You are here
Home > Box Office > Box Office Italia > Miglior maggio di sempre per il box office USA: il preludio a una grande stagione estiva?

Miglior maggio di sempre per il box office USA: il preludio a una grande stagione estiva?

Grazie a titoli come Iron Man 3 e Fast & Furious 6 ma anche alla profondità dell’offerta, il botteghino americano è riuscito a superare il record mensile stabilito nel 2011 e promette di fare altrettanto con i risultati stagionali grazie al ricco assortimento di uscite di giugno e luglio.

Mentre in Italia si attendono le performance di una stagione estiva finalmente ricca di grandi uscite, non solo di blockbuster stranieri, negli USA l’avvicinarsi della parte calda dell’anno promette come sempre di portare con sé un affollamento di titoli forti e una decisa espansione degli incassi. Stavolta, tuttavia, le premesse appaiono agli analisti quanto mai positive grazie agli ottimi risultati già ottenuti a maggio: un periodo sostenuto da film di ampio richiamo come Iron Man 3 e Fast & Furious 6, che hanno permesso di battere i record precedentemente stabiliti nel corso di questo mese.

 fast e furious 6

Con più di 1,04 miliardi di dollari già registrati al box office, il maggio del 2013 ha infatti già superato il traguardo degli 1,03 miliardi segnato nello stesso arco di tempo del 2011. Merito in parte dell’andamento dell’ultimo weekend, quello del Memorial Day, che ha portato nelle casse dei cinema statunitensi ben 315 milioni di dollari complice anche il supporto dell’ultimo capitolo del franchise ad alta velocità di Universal, cui sono andati 120 milioni di dollari. A contare, tuttavia, secondo gli esperti è stata non da ultimo la profondità dell’offerta, in opposizione all’accumulo e alla confusione di titoli che alcuni avevano temuto a causa della vicinanza di uscite tanto attese. La top 6 dei film più visti dell’ultimo finesettimana, ad esempio, ha apportato al settore un totale di 300 milioni di dollari, segno di come il pubblico abbia abbracciato la varietà dei titoli proposti senza lasciare che l’uno erodesse i margini dell’altro.

L’affollamento di titoli non si sarebbe perciò tradotto in sovraffollamento, con Una notte da leoni 3 sottotono rispetto al precedente capitolo della saga comica, ma comunque in grado di raccogliere 63 milioni di dollari in cinque giorni e il film d’animazione Epic che ha superato le previsioni di incasso, con 42 milioni guadagnati nel weekend festivo. Nel 2012, di contro, l’unico titoli di rilievo uscito nello stesso periodo è stato Men In Black III.

Se maggio è stato da record, e ha dimostrato la disponibilità degli spettatori ad abbracciare una rosa più ampia ma ben assortita,di titoli, non sono da meno le previsioni per i prossimi mesi estivi. A giugno, in particolare, si attende l’uscita del nuovo Superman, L’Uomo d’Acciaio, dell’ultimo film Pixar Monsters University (in Italia a fine agosto), della commedia con Sandra Bullock e Melissa McCarthy Corpi da reato, dell’apocalittico World War Z con Brad Pitt e di White House Down di Roland Emmerich (nelle nostre sale a ottobre). Luglio infine porterà Cattivissimo me 2 (da noi sempre a ottobre), il fantascientifico Pacific Rim di Guillermo del Toro e il film Disney con Johnny Depp, The Lone Ranger. Un ricco piatto che secondo le previsioni ha tutte le carte in regola per eguagliare il risultato dell’estate 2012, chiusasi a 4,30 miliardi di dollari soprattutto grazie a The Avengers, e forse superare anche il record segnato nel 2011 con un incasso stagionale di 4,32 miliardi.

 

 

Fonte: The Wrap

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top