Forse alla fine la comparsata di Justin Bieber nella clip introdutiva potrebbe aver avuto l’effetto sperato: contro le prime proiezioni sugli ascolti della notte degli Oscar (di cui vi abbiamo parlato ieri), l’84esima edizione della cerimonia degli Academy Awards condotta da Billy Crystal ha superato ampiamente tutte le stime, arrivando ad oltrepassare la soglia dei 39 milioni di spettatori. E dove non ha potuto la simpatia del presentatore, è arrivata la gamba destra di Angelina Jolie.

Il dato è stato diffuso dall’emittente che ha trasmesso lo show, ABC, secondo cui gli Oscar di domenica sera sono stati i più visti dal 2007, e di sicuro molto più visti rispetto all’edizione dell’anno scorso, presentata da Anne Hathaway e James Franco, che si era fermata a un totale di 37,6 milioni. Con questi ascolti, la serata di domenica può dunque considerarsi quasi al pari con i Grammy, che anche sulla scia della notizia della morte di Whitney Houston, sono stati visti in tv da 39,9 milioni di americani.

Un altro punto su cui si sofferma ABC è poi l’Oscar buzz, che secondo il broadcaster si sarebbe scatenato nonostante tutti quelli che erano ritenuti i punti deboli dello show, vale a dire la nona partecipazione come presentatore del 63enne Billy Crystal, ritenuto da alcuni troppo “old-fashion”, i limitati risultati al box office del front runner dei premi, The Artist (circa 30 milioni di dolalri negli USA), e lo scarso appeal per il pubblico giovanile degli interpreti sia del film muto francese, sia della vincitrice dell’Academy Meryl Streep. Stando ai dati dell’emittente, invece, non solo si sarebbe confermato stabile il pubblico nella fascia 18-49, ma sarebbero stati 4 milioni i contatti realizzati complessivamente nella sola giornata di domenica dal sito Oscar.com e tramite l’apposita app per smartphone. Secondo il social media tracker Trendrr, l’attività online durante lo show (compreso il buzz, i commenti su Twitter e i “mi piace” su Facebook) sarebbe addirittura duplicata rispetto al 2011, raggiungendo i 4,2 milioni di citazioni. La sola copertura del red carpet avrebbe valso 3,9 milioni di contatti. Tra i topic più gettonati (a differenza di quanto registrato ieri dal sito degli Oscar e da noi riportato sempre nell’articolo sull’audience degli Academy) ci sarebbe la vittoria a sorpresa di Meryl Streep sulla collega Viola Davis, candidata per The Help. L’attore più menzionato è risultato invece il premio Oscar e star di The Artist, Jean Dujardin.

Altro argomento infuocato, lo spacco di Angelina Jolie: domenica sera sarebbe anche comparso un account su Twitter dal nome “angiesrightleg”, che già lunedì poteva vantare 17 mila followers.

 

 

Fonte: Reuters