You are here
Home > Box Office > Box Office Italia > The Hunger Games supera i 250 milioni e “risveglia” il box office USA.

The Hunger Games supera i 250 milioni e “risveglia” il box office USA.

Decollano ancora gli incassi del film Lionsgate, ma anche quelli del box office USA, che alla prima settimana di aprile si trova già con un totale di 2,6 miliardi di dollari…

Come previsto, non si è fermato negli Usa l’enorme successo di The Hunger Games, il film Lionsgate tratto dalla saga letteraria di Suzanne Collins, e dunque primo capitolo di quello che smebra ormai confemato quale nuovo franchise cinematografico plurimilionario. Proprio come nelle previsioni, nel corso del weekend il titolo ha incassato  altri 61 milioni di dollari, che lo hanno portato a un totale di 251 milioni, ben al di sopra degli esordi del weekend.

La Furia dei Titani, secondo capitolo della saga mitologica Warner Bros, non si è infatti discostato dalle previsioni circolate prima del finesettimana, raggiungendo i 34,2 milioni di dollari, mentre si è collocata al di sotto delle aspettative già non proprio rosee la rivisitazione di Biancaneve prodotta da Rlativity Media (19 milioni di dollari). Ma oltre a incassare una vittoria alquanto scontata contro i rivali della settimana, avendo superato la soglia dei 250 milioni The Hunger Games ha raggiunto altri traguardi, primo fra tutti quello del film al top del 2012, almeno per ora, come mostra la classifica elaborata da Reuters:

 

The Hunger Games ……………………..$ 251.0 million

Dr. Seuss’ The Lorax ………………….$ 189.6 million

Journey 2: The Mysterious Island ……….$ 98.5 million

21 Jump Street ……………………….$ 93.1 million

Act of Valor …………………………$ 67.7 million

John Carter ………………………….$ 66.2 million

Wrath of the Titans …………………..$ 34.2 million

Mirror Mirror ………………………..$ 19.0 million

A Thousand Words ……………………..$ 16.5 million

Salmon Fishing in the Yemen ……………$ 3.2 million

 

L’incasso cumulato finora potrebbe inoltre ottenere un’altra decisiva spinta durante le vacanze di Pasqua, candidando il film di Gary Ross, con protagonista Jennifer Lawrence, ad entrare nell’alveo dei maggiori campioni del box office degli ultimi anni. Come ricorda, ad esempio, il Dailymail, solo 3 dei film di Harry Potter sono riusciti a raccogliere 300 milioni di dollari negli Stati Uniti (cifra che secondo tutte le previsioni sarà presto raggiunta anche da The Hunger Games), mentre la stessa impresa sarebbe stata portata a termine da uno solo dei capitoli di Twilight. Non solo, il successo di The Hunger Games, unito a quello di molti titoli distribuiti nel primo trimestre 2012 (per quanto minore, in proporzione), sta risvegliano anche le speranze del box office USA, in un periodo solitamente fiacco per la contabilità di Hollywood. Il guadagno del weekend, che si aggira intorno ai 152 milioni di dollari, ha fatto segnare di nuovo un significativo segno positivo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (+23,51%), mentre in generale, il 2012 ha portato finora al botteghino statunitense un totale di 2,6 miliardi di dollari, in aumento dell’11% rispetto allo stesso lasso di tempo del 2011.

 

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top