#BoxOfficeItalia – Venerdì 22 Maggio: #1 YOUTH (360mila euro)

youth_sorrentino
1 – YOUTH – LA GIOVINEZZA: 360.477 euro (57.211 spettatori) 486 sale/742 media – Tot. 798.066
 (3GG)
2 – TOMORROWLAND – IL MONDO DI DOMANI: 198.795 (31.357) 477/417 – Tot. 300.713* (2GG)
3 – MAD MAX FURY ROAD: 142.645 (-33%)(21.349) 392/364 – Tot. 1.660.359
4 – IL RACCONTO DEI RACCONTI: 107.063 (-35%)(17.739) 378/283 – Tot. 1.368.025
5 – THE LAZARUS EFFECT – IL MALE SI SOLLEVERA: 81.393 (11.876) 198/411 – Tot 136.063* (2GG)
6 – SURVIVOR 44.973 (7.071) 188/239 – Tot. 70.213* (2GG)
7 – AVENGERS: AGE OF ULTRON: 42.909 (6.704) 158/272 – Tot. 16.118.015

Venerdì 22 maggio 2015: 1.130.249 euro – 181.829 spettatori

Venerdì 15 maggio 2015: 809.299 euro (+40%) – 131.072 spettatori

Venerdì 23 maggio 2014: 1.130.249 euro (+2%) #1 X-MEN – GIORNI DI UN FUTURO PASSATO (511 mila euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

TV connessa: arriva anche Sky Online Tv Box

Negli USA sono tra   i dispositivi più diffusi per collegare il piccolo schermo a internet, in Italia, nonostante la presenza di marchi come Apple e Google (rispettivamente con Apple TV e Chromecast) i cosiddetti player multimediali che servono a rendere smart anche le tv di vecchia generazione non sono ancora decollati, contribuendo al ritardo del nostro mercato in questa nuova frontiera dell’intrattenimento. Anche su questo fronte, così come in tutto il comparto dell’audiovisivo on demand, qualcosa si muove, e lo fa ancora una volta grazie al leader del satellite Sky. Dopo aver fatto debuttare poco più di un anno fa il suo portale online  dove abbonarsi a cinema, sport e serie tv senza bisogno del decoder, ieri il colosso mediatico ha  fatto entrar e in commercio anche Sky Online Tv Box, un piccolo  dispositivo da attaccare alla presa HDMI dell’apparecchio televisivo per connetterlo in rete, via Ethernet o via wi-fi, e fruire così anche in salotto non solo dello SVOD (subscription video on demand) della stessa azienda,  ma anche di altri contenuti presenti nel set-top box sotto forma di app. Nella lista iniziale, probabilmente destinata a rimpolparsi, si trovano Spotify, Facebook, Vevo, Vimeo e Red Bull Tv.

Sky-Online-Tv-Box

Leggi tutto

#BoxOfficeItalia – Giovedì 21 Maggio: #1 YOUTH

youth_sorrentino1 – YOUTH – LA GIOVINEZZA: 226.086 euro (37.597 spettatori) 453 sale/499 media – Tot. 422.145 (2GG)
2 – MAD MAX FURY ROAD: 96.694 (15.283) 349 sale/277 media – Tot. 1.509.227
3 – TOMORROWLAND – IL MONDO DI DOMANI: 94.916 (15.512) 444 sale/214 media – Tot. 94.916* (1GG)
4 – IL RACCONTO DEI RACCONTI: 69.418 (12.189) 350/198 – Tot. 1.257.533
5 – THE LAZARUS EFFECT – IL MALE SI SOLLEVERA: 50.889 (7.646) 182/280 – Tot 50.889* (1GG)
6 – SURVIVOR 22.637 (3.725) 170/130 – Tot. 22.637* (1GG)
7 – AVENGERS: AGE OF ULTRON: 21.464 (3.588) 147/146 – Tot. 16.072.957

Giovedì 21 maggio 2015: 704.997 euro – 107.995 spettatori

Giovedì 14 maggio 2015: 984.327 euro (-28%) – 289.144 spettatori

Giovedì 22 maggio 2014: 794.546 euro (-15,29%) #1 X-MEN – GIORNI DI UN FUTURO PASSATO (407 mila euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

#BoxOfficeItalia – Mercoledì 20 Maggio: #1 YOUTH (190mila euro)

youth

1 – YOUTH – LA GIOVINEZZA: 190.475 euro (31.282 spettatori) 441 sale/432 media – Tot. 190.475* (1GG)
2 – MAD MAX FURY ROAD: 134.360 (23.097) 508 sale/264 media – Tot. 1.407.666
3 – IL RACCONTO DEI RACCONTI: 98.920 (19.598) 377/262 – Tot. 1.185.582
4 –BERSERK L’EPOCA D’ORO CAPITOLO III : 34.367 (3.403) 128/269 – Tot 73.184
5 – AVENGERS AGE OF ULTRON 32.373 (5.907) 221/146 – Tot. 16.050.383
6 – QUEEN ROCK IN MONTREAL: 29.195 (3.145) 141/207 – Tot. 441.481

 

Mercoledì 20 maggio 2015: 657.207 euro – 116.874 spettatori

Mercoledì 13 maggio 2015: 418.326 euro (+57%) – 75.032 spettatori

Mercoledì 21 maggio 2014: 699.664 euro (-6%) #1 GODZILLA (217mila euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

