You are here
Home > Cinema > Ciné 2021: i listini Medusa, Eagle, Lucky Red, BIM e Koch Media nella terza giornata

Ciné 2021: i listini Medusa, Eagle, Lucky Red, BIM e Koch Media nella terza giornata

Dalla grande commedia italiana a film attesi come Top Gun: Maverick e House of Gucci, ecco gli annunci di oggi

Medusa ha aperto la terza giornata di Ciné 2021 con l’annuncio del proprio listino 2021/2022. Tante le novità presentate nel corso del panel, in un listino definito “work in progress”, per il fatto che diversi film sono ancora in lavorazione.

L’amministratore delegato Giampaolo Letta ha rivelato che, con il venticinquennale della compagnia l’anno scorso, erano state previste iniziative e celebrazioni che saranno spostate “a tempi più sereni”. Si è deciso comunque di segnalare l’anniversario quest’anno con la dicitura 25+1. Letta elenca i numeri di Medusa, compagnia che in vent’anni si è affermata tra i leader nella distribuzione cinematografica, con 29 tra i film da oltre un milioni di euro nella propria scuderia, e quasi 2 miliardi incassati al box office.

Quello della nuova stagione è un listino “quasi tutto italiano” e molto variegato, che include commedie, film drammatici, film d’autore ma anche attenzione a nuovi talenti. “Una proposta per tutti i gusti”.

L’ospite Vincenzo Salemme introduce il suo film, Con tutto il cuore, in uscita il 7 ottobre. È la storia di un mite professore a cui viene trapiantato per errore un cuore destinato a un pugile. La madre del ragazzo che ha donato l’organo pretende che l’uomo uccida l’assassino del figlio. Salemme, parlando con gli esercenti presenti, ha detto: “Senza di voi non esistiamo”, un concetto ribadito da Letta.

Segue la presentazione di Una notte da dottore di Guido Chiesa. Anche in questo caso i protagonisti, Diego Abatantuono e Frank Matano, erano presenti. La storia è quella di una guardia medica notturna, “un dottore un po’ appesantito e con problemi alla schiena, un po’ deluso dalla vita”, nelle parole di Abatantuono, che, dopo un incidente con un rider (Matano), lo assolda per sostituirlo, munito di auricolari, nel giro di visite. Il film, prodotto da Colorado, arriverà il 28 ottobre.

Si prosegue con Mollo tutto e apro un chiringuito, spin-off del fenomeno social Il Milanese Imbruttito. Il film includerà le comparsate di Claudio Bisio, Favij e Jake la Furia e vedrà Germano Lanzoni nei panni del Signor Imbruttito, manager milanese che, appunto, molla tutto per rilevare un chiringuito in Sardegna. Ma le cose non andranno come previsto. In uscita il 18 novembre.

Una femmina, esordio alla regia di Francesco Costabile, è invece un dramma tratto dal libro Fimmine ribelli di Lirio Abbate. Una “storia vera, un film molto forte e duro, coinvolgente”.

Per i più giovani arriverà la nuova regia di Brando Quilici, con Hugh Hudson: Io e Mukti, storia dell’amicizia tra un bambino e un tigrotto che lui ha salvato dai bracconieri. Il ragazzino scopre l’esistenza di un monastero in Tibet, dove i monaci preservano le tigri, e si mette in viaggio. Il film è attualmente previsto per dicembre e vedrà la partecipazione di Claudia Gerini.

Annunciati inoltre: Trafficante di virus, dal libro della virologa Ilaria Capua, diretto da Costanza Quatriglio e intepretato da Anna Foglietta. E il film di Natale Medusa, Supereroi di Paolo Genovese. Il cast include Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Greta Scarano e Vinicio Marchioni. Al centro, la storia di una coppia nell’arco di dieci anni.

Tra le anticipazioni:

  • Tutti a bordo di Luca Miniero, con Stefano Fresi e Giovanni Storti
  • Il primo giorno della mia vita di, ancora una volta, Paolo Genovese, con Toni Servillo, Valerio Mastandrea e Margherita Buy.
  • Nostalgia di Mario Martone, con Pierfrancesco Favino.
  • The Maestro di Roland Joffé, con Thomas Kretschmann, Julian Sands e Raoul Bova.
  • L’ultima volta che siamo stati bambini, un film italiano nella vena di Jojo Rabbit.
  • Vicini di casa di Paolo Costella, con Claudio Bisio, Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni e Valentina Lodovini.
  • Il nuovo film di Ficarra & Picone.
  • Il nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Eagle Pictures

Roberto Proia, direttore area cinema e produzioni di Eagle Pictures, ha preso il palco per presentare il listino della compagnia. Si parte con Ancora più bello, atteso sequel di Sul più bello che arriverà il 16 settembre, seguito a febbraio dal capitolo finale della trilogia, Sempre più bello.

