Home > Box Office > IMAX, un inizio 2015 col turbo

IMAX, un inizio 2015 col turbo

«E’ veramente un momento esaltante per IMAX» ha dichiarato il CEO della società Richard L. Gelfond commentando i isultati del primo trimestre 2015. «Il nostro continuo progresso nell’espansione mondiale del nostro network di sale, insieme alle forti performance dei nostri film nel primo trimestre, hanno originato risultati fiscali robusti, con una crescita in atturato di...

«E’ veramente un momento esaltante per IMAX» ha dichiarato il CEO della società Richard L. Gelfond commentando i isultati del primo trimestre 2015. «Il nostro continuo progresso nell’espansione mondiale del nostro network di sale, insieme alle forti performance dei nostri film nel primo trimestre, hanno originato risultati fiscali robusti, con una crescita in atturato di quasi il 30% e profitti in aumento di oltre il 50%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno . Con risultati record da Fast & Furious 7 e dal sequel di Avengers a livello internazionale, questo momento continuerà anche nel secondo trimestre». IMAX ha infatti registrato un +29% a livello di fatturato (62,2 milioni di dollari) grazie soprattutto a un numero crescente di installazioni e a forti risultati al box office. Sono quasi 166 i milioni di dollali totalizzati al botteghino (+20% rispetto al primo trimestre 2014, quado orano 138,5 milioni) il 64% dei quali generati dai territori internazionali.

imax

A livello di network di sale IMAX ora può contare su 943 sistemi installati (al 31 marzo), 820 dei quali in multiplex commerciali. Nel primo trimestre 2015 la società ha firmato contratti per 21 cinema, 20 dei quali nuove location (+1 un aggiornamento). Sempre nei primi tre mesi dell’anno IMAX ha installato 13 nuovi sistemi nei cinema (11 nuove sale e 2 ristrutturazioni). Nei giorni scorsi inoltre la società aveva annunciato un accordo con Shanghai Film Corporation (SFC) per due nuove installazioni IMAX in Cina, due progetti a Shanghai e Pechino

IMAX Corporation today announced an agreement with Shanghai Film Corporation (SFC) for two IMAX theatres to be located in China. The theatres will be added to new construction projects in the cities of Shanghai and Beijing. L’accordo, che rinnova l’intesa siglata con SFC a novembre 2014  porta a un totale di 25 i cinema del circuito cinese dotati di schermi a largo formato. «L’anno ha avuto un inizio molto positivo con segni inocraggianti da parte di tutti i settori: performance dei film, espansione del network, avanzamenti tecnologici e aperture in nuovi mercati» ha continuato Gelfond. «Con il fortunato lancio del nostro sistema laser, il nostro recente accordo a lungo termine con Disney e Warner Bros, il nostro ritmo di nuove installazioni e con nuovi accorsi siglati e forti risultati al box office finora continuiamo a consolidare la nostra posizione di leader nel sistema dell’intrattenimento e a gettare le basi per una futura crescita a lungo termine».

 

Top