#BoxOfficeItalia – Sabato 28 marzo: #1CENERENTOLA (459mila euro)

Cenerentola Lily James Foto Dal Film 05

1 – CENERENTOLA: 459.498 euro (68.944 spettatori ) 484 sale/949 media – Tot. 12.038.563
2 – L’ULTIMO LUPO: 321.639 (45.030) 276/1.165 – Tot. 532.639 (3gg)*
3 – THE DIVERGENT SERIES: INSURGENT: 254.035 (35.382) 291/873 – Tot. 2.116.750
4  –  HOME – A CASA: 230.666 (36.271) 354/662 – Tot. 355.820 (3gg)*

6  –  LA FAMIGLIA BELIER: 206.757 (31.086) 197/1.050 – Tot. 343.490 (3gg)*

9 – HO UCCISO NAPOLEONE: 94.234 (14.447) 248/380 – Tot. 150.555 (3gg)*

10 – FRENCH CONNECTION: 247.507 (6.968) 179/265 – Tot. 88.800 (3gg)*

 

Sabato 28 marzo 2015: 2.400.725 euro – 356.369 spettatori

Sabato 21 marzo 2015: 3.882.941 euro (-38%) – 569.206 spettatori

Sabato 29 marzo 2014: 3.006.504 euro (-20,15%) #1 CAPTAIN AMERICA THE WINTER SOLDIER (1,1 milioni di euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

#BoxOfficeItalia – Venerdì 27 marzo: #1CENERENTOLA (237mila euro)

Cenerentola Lily James Cate Blanchett Foto Dal Film 01

1 – CENERENTOLA: 237.264 euro (40.204 spettatori ) 459 sale/517 media – Tot. 11.575.002
2 – L’ULTIMO LUPO: 128.138 (19.346) 290/442 – Tot. 209.272 (2gg)*
3 – THE DIVERGENT SERIES: INSURGENT: 117.047 (19.152) 300/390 – Tot. 1.861.494
4  –  LA FAMIGLIA BELIER: 82.865 (14.148) 215/385 – Tot. 136.643(2gg)*

6  –  HOME – A CASA: 78.533 (13.448) 351/224 – Tot. 123.499 (2gg)*

9 – HO UCCUSO NAPOLEONE: 35.843 (6.092) 262/137 – Tot. 55.759 (2gg)*

10 – FRENCH CONNECTION: 25.269 (4.115) 189/134 – Tot. 41.224 (2gg)*

 

Venerdì 27 marzo 2015: 1.069.044 euro – 182.100 spettatori

Venerdì 20 marzo 2015: 1.424.360 euro (-25%) – 237.346 spettatori

Venerdì 28 marzo 2014: 1.295.052 euro (-17,45%) #1 CAPTAIN AMERICA THE WINTER SOLDIER (468.999 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Franceschini annuncia misure a sostegno delle piccole sale

In una lettera inviata al quotidiano Repubblica il ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini annuncia alcune misure del Ministero a sostegno delle piccole sale, in particolar modo rendendo nota l’imminente entrata in vigore della direttiva a tutela delle sale cinematografiche storiche presentata ad agosto 2014. «Alla direttiva per tutelare le sale cinematografiche di interesse storico esistenti su il territorio italiano sottoponendole a vincolo di destinazione d’uso (emanata il 26 agosto 2014 e annunciata all’inaugurazione della scorsa Mostra Internazionale d’Are Cinematografica) si aggiunge ora  – scrive Franceschini nella lettera – il decreto per il credito d’imposta in favore dei piccoli e medi cinematografi, pubblicato in Gazzetta Ufficiale questa settimana, il 24 marzo. Grazie a questa misura, il 30% delle spese sostenute nel 2015 e nel 2016 per il ripristino di sale inattive, l’aumento di schermi, la ristrutturazione e l’adeguamento strutturale e tecnologico, l’installazione, la ristrutturazione e il rinnovo delle apparecchiature e degli impianti di proiezione di cinema storici, ossia esistenti da prima del 1980, costituiranno un credito d’imposta per un importo massimo di 100mila euro ripartito in tre quote annuali di pari importo».

franceschini

Leggi tutto

Russia, il mercato cinematografico non cresce più

La Russia, insieme a Cina e India, è tra i mercati cinematografici quello che negli ultimi anni ha mostrato i più forti indici di crescita, si pensi che dal 2005 a 2012 si è passati da 84,5 a 180 milioni di spettatori. Nel 2014 tuttavia le presenze hanno mostrato un lieve calo, per la prima volta dal 1991, fermandosi a 190 milioni di spettatori (-0.2% rispetto al 2013). Ma quello che più preoccupa è la contrazione dell’esercizio cinematografico: secondo i dati forniti da uno studio della società di ricerca NP Expert nel 2014 sono stati inaugurati 36 cinema per un totale di 329 schermi, il numero più basso di nuove strutture dal 2001 a questa parte.

cinema russia

Leggi tutto

Primavera del cinema in Francia: 2,6 milioni di spettatori

Si è chiusa il 24 marzo la 16ma edizione di Printemps du Cinéma (la Primavera del Cinema), manifestazione che in tre giorni ha portato al cinema 2,6 milioni di spettatori. Il dato, in linea con le ultime due edizioni, ha quindi confermato il successo delll’evento organizzato dalla Fédération Nationale des Cinémas Français (l’associazione degli esercenti francesi) in collaborazione con il gruppo BNP Paribas. «Gli spettatori – si legge nel comunicato diffuso sui risultati – hanno riaffermato il loro attaccamento al cinema in sala, pratica culturale preferita dai francesi e attività di svago più accessibile e più popolare. La diversità dell’offerta dei film proposti agli spettatori ha contribuito a questi buoni risultati che confermano il radicamento di questa manifestazione che è diventata un apputamento importante durante l’anno cinematografico».