Durante il panel è stato mostrato il trailer di Ancora più bello, e una serie di clip tratte dal film. Proiettati inoltre i trailer di Candyman, l’horror di Nia DaCosta interpretato da Yahya Abdul-Mateen II, Paw Patrol – Il film (settembre), Clifford: Il grande cane rosso e La famiglia Addams 2. Quest’ultimo seguirà lo stesso percorso de La famiglia Addams: sarà presentato alla Festa del Cinema di Roma e uscirà nelle sale intorno a Halloween.

Altri titoli di punta: Top Gun: Maverick di Joseph Kosinski, il grande ritorno dell’eroe di Tom Cruise, che uscirà a novembre. House of Gucci, il nuovo film di Ridley Scott interpretato da Adam Driver, Lady Gaga, Jared Leto, Al Pacino, Jeremy Irons. Di questo non viene mostrato il trailer, perché il lancio internazionale avverrà il 29 luglio. E infine Respect, biopic di Aretha Franklin interpretato da Jennifer Hudson, scelta di persona dalla cantante.

Lucky Red

Andrea Occhipinti ha introdotto personalmente il listino di Lucky Red, parlando di come la compagnia da lui fondata non si sia mai fermata davvero in questo anno e mezzo. “Abbiamo prodotto tanto cinema, comprato moltissimi film, ampliato le nostre collaborazioni”. Come Freaks Out e La befana vien di notte 2 – Le origini, distribuiti con 01, e il nuovo film di Lillo e Greg Gli idoli delle donne, nel listino Vision ma prodotto da Lucky Red.

Tra i film annunciati in occasione della terza giornata di Ciné, troviamo Supernova di Harry Macqueen, una “storia d’amore molto struggente” interpretata da Colin Firth e Stanley Tucci. E poi Un anno con Salinger, distribuito con Academy Two. Si tratta del film che ha aperto la scorsa Berlinale, una sorta di Il diavolo veste Prada nel mondo della letteratura, con Sigourney Weaver e Margaret Qualley. E ancora Nowhere Special di Uberto Pasolini, presentato alla scorsa Venezia. È la storia di un padre malato che cerca una famiglia per il figlio prima di morire

Ma i titoli notevoli non si fermano qui. Vedremo anche Quo vadis, Aida? di Jasmila Zbanic, film candidato all’Oscar come miglior film straniero. È incentrato su un’interprete tra i Caschi Blu durante la strage di Srebrenica, nella guerra in Jugoslavia. Temi simili anche in Anna Frank, il nuovo film animato di Ari Folman, passato a Cannes.

Cambiamo totalmente registro con Salvatore: Shoemaker of Dreams di Luca Guadagnino, presentato a Venezia e dedicato allo stilista Salvatore Ferragamo. Ancora cinema italiano con Io sono Babbo Natale, l’ultimo ruolo di Gigi Proietti in un film diretto da Edoardo Falcone. Doveva uscire a dicembre 2020, arriverà invece questo ottobre. Inoltre, L’arminuta di Giuseppe Bonito, tratto dal romanzo di Donatella Di Pietrantonio; Ennio: Il maestro, documentario su Ennio Morricone diretto da Giuseppe Tornatore, con Quentin Tarantino e Clint Eastwood. E infine A Chiara di Jonas Carpignano, regista di A Ciambra. Il film è interpretato da attori non professionisti e incentrato su una adolescente calabrese che scopre che suo padre fa parte di una organizzazione criminale e deve scegliere se rifiutare o meno la sua famiglia.

Altri film:

  • A Hero di Asghar Farhadi, premiatissimo regista che torna a raccontare una storia nel suo Iran.
  • Casablanca Beats, una storia di giovani rapper marocchini.
  • La donna per me di Marco Martani, prodotto insieme a Rai Cinema. Con Alessandra Mastronardi, Andrea Arcangeli, Stefano Fresi e il cantante Francesco Gabbani al suo primo film. È la storia di un giovane che, alla vigilia del matrimonio, è assalito dai dubbi e inizia a vivere una serie di realtà parallele che lo allontanano sempre più dalla donna che ama.
  • Il buco di Michelangelo Frammartino, che sarà presentato “a un festival dell’autunno”.
  • Il collezionista di carte di Paul Schrader, con Oscar Isaac e Willem Dafoe. Un thriller sul gioco d’azzardo con Martin Scorsese come produttore esecutivo.
  • Les Olympiades, il nuovo film di Jacques Audiard.
  • Mothering Sunday di Eva Husson, con Odessa Young, Olivia Colman e Colin Firth.
  • Flag Day, il nuovo film da regista di Sean Penn. La storia vera di padre con precedenti criminali che deve recuperare il rapporto con la figlia. Accanto a Penn la sua vera figlia, Dylan Penn. Musiche di Eddie Vedder.
  • Official Competition di Gaston Duprat e Mariano Cohn, con Penelope Cruz e Antonio Banderas. Anche questo probabilmente passerà da un festival.
  • Decision to Leave, il nuovo film di Park Chan-wook.
  • Zlatan, il biopic su Ibrahimovic diretto da Jens Sjogren, in collaborazione con Universal Pictures.
  • Aline, il semi-biopic di Celine Dion, in collaborazione con Universal Pictures.
  • What’s Love Got to Do with It di Shekhar Kapur, con Emma Thompson e Lily James.
  • I profeti di Alessio Cremonini.
  • L’atteso reboot di Altrimenti ci arrabbiamo, con Edoardo Pesce, Alessandro Roia, Alessandra Mastronardi e Christian De Sica.

