Home > Box Office > THOR: RAGNAROK RIMANE PRIMO NEL WEEKEND 2-5 NOVEMBRE 2017

THOR: RAGNAROK RIMANE PRIMO NEL WEEKEND 2-5 NOVEMBRE 2017

Mentre Thor: Ragnarok è in testa e si avvicina ai 7 milioni, grande esordio per Saw: Legacy e tenuta fantastica per La ragazza nella nebbia...

Un weekend altalenante quello appena terminato, che si è concluso in maniera leggermente negativa, nonostante la pioggia che ieri ha colpito soprattutto nel centronord. In effetti, il weekend tra il 3 e il 6 novembre 2016 aveva avuto un incasso complessivo di 10.244.586 euro, di cui 1.666.482 euro ottenuti dal primo in classifica, La ragazza del treno. Il fine settimana appena trascorso ha visto invece un risultato totale di 10.028.073, con un calo del 2,1%. Primo, come era chiaro fin da venerdì mattina, è rimasto Thor: Ragnarok con 1.710.317 euro (di cui 550.214 di domenica) e 2.964 euro di media, il che significa una flessione del 45% rispetto allo scorso weekend. Il totale del film è di 6.915.526 euro. Thor: The Dark World, alla sua seconda domenica, aveva ottenuto 523.796 euro. A quel punto della sua corsa, Thor: The Dark World era a 6.698.999 euro, quindi c’è un aumento per quanto riguarda questo nuovo capitolo. A questo punto, il film sembra poter chiudere anche sopra gli 8,3 milioni del suo predecessore (vedremo in tal senso la tenuta il prossimo fine settimana).

Ottimo risultato anche per il secondo in classifica, considerando che Saw: Legacy ha ottenuto 989.507 euro nel fine settimana e una media di 3.436 (La migliore della top ten), che portano il suo totale in sei giorni (vista l’uscita di martedì) a 1.858.161 euro. La saga aveva già ottenuto in Italia risultati importanti, basti pensare che il precedente episodio, Saw 3D – Il capitolo finale (titolo ovviamente ‘discutibile’), aveva conquistato 5,4 milioni. Ma considerando che negli Stati Uniti il film chiuderà sicuramente sotto i 40 milioni di dollari, si tratta già di un risultato fantastico per il mercato italiano.

E’ terzo invece It, che ha ottenuto, in questo terzo fine settimana, 967.849 euro, con una media di 2.165 e un calo del 66%, per un totale di 13.893.931 euro. Al terzo weekend, 50 sfumature di nero aveva incassato 916.162 euro ed era arrivato a un totale di 14.055.700 euro, mentre Fast & Furious ne aveva ottenuti 894.861 ed era a 13.555.492 euro. A questo punto è chiaro che It sta tenendo meglio di questi titoli (peraltro, dopo una festività infrasettimanale che avrebbe dovuto portare a un calo maggiore) e quindi a questo punto è lecito attendersi un risultato almeno vicino ai 15 milioni complessivi, forse anche qualcosa in più (dipenderà, anche in questo caso, dai dati di questa settimana).

Quarto posto (e tenuta fantastica, solo un 5% in meno) per La ragazza nella nebbia. Già ieri avevamo fatto presente il calo praticamente nullo e il fatto che il film sia ormai il maggiore incasso per un film italiano non comico dai tempi de Lo chiamavano Jeeg Robot. Questo weekend, la pellicola ha conquistato 964.620 euro, con una media di 2.233 ed è arrivata a un totale di 2.634.676 euro. Questo significa anche che, finalmente, c’è un titolo tricolore nei primi dieci incassi dal 1 settembre, mancanza che era decisamente imbarazzante.

Per quanto riguarda le altre nuove uscite, il titolo sicuramente migliore (anche considerando che era spesso in doppia programmazione) è stato Capitan Mutanda: Il film, che ha ottenuto il quinto posto con 758.172 euro, di cui 430.034 euro di domenica, giornata in cui era secondo in classifica. Ottima (per un prodotto del genere) anche la media copia, 2.894 euro.

