You are here
Home > Analisi > Box office internazionale – Primo posto per The Nun 2

Box office internazionale – Primo posto per The Nun 2

La saga horror si impone con oltre 30 milioni di dollari davanti a Omicidio a Venezia. Nuovi record per Oppenheimer

Fine settimana senza particolari fuochi d’artificio al box office internazionale, essendosi ormai esaurito il boom di Barbie e Oppenheimer. I dati di ComScore riportano che dal 15 al 17 settembre al primo posto della classifica si trova The Nun 2 con 30,1 milioni di dollari in 72 Paesi. Si tratta di una flessione negli incassi del 49% rispetto all’esordio di settimana scorsa. Il totale internazionale ha raggiunto i 102,3 milioni di dollari. Il film ha esordito al primo posto in Francia con 3,1 milioni. The Nun 2 sta avendo un andamento migliore di tutta la saga di The Conjuring, a parte il primo The Nun e conferma l’ottimo stato di forma e di gradimento per il genere horror. In Usa e Canada il totale è di 56,5 milioni di dollari (di cui 14,7 nel fine settimana) per un risultato complessivo mondiale di 158,8 milioni di dollari.

Esordio in seconda posizione, con 22,7 milioni di dollari in 51 territori, per Omicidio a Venezia che, unitamente ai 14,5 milioni domestic, si attesta sui 37,2 milioni worldwide. Il film è al primo posto in Italia, in Spagna e in Uk ed è secondo in Francia, Germania e Brasile. Nelle sale IMAX ha esordito con 2 milioni di dollari, di cui 900mila nei mercati internazionali.

Terza posizione per l’action indiano Jawan con 15,2 milioni di dollari in 78 Paesi per un totale internazionale di 89,1 milioni di dollari. In Usa e Canada il film ha raggiunto un totale di 12,2 milioni (di cui 2,5 milioni nel fine settimana) per complessivi 101,3 milioni worldwide.

Ha debuttato solo in Cina la saga action con Sylvester Stallone I mercen4ri, quarto con 11 milioni di dollari, in attesa dell’uscita questo fine settimana negli altri territori. Quinta posizione, invece, per Oppenheimer con circa 10,8 milioni di dollari in 83 Paesi per un totale di 594,1 milioni (miglior risultato per i film del regista). In Usa e Canada il totale è di 318,6 milioni (di cui 2,1 milioni nel week-end) che portano l’incasso mondiale a 912 milioni di dollari. Si tratta della performance migliore per un film biografico. Oppenheimer è anche il miglior incasso per un film di Nolan in ben 64 mercati, inclusi Uk, Francia, Germania, Italia, Spagna, Olanda, India e Brasile. Nelle sale IMAX l’incasso complessivo del fine settimana è stato di 2 milioni di dollari, per un totale di 179 milioni.

Sesta posizione per il cinese Dust to Dust con 10,7 milioni di dollari e un totale di 43,6 milioni nella sola Cina. Settima piazza, invece, per The Equalizer 3 – Senza tregua con 8,3 milioni (-32%) in 54 territori per un totale di 58,7 milioni. Ottima la tenitura in Uk (-13%), Germania (-18%) e Francia (-19%). A livello domestic il box office è di 73,6 milioni (di cui 7,2 milioni nel week-end) per un risultato mondiale di 132,3 milioni di dollari.

In ottava posizione troviamo Gran Turismo con 3,5 milioni in 63 Paesi che portano il film ambientato nel mondo delle corse a un totale di 63,5 milioni e mondiale di 102,9 milioni, grazie ai 39,4 milioni di dollari di Usa e Canada (di cui 2,3 milioni nel fine settimana). In Giappone il film ha esordito con 1,2 milioni di dollari.

Nona posizione, con 3,4 milioni, per Barbie presente in 73 mercati, per un totale di 790,6 milioni di dollari che, uniti ai 626 milioni del Nord America (di cui 3,9 milioni nel fine settimana), portano il film a un totale mondiale di oltre 1,4 miliardi. Con 2,4 milioni in 56 Paesi, chiude la top 10 Tartarughe Ninja – Caos mutante per un totale international di 53,1 milioni di dollari.

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 396.027 spammer.

Top
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI