare cinema significa anche trasmettere insegnamenti culturali profondi per contribuire a diffondere un messaggio di pace e di rispetto per religioni e culture diverse…ed è una grande soddisfazione aver coinvolto un pubblico così grande».

Schermata 2015-01-08 alle 11.30.20

Leggi tutto

Lionsgate guarda alla Cina

Secondo indiscrezioni Lionsgate sarebbe vicina a un accordo con la società cinese Hunan TV & Broadcast Intermediary, il secondo maggiore broadcaster cinese dopo China Central Television. L’intesa che riguarderebbe la produzione e la distribuzione di film e altre iniziative, prevederebbe linvestimento congiunto di 1,5 miliardi di dollari per la produzione di film per i prossimi tre anni. Hunan TV. Secondo il Los Angeles Times Hunan TV contribuirebbe per il 25% dei 1,5 miliardi stabiliti nell’accordo.

lionsgate

Leggi tutto

Trimestre record per Apple

Proprio mentre sono iniziate le riprese, a San Francisco di Steve Jobs, il film biografico targato Universal diretto da Danny Boyle e incentrato sull’ex CEO della Apple, intepretato da Michael Fassbender (trovate altre info sul progetto qui) la società di Cupertino ha reso noti i risultati fiscali relativi all’ultimo trimestre (con termine al 27 dicembre 2014), risultati che sono più che positivi, rimarcando un nuovo record: Apple ha infatti registrato 18 miliardi di dollari di ricavi con un fatturato pari a 71,6 miliardi, il miglior risultato trimestrale mai raggiunto nella sua storia. Il trimestre corrispondente dello scorso anno aveva infatti registrato 57,6 miliardi di fatturato con ricavi pari a 13,1 miliardi.

apple

Leggi tutto