You are here
Home > News > HBO Max punta a 190 mercati nel mondo, ma che ne sarà dei film Warner in Europa?

HBO Max punta a 190 mercati nel mondo, ma che ne sarà dei film Warner in Europa?

La piattaforma WarnerMedia esordirà in America Latina a giugno, e poi in Scandinavia, Spagna e Portogallo e nel resto d'Europa

Come sappiamo, HBO Max inizierà la sua espansione al di fuori degli Stati Uniti a giugno, con i 39 territori dell’America Latina. Nei mesi successivi arriverà nei primi paesi europei – Scandinavia, Spagna e Portogallo. In seguito, toccherà all’Europa centrale e orientale.

Parlando durante un evento dell’European Film Market di Berlino, organizzato da Variety, Hannes Heyelmann, responsabile della programazione EMEA di WarnerMedia, ha delineato la strategia di lancio della piattaforma: “L’obbiettivo è arrivare a 190 mercati nel mondo. Si tratta solo di quando, perché ci sono preesistenti accordi di distribuzione e licensing di contenuti che dobbiamo tenere presenti, e dobbiamo guardare alle condizioni esistenti di ogni mercato”.

L’accordo con Sky

Tra questi accordi uno dei più importanti è quello tra HBO e Sky. Da un lato, WarnerMedia non vorrà pestare i piedi a un partner storico. Dall’altro, sarà difficile proporre HBO Max senza i contenuti originali HBO. Parlando di Sky (in Germania), Heyelmann ha detto che “saranno nostri partner per anni a venire”. Ma ha poi aggiunto: “Una volta che gli accordi di programmazione e distribuzione saranno scaduti, abbiamo così tanti grandi contenuti a WarnerMedia, programmi e franchise che vogliamo in esclusiva per HBO Max”.

Film Warner Bros. su HBO Max?

Parlando invece dei film Warner Bros., Heyelmann ha detto che la strategia delle uscite contemporanee al cinema e su HBO Max non verrà applicata a tutti i film in Europa. Verrà valutata caso per caso, a seconda della situazione dei cinema e dei contagi. “Non faremo quello che in USA stanno facendo con tutto il calendario. Al momento, valuteremo mercato per mercato. Cos’è meglio per il film e cosa per il consumatore? E prenderemo in considerazione la situazione Covid”.

Fonte: Variety

Top