You are here
Home > Analisi > Cosa succederà nell’estate 2020?

Cosa succederà nell’estate 2020?

Dopo un’estate nei cinema italiani incoraggiante, vediamo cosa possiamo aspettarci dal prossimo anno e dai film che usciranno…

Sui risultati dell’estate 2019 in Italia, che abbiamo seguito con grande attenzione di settimana in settimana, abbiamo scritto dettagliatamente qui. Ma cosa ci dobbiamo aspettare dall’estate 2020?

Sarà sicuramente fondamentale per valutare il piano triennale di lancio dell’estate. Intanto, un panorama di film non forte (almeno sulla carta) come quello del 2019 (che comunque, come avevamo scritto, ha presentato diversi risultati deludenti). Queste comunque le uscite più importanti previste finora (ovviamente, non possiamo garantire che rimarranno tali senza cambiamenti):

  • Fast & Furious 9 (21 maggio)
  • Artemis Fowl (23 maggio)
  • Wonder Woman (4 giugno)
  • The Spongebob Movie (11 giugno)
  • Soul (17 giugno)
  • Un nuovo capitolo della saga La notte del giudizio (9 luglio)
  • Top Gun: Maverick (16 luglio)
  • Un film della DC (23 luglio)
  • Jungle Cruise (12 agosto)
  • Escape Room 2 (20 agosto)
  • Minions 2 (27 agosto)

Abbiamo allargato il nostro abituale periodo estivo (undici settimane, a cominciare dal primo giovedì di giugno) per mostrare anche quello che ci sarà tra maggio e fine agosto. Qualche ragionamento è facile: I due film più forti sono agli ‘estremi’, ossia Fast & Furious 9 (serie comunque in leggero calo) e Minions 2 (che però non rientrerà nelle undici settimane che consideriamo). Quest’ultimo titolo esce a inizio luglio negli Stati Uniti, ma è comprensibile la scelta di proporlo a fine agosto, la data più forte possibile per questo tipo di prodotti.

Artemis Fowl è un’incognita, ma in ogni caso è facile dire che non farà i soldi di Aladdin. Wonder Woman viene da un primo episodio che in Italia è andato male, ma si spera che sia stato recuperato dal pubblico negli sfruttamenti successivi e che quindi questo sequel vada decisamente meglio. Soul è posizionato per la fine delle scuole e rappresenterà probabilmente un ottimo indicatore dell’andamento di questa estate, visto i risultati deludenti di Pets 2 e soprattutto Toy Story 4 (così come determinerà probabilmente la possibilità o meno di vedere grandi film per famiglie a giugno). Un altro titolo fondamentale sarà Top Gun: Maverick, visto che di solito questo tipo di prodotti veniva spostato a fine agosto, come capitato per l’ultimo Mission: Impossible. Dovrebbe invece fare il suo Jungle Cruise con The Rock.

Ma da questo breve elenco, è evidente che non è il caso di aspettarci risultati straordinari. Anche perché siamo in un anno pari, che si troverà di fronte a due competizioni sportive importantissime come gli europei di calcio (12 giugno – 12 luglio, peraltro con la nazionale italiana che potrebbe anche ben figurare) e le Olimpiadi (24 luglio – 9 agosto).

In ogni caso, sarà importante mantenere una bella programmazione, anche se in alcuni casi sarebbe comprensibile qualche spostamento. Da un lato, non ci dobbiamo assolutamente fissare sul fatto che in estate tutto debba essere in day and date, così come non lo è a novembre o dicembre.

Sull’altro fronte, è importante tener conto dei risultati, ma non bisogna neanche pretendere che tutte le estati debbano essere fortissime. D’altronde, il primo trimestre del 2019 è andato malissimo, ma non per questo i distributori smetteranno di mettere film importanti a gennaio e febbraio. Di sicuro, comunque, l’estate 2020 sarà un banco di prova fondamentale, per addetti ai lavori e pubblico…

Robert Bernocchi
E' stato Head of productions a Onemore Pictures e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.

One thought on “Cosa succederà nell’estate 2020?

  1. Non vedo Tenet nell’elenco, devo dedurre che proseguirà l’abitudine ad essere gli ultimi al mondo a vedere i film di Nolan?

Comments are closed.

Top