YouTube compie 10 anni: tra i video più cliccati in Italia, Frozen viene dopo i peti di Matano

Abbiamo già parlato della ricorrenza della prima decade dalla creazione di YouTube, di come il portale leader nel mondo stia festeggiando non curandosi dei disturbatori che fanno capolino alla sua porta, come i video nativi su Facebook e vari servizi di streaming che ne hanno gradualmente eroso i margini. L’hub controllato da Google per ora, si tiene stretto il suo primato, fatto non solo di contenuti ufficiali di alta qualità ma anche di fenomeni provenienti dalla Rete o che proprio grazie al sito hanno raggiunto la tanto agognata viralità. Lo dimostra anche la classifica italiana dei 10 video più cliccati negli ultimi 10 anni, pubblicata sul blog italiano di Big G e dominata niente meno che da Suor Cristina Scuccia di  The Voice of Italy. Ancora tv, dunque, seguita dalla demenzialità di Frank Matano e delle sue Scorregge sulla gente al parco e da una parodia della”creatura” di YouTube per eccellenza, Io odio gangnam style.

The Voice IT   Serie 2   Blind 2   Suor Cristina Scuccia    TEAMJ AX   YouTube

Leggi tutto

Apple mette in stand-by la tv per concentrarsi sul video on demand

Steve Jobs ne aveva parlato nella sua biografia postuma e sono anni che il mondo dell’high tech aspetta di veder comparire in salotto uno schermo marchiato dall’inconfondibile mela. Eppure i piani per un apparecchio televisivo targato Apple sono stati accantonati da più di un anno, a causa della forza sul mercato di competitor come Samsung e dei bassi margini offerti da una tecnologia dispendiosa, “ingorda” di aggiornamenti e pronta a inglobare tutte le innovazioni lanciate nell’elettronica di consumo. A rivelare la svolta è stato il Wall Strret Journal che, citando fonti a conoscenza dei fatti, ha smentito sul nascere le previsioni fatte dal magnate dell’alta finanza Carl Icahn, secondo cui la tv di Cupertino avrebbe dovuto debuttare entro settembre 2016. Il colosso guidato da Tim Cook avrebbe infatti un altro obiettivo nel breve-medio termine: mettere insieme un’offerta audiovisiva in streaming e ad abbonamento, non tanto sul modello di Netflix quanto dei nuovi OTT come Sling TV o Playstation Vue, che stanno pian piano trasferendo online un business prima  appannaggio della pay tv satelliteare o via cavo.

apple-tv

Leggi tutto

Festival di Roma: il Mercato cambia pelle e diventa MIA

Non solo film: così si potrebbe intitolare la trasformazione del lato business della Festa del Cinema di Roma,  dove a partire dalla prossima edizione (16-23 ottobre) prenderà avvio il Mercato Internazionale dell’Audiovisivo. Una nuova occasione di incontro e scambio tra gli operatori, soprattutto europei, che intende estendere il proprio sguardo oltre la settima arte per includere anche serial e videogiochi, senza contare un board internazionale volto a spingere la componente estera della manifestazione. A farne parte saranno Guido Rud di Filmshrks per l’Argentina; Michel Weber di The Match Factory per la Germania, Francois Yon di Films Distribution per la Francia, Susan Wendt di TrustNordisk per la Danimarca, Fred Tsui di MediaAsia Film per Hong Kong, Vicente Canales di Film Factory per la Spagna, Jakub Duszynski di Gutek per la Polonia, Ed Guiney di Element per l’Irlanda, Stephen Woolley di Number 9 per il Regno unito e per finire gli italiani Paola Corvino di Intramovies, Raffaella Di Giulio di Fandango e Catia Rossi di Rai Com.

festival-cinema-roma-2011

Leggi tutto

Netflix: tutti i possibili partner cinesi

È bastata la voce di una possibile partnership tra Netflix e l’emittente cinese Wasu per far impennare in Borsa le azioni del colosso dello streaming e portarlo per la prima volta sopra la soglia dei 600 dollari per quota. Questo senza che nessuna delle due parti in causa abbia confermato la presenza di trattative in corso e nonostante il perdurare delle speculazioni su tutta la gamma di soggetti che potrebbero affiancare il servizio di SVOD (subscription video on demand) nel caso decidesse di aggredire il mercato della Repubblica Popolare.

cina tv

Leggi tutto

Pitch Perfect 2 vince negli USA, gli Avengers passano il miliardo e sbancano in Cina

Non si arresta il successo del fenomeno canterino Pitch Perfect 2: esattamente come da previsioni, il sequel delle avventure dell’insolita e strampalata girlband a cappella guidata da Anna Kendrick ha debuttato al primo posto al botteghino USA, battendo anche l’atteso ritorno del regista George Miller e della sua saga distopica Mad Max.

Pitch-Perfect-2

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: Mad Max batte tutti

Era già balzato in cima alla classifica dei film più cinguettati dagli utenti italiani la settimana scorsa: dopo il passaggio fuori concorso al 68° Festival di Cannes e l’uscita in sala il sequel/reboot Mad Max: Fury Road ha sbancato la chart raccogliendo il 51% delle citazioni, oltre ad aver dominato il botteghino del weekend con un incasso totale di 1 milione di euro. A indicarlo è la nostra infografica interattiva Twitter Cinema Tags, che come sempre ci permette di confrontare i risultati in sala con quelli online.

Twitter Cinema Tags  18 maggio

Leggi tutto