Home > Cinema > RealD in perdita. Si pensa alla vendita

RealD in perdita. Si pensa alla vendita

RealD, operatore di tecnologia 3D  per le sale cinematografiche ha fronteggiato un trimestre negativo con perdite pari a 11,3 milioni di dollari contro 271mila dollari di perdita dello stesso periodo dell’anno precedente, con ricavi passati da 55,4 milioni a 31,6 milioni di dollari la società ha annunciato di stare pensando a “alternative strategiche” per risollevare...

RealD, operatore di tecnologia 3D  per le sale cinematografiche ha fronteggiato un trimestre negativo con perdite pari a 11,3 milioni di dollari contro 271mila dollari di perdita dello stesso periodo dell’anno precedente, con ricavi passati da 55,4 milioni a 31,6 milioni di dollari la società ha annunciato di stare pensando a “alternative strategiche” per risollevare le storti del business, il che includerebbe anche una potenziale vendita.

realD

RealD è la società leader nel mondo per teconologia 3D e serve globalmente oltre 26mila schermi in 73 paesi. La società aveva messo in atto negli scorsi mesi una serie di azioni atte a ridurre i costi e a ottimizzare i risultati finanziari e a dicembre aveva annunciato un piano di riduzione delle spese operative da 11,5 milioni di dollari per l’anno fiscale 2016. La notizia arriva a pochi giorni dall’annuncio dell’accordo tra RealD e Lionsgate per la distribuzione in 3D, a partire dal 20 novembre 2015, di Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 2, l’ultimo capitolo della saga e il rpimo ad essere distribuito in 3D. «Con oltre 2.2 miliardi di dollari al box office mondiale – la franchise Hunger Games  è diventato un fenomeno globale» aveva fichiarato in proposito Michael V. Lewis, CEO di RealD. «Crediamo che sono ci sia modo migliore che sperimentare la conlusione della serie di Hunger Games che con il 3D di RealD. Avendo iniziato la collaborazione con Lionsgate per portare Insurgent al cinema in 3D il prossimo mese, siamo lieti di continuare il nostro lavoro con i creatori di contenuti e di sfruttare la più grande piattaforma cinema 3D del mondo di RealD a vantaggio dei registi, studi, esercenti e spettatori di tutto il mondo». Solo tre mesi fa RealD aveva rigettato un’offerta di acquisto da parte del fondo Starboard Value che aveva offerto 12 dollari per azione, per una valutazione complessiva di 540 milioni di dollari. Le uscite in 3D di RealD attualmente nelle sale comprendono Jupiter – Il destino dell’universo e Spongebob – Fuori dall’acqua; nel corso del 2015 sono previste le release di Insurgent, Home, Jurassic World, Terminator Genisys, Ant-Man, The Fantastic Four e Mad Max: Fury Road.

 

 

Top