You are here
Home > Box Office > Avatar esordio in prima posizione – Il box office del 22 settembre

Avatar esordio in prima posizione – Il box office del 22 settembre

Conclusa Cinema in Festa con tante novità in classifica. Podio interamente rinnovato con il kolossal di James Cameron in vetta seguito da Don’t Worry Darling e Siccità. Presenze +757% rispetto a una settimana fa

Si è chiusa ieri con Avatar al primo posto, Cinema in Festa, l’iniziativa promozionale che ha permesso di vedere tutti i film a 3,50 euro e che in cinque giorni ha portato al cinema oltre 1,1 milioni di spettatori.

Ieri, 22 settembre, il box office è stato di 1.168.500 euro, con una crescita del 376% rispetto a sette giorni fa, e del 58% rispetto al 21 settembre. Le presenze sono state 328.747, +757% rispetto a una settimana fa (38.359 spettatori) e +55% rispetto al giorno precedente (211.061). Le sale monitorate da Cinetel sono state 2.506.

Il confronto con l’anno scorso ci dice che giovedì 23 settembre l’incasso era stato di 618.838; quindi ieri l’incremento è stato dell’88,82%.

La Top 10 presenta diverse novità, a partire dal podio. Debutto in vetta per la riedizione del film di James Cameron in attesa di vedere il nuovo episodio, Avatar – La via dell’acqua, che sarà nei cinema a dicembre. L’incasso è stato di 346.815 euro con una media di 1.248 euro nei 278 cinema in cui è stato distribuito.

Seconda posizione per il drammatico Don’t Worry Darling, visto ma Venezia, che parte con 271.279 euro (335/810) e precede un altro film proveniente dal Lido, ovvero Siccità di Paolo Virzi presentato ieri in anteprima per un giorno (l’uscita definitiva sarà il 29 settembre) che ha incassato 70.939 euro (239/297).

Scende dal primo al quarto posto Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo con 55.905 euro (+105%) per un totale di 13.617.622 euro (214/261). Esordio in quinta posizione per Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa (anche questo selezionato alla Mostra del Cinema) che chiude la giornata con 51.681 euro (251/206). New entry anche in sesta posizione con il thriller Beast che esordisce con 44.939 euro (236/190).

 

1 – AVATAR: 346.815 euro (95.437 spettatori) 278 cinema/1.248 euro di media – Tot. 346.815

2 – DON’T WORRY DARLING: 271.279 euro (77.164 spettatori) 335/810 – Tot. 272.663

3 – SICCITA’:  70.939 euro (20.071 spettatori) 239/297 – Tot.  73.626

4 – MINIONS 2 – COME GRU DIVENTA CATTIVISSIMO: 55.905 euro (16.108 spettatori) 241/261 – Tot. 13.617.622

5 – TI MANGIO IL CUORE: 51.681 euro (14.447 spettatori) 251/206 – Tot.  51.681

6 – BEAST: 44.939 euro (12.883 spettatori) 236/190 – Tot. 83.384

7 – IL SIGNORE DELLE FORMICHE: 42.641 euro (12.032 spettatori) 239/178 – Tot. 1.184.823

8 – L’IMMENSITA’: 39.714 euro (11.138 spettatori) 299/133 – Tot. 496.961

9 – SPIDER MAN: NO WAY HOME: 35.399 euro (10.106 spettatori) 220/161 – Tot. 24.936.771

10 – BULLET TRAIN: 33.603 euro (9.669 spettatori) 98/343 – Tot. 2.499.604

 

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 376.480 spammer.

Top