You are here
Home > Cinema > Il cinema in salotto: ecco i titoli che puntano su streaming e VOD

Il cinema in salotto: ecco i titoli che puntano su streaming e VOD

Da Artemis Fowl a Trolls World Tour, ecco il cinema che è stato e verrà dirottato sulle piattaforme

Per continuare a dare il nostro contributo al dibattito sulla ripartenza del cinema in sala abbiamo organizzato un Webinar per il prossimo lunedì 27 aprile alle ore 16:59. Durante l’incontro, che abbiamo chiamato “Cinema Reloaded: incontro virtuale tra addetti ai lavori per il futuro del cinema in sala”, Michele Casula di Ergo Research, interrotto da Davide Dellacasa, presenterà ulteriori analisi sui dati raccolti, e si discuterà sui possibili scenari per la riapertura delle sale. E’ possibile registrarsi al webinar seguendo questo link.

Di recente, parlando della futura riapertura delle sale cinematografiche, il presidente di The International Union of Cinemas Phil Clapp si è detto certo che la finestra di uscita nelle sale tornerà intatta. “Non ha assolutamente senso che, una volta tornati a una parvenza di normalità, la finestra non continui a esistere a a funzionare per il settore”, ha dichiarato Clapp. Insomma, se attualmente, a causa dell’emergenza coronavirus, quella finestra, finora mai messa in discussione, è saltata, ciò non significa necessariamente che i film smetteranno di uscire nelle sale prima che nei servizi streaming e video on demand.

Eppure eccoci qua, a più di un mese dall’inizio della quarantena e dalla chiusura delle sale, a parlare costantemente di questo argomento. Soprattutto perché i film usciti direttamente in noleggio TVOD (Transactional video on demand) e sulle piattaforme streaming come Netflix e Amazon Prime Video, sono già parecchi.

I primi ad arrivare a noleggio Premium VOD su piattaforme come Chili, Google Play, Rakuten TV e iTunes sono stati Bloodshot (Sony) e titoli Universal come Emma, The Hunt e l’horror L’uomo invisibile. Film che sarebbero dovuti uscire in quest’ultimo mese e che, per cause di forza maggiore, sono stati invece bloccati. L’on demand è giunto dunque in soccorso, permettendo a questi titoli di arrivare comunque agli spettatori, che, dopo il noleggio, hanno 30 giorni per vedere un titolo e 48 ore per terminare la visione dopo aver premuto play. Come abbiamo già spiegato, è difficile dire se si tratti anche di una seconda chance di successo. I dati dei download non li conosciamo e non sappiamo nemmeno con certezza come vadano calcolati gli introiti dei film, pur conoscendo il loro prezzo di noleggio.

Resta il fatto che, in questo momento, l’alternativa delle case di distribuzione e degli studios è solo una: rimandare. I film più importanti stanno seguendo questa strada e arriveranno molto più avanti, quando, presumibilmente, le sale saranno aperte. Altri, per motivi noti ai distributori e che sicuramente si basano su strategie ragionate, sono stati destinati al VOD e allo streaming (ovvero il modello SVOD, quello di Netflix e Disney+ che prevede un fisso mensile per accedere a un archivio di film e serie).

In SVOD arriveranno Artemis Fowl, film Disney diretto da Kenneth Branagh previsto su Disney+ il 12 giugno, e The Lovebirds, commedia con Kumail Nanjiani che è stata acquisita da Netflix e lì uscirà il 22 maggio. Tornare a vincere, dramma sportivo con Ben Affleck che Warner Bros. ha destinato alle principali piattaforme on demand (dove arriverà tra qualche giorno) sarà sia immediatamente acquistabile (secondo il modello EST, Electronic Sell-Through) che noleggiabile. Infine, Trolls World Tour è stato da poco lanciato da Universal in Premium VOD e, stando ai dati di alcune grosse piattaforme (come FandangoNOW e iTunes) sta ottenendo grandi risultati.

Nel frattempo, nell’equazione sta entrando anche lo SVOD di Amazon Prime Video, che ha acquisito alcuni titoli come Guns Akimbo (action con Daniel Radcliffe), Iron Sky: La battaglia continua e soprattutto Bombshell, film candidato agli scorsi Oscar che da noi sarebbe dovuto uscire in sala il 26 marzo.

Anche il cinema italiano si sta muovendo. Un figlio di nome Erasmus, nuovo film di Luca e Paolo che è anche il primo a essere stato prodotto da Eagle Pictures, doveva uscire il 19 marzo. Eagle lo ha invece reso disponibile dal 12 aprile, e per quattro settimane, su Sky, TIMVISION, Chili, Google Play, YouTube, Rakuten, Huawei Video e Infinity. D.N.A. – Decisamente Non Adatti, nuovo film di Lillo e Greg, sarà in Premium VOD dal 30 aprile. 7 ore per farti innamorare, debutto alla regia di Giampaolo Morelli (da lui interpretato insieme a Serena Rossi) sarà infine a noleggio dal 20 aprile. Se lo spettatore non va al cinema, il cinema va allo spettatore.

Top