BIM Distribuzione

BIM annuncia un listino “su due linee”: da una parte il cinema d’autore, come da tradizione della compagnia. Dall’altro quello rivolto a un pubblico più ampio, in un’ottica di diversificazione del prodotto. Ecco i sei film che BIM distribuirà in collaborazione con Lucky Red fino a dicembre:

  • Falling – Storia di un padre, esordio alla regia di Viggo Mortensen.
  • The Good Boss di Fernando Leon de Aranda, con Javier Bardem. Una commedia spagnola dal regista di Escobar – Il fascino del male.
  • Gli Stati Uniti contro Billie Holiday di Lee Daniels, con Andra Day nei panni della celebre cantante jazz in lotta contro il razzismo nell’America anni ’50.
  • The Ice Road di Jonathan Hensleigh, action con Liam Neeson e Laurence Fishburne.
  • Ainbo – Spirito dell’Amazzonia di Richard Claus, film d’animazione che parla della difesa della Foresta Amazzonica. Tra le voci anche quella del cantante Elio. Arriverà a novembre in concomitanza con la festa dell’albero.
  • Il duca – Come rubare un’opera d’arte per migliorare il mondo di Roger Michell, regista di Notting Hill. Jim Broadbent e Helen Mirren sono i protagonisti di una storia vera incentrata sul furto di un celebre dipinto di Goya. Sarà il film di natale BIM.

Altri film:

  • The Lost Daughter di Maggie Gyllenhaal, con Olivia Colman e Dakota Johnson. Tratto dal romanzo di Elena Ferrante.
  • Emily di Frances O’Connor, biopic di Emily Bronte.
  • Good Luck to You, Leo Grande di Sophie Hyde, con Emma Thompson.
  • Lakewood di Philip Noyce, con Naomi Watts.
  • Memory di Martin Campbell, con Liam Neeson, Guy Pearce, Monica Bellucci.
  • Misanthrope di Damian Szifron, con Shailene Woodley.

Koch Media

Per finire, ecco la proposta Koch Media:

  • Greta di Neil Jordan, thriller psicologico con Isabelle Huppert e Chloe Grace Moretz. In arrivo nel secondo semestre 2021.
  • I’m Your Man di Maria Schrader, con Dan Stevens, in uscita il 14 ottobre. Commedia sci-fi di Maria Schrader con cui Maren Eggert ha vinto l’Orso d’Argento alla migliore interpretazione femminile a Berlino.
  • The Savior for Sale: La storia del Salvator Mundi di Antoine Vitkine. Secondo semestre 2021. Un’indagine sulla celebre vendita all’asta del Salvator Mundi, dipinto attribuito a Leonardo Da Vinci, che si trasforma in indagine sugli eccessi del nostro tempo e sulla globalizzazione.

I film Anime Factory:

  • Josee, la tigre e i pesci di Kotaro Tamura. Uscita evento il 27-28-29 settembre.
  • Digimon Adventure: Last Evolution Kizuna di Tomohisa Takaguchi. In uscita nel secondo semestre 2021. Il film celebra il ventennale della saga.
  • Alla ricerca di Magica Doremi di Junichi Sato, Yu Kamatani. Uscita evento nell’autunno 2021. Anche questo per il ventennale della saga.
  • Belle di Mamoru Hosoda. Film attesissimo, che ha ricevuto una standing ovation da quattordici minuti a Cannes. Non sarà un evento, ma avrà un’uscita regolare. Arriverà grazie a una partnership con I Wonder Pictures, il cui general manager Andrea Romeo ha detto che il film di Hosoda potrebbe arrivare a “un pubblico più ampio di quello degli anime”.

Qui potete vedere tutti i trailer presentati finora a Ciné 2021.

Top