Buone medie (sopra i 2.500 euro) anche per Geostorm, sesto, che ha ottenuto 715.508 euro (963.790 considerando anche il mercoledì) e una media di 2.700 (risultato più che discreto, considerando il disastro in patria), e Mistero a Crooked House, decimo con 282.903 euro (411.959 nei sei giorni) e una media di 2.572. Situazione particolare per Finché c’è prosecco c’è speranza, che ha ottenuto un risultato di 131.439 e una media di 3.755, ma si trattava di un’uscita prevalentemente regionale in Veneto e Friuli.

Così così il film dei fratelli Taviani, Una questione privata, quindicesimo con 165.117 euro e una media di 2.202. Chi invece non può essere soddisfatto è Mazinga Z – Infinity (quattordicesimo con 248.179, per un totale di 442.570 nei sei giorni) e una media di 1.001. Medie basse anche per Non c’è campo (307.604 e 1.887 di media), Il mio Godard (47.647 e 993 di media) e Mr. Ove (35.159 e 1.406 di media).

Per quanto riguarda invece i titoli in tenitura, da sottolineare come Vittoria e Abdul abbia superato i due milioni (per la precisione, 2.015.995), perdendo il 24%. Buona anche la tenuta di Terapia di coppia per amanti, che cala del 23% ottenendo altri 519.225 euro e arrivando a 1.610.084 euro, dato buono, che significa il secondo miglior incasso italiano di questo periodo.

1 – THOR: RAGNAROK: 1.710.317 euro (239.807 spettatori) 577 sale/2.964 media – Tot. 6.915.526

2 – SAW: LEGACY: 989.507 euro (135.401 spettatori) 288/3.436 – Tot. 1.858.161* (6GG)

3 – IT: 967.849 euro (133.401 spettatori) 447/2.165 – Tot. 13.893.931

4 – LA RAGAZZA NELLA NEBBIA: 964.620 euro (144.961 spettatori) 432/2.233 – Tot. 2.634.676

5 – CAPITAN MUTANDA: IL FILM: 758.172 euro (114.403 spettatori) 262/2.894 – Tot. 1.060.036 (5GG)

6 – GEOSTORM: 715.508 euro (100.193 spettatori) 265/2.700 – Tot. 963.790 (5GG)

7 – VITTORIA E ABDUL: 650.910 euro (99.710 spettatori) 394/1.652 – Tot. 2.015.995

8 – TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI: 519.225 euro (76.213 spettatori) 323/1.608 – Tot. 1.610.084

9 – NON C’E’ CAMPO: 307.604 euro (45.253 spettatori) 163/1.887 – Tot. 389.211* (5GG)

10 – MISTERO A CROOKED HOUSE: 282.903 euro (40.916 spettatori) 110/2.572 – Tot. 411.959* (6GG)

11 – GIFTED – IL DONO DEL TALENTO: 277.030 euro (39.159 spettatori) 123/2.252 – Tot. 355.918* (5GG)

14 – MAZINGA Z – INFINITY: 248.179 euro (36.235 spettatori) 248/1.001 – Tot. 442.570* (6GG)

15 – UNA QUESTIONE PRIVATA: 165.117 euro (26.046 spettatori) 75/2.202 – Tot. 217.408* (5GG)

17 – FINCHE’ C’E’ PROSECCO C’E’ SPERANZA: 131.439 euro (20.866 spettatori) 35/3.755 – Tot. 205.800* (6GG)

20 – IL MIO GODARD: 47.647 euro (7.640 spettatori) 48/993 – Tot. 70.524* (6GG)

24 – MR. OVE: 35.159 euro (5.635 spettatori) 25/1.406 – Tot. 50.301* (6GG)

Weekend 2-5 novembre: 10.028.073 euro (1.457.961 spettatori)

Weekend 26-29 ottobre: 10.838.462 euro (-7%) (1.562.755 spettatori)

Weekend 3-6 novembre 2016: 10.244.586 euro (-2,1%) (#1 La ragazza del treno: 1.666.482 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top