Schermata 2015-03-18 alle 15.21.09

Leggi tutto

#BoxOfficeItalia – Giovedì 26 marzo: #1CENERENTOLA (164mila euro)

Cenerentola Lily James Foto Dal Film 09

1 – CENERENTOLA: 164.014 euro (29.477 spettatori ) 419 sale/391 media – Tot. 11.328.998
2 – L’ULTIMO LUPO: 78.201 (12.040) 278/281 – Tot. 78.201 (1gg)*
3 – THE DIVERGENT SERIES: INSURGENT: 68.971 (11.959) 281/245 – Tot. 1.741.555
4  –  LATIN LOVER: 49.457 (9.340) 276/179 – Tot. 1.143.340
5  –  LA FAMIGLIA BELIER: 49.068 (8.837) 209/235 – Tot. 51.343

7  –  HOME – A CASA: 42.708 (7.526) 310/138 – Tot. 42.708 (1gg)*

9 – HO UCCUSO NAPOLEONE: 19.288 (3.410) 248/78 – Tot. 19.288 (1gg)*

10 – FRENCH CONNECTION: 15.371 (2.592) 182/84 – Tot. 15.371 (1gg)*

 

Giovedì 26 marzo 2015: 689.553 euro – 126.668 spettatori

Giovedì 19 marzo 2015: 865.409 euro (-23%) – 154.056 spettatori

Giovedì 27 marzo 2014:869.604 euro (-20,70%) #1 CAPTAIN AMERICA THE WINTER SOLDIER (290.264 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Francia, i dati sulla produzione nel 2014

Il CNC francese (Centre national du cinéma) ha divulgato i dati relativi alla produzione nell’anno passato. Nonostante un contesto economico difficile, la produzione cinematografica francese rimane forte, con 203 film prodotti nel 2014 (-6 film), lo stesso livello del 2010. Tuttavia gli investimenti in film d’iniziativa francese hanno registrato nello scorso anno un calo del 21,7% (799,1 milioni di euro). Complessivamente, comprese le coproduzioni minoritarie, gli investimenti totali hanno raggiunto i 994,1 milioni di euro: in entrambi i casi si tratta della quota più bassa registrata negli ultimi 12 anni.

Schermata 2015-03-26 alle 16.28.34

Leggi tutto

Diritto d’autore, le associazioni scrivono alla CE: “Non stravolgere le regole”

La Commissione Europea sta lavorando a una nuova strategia per il mercato unico digitale con l’intento di rimuovere le numerose barriere connesse all’utilizzo dei servizi digtali in Europa. Tra gli ambiti su cui si concentrerà l’azione della Commissione durante il suo mandato la mission di garantire un migliroe accesso ai beni e ai servizi digitali da parte di consumatori e imprese comprendento la “modernizzazione delle norme in materia di diritto d’autore per garantire il giusto equilibrio tra interessi degli autori e interessi degli utenti o dei consumatori”. Aspetto, quest’ultimo, che ha suscitato la preoccupazione di molte associazioni europee del cinema e dell’aufiovisivo che hanno indirizzato alla Commissione una lettera aperta (la trovate nella sua versione integrale QUI) sottolineando la necessità di non giungere a uno stravolgimento delle regole del copyright.

Europa Europe 3D

Leggi tutto

1992 La serie parte bene su Sky

Era molto attesa e l’esordio martedì sera su Sky, in conteporanea ad altri 4 paesi (Germania, Austria, Regno Unito e Irlanda) ha registrato un risultato più che soddisfacente per il gruppo televisivo: la serie 1992 è stata infatti seguita  su Sky Atlantic HD, Sky Cinema 1HD e su Sky On Demand da 725mila spettatori medi, un dato superiore all’esordio di un’altra serie Sky molto amata, Gomorra che al debutto lo scorso anno totalizzò 640mila spettatori. Un dato particolarmente significativo è rappresentato dalla visione su Sky On Demand, caratterizzata da una permanenza record del 93%. E un dato molto maggiore a quello di una serie americana di stampo politico considerata di culto come House of Cards la cui ultima stagione ha debuttato con 130mila spettatori per il primo episodio e con 118mila spettatori per il secondo.
1992

Leggi tutto

Rai Cinema, 180 titoli su Google Play

Accordo siglato tra Rai Cinema e Google. Grazie all’intesa tra  Google Play e Rai Com, la consociata Rai che si occupa della valorizzazione dell’offerta di contenuti audiovisivi tramite internet, centinaia di film del catalogo Rai Cinema saranno disponibili sulla piattaforma d’intrattenimento digitale Google Play. Già da ieri sono accessibili attraverso lo store di Google 180 titoli, ma l’offerta si amplierà nei prossimi mersi. E’ possibile accedere al catalogo di Google Play da qualsiasi device, (smartphone, tablet o pc).

Schermata 2015-03-26 alle 10.13.33

Leggi tutto