You are here
Home > Box Office > Box Office USA: Fast & Furious 9 batte i record e debutta con 70 milioni

Box Office USA: Fast & Furious 9 batte i record e debutta con 70 milioni

Il nuovo capitolo della saga di Dom Toretto ha trainato il miglior weekend nordamericano da inizio pandemia

Il box office nordamericano si è avvicinato più che mai ai livelli pre-pandemia nel weekend appena trascorso, che ha visto un incasso totale di quasi 100 milioni di dollari nonostante il 40% dei cinema canadesi sia ancora chiuso. Le stime variano dai 98,08 milioni di Comscore ai 99,1 di alcuni distributori, ma la sostanza non cambia: quello guidato da Fast & Furious 9 – The Fast Saga è stato il migliore weekend in Nord America sin dall’inizio della pandemia. Migliore persino di quello del Memorial Day, quando l’incasso (in tre giorni) era stato di 80,8 milioni. Il risultato di questo weekend lo pone a +114% rispetto al weekend precedente.

Fast & Furious 9 ha aperto con 70 milioni di dollari in 4.179 sale (il maggior numero per un film da inizio pandemia), incassandone 30 nella sola giornata di venerdì 25 giugno. Si tratta del migliore esordio in assoluto da inizio pandemia. Il film resterà esclusivamente nelle sale per 45 giorni, come A Quiet Place II, detentore del precedente record. Un ottimo segnale del fatto che l’esclusività della sala premia.

Fast & Furious 9 ha fatto persino meglio di Fast & Furious: Hobbs & Shaw (60 milioni nel primo weekend), nonostante questo fosse uscito nell’agosto 2019. Il weekend appena trascorso ha anche superato alcuni degli ultimi weekend pre-Covid: quello del 28 febbraio – 1 marzo (97,3 milioni), del 7-9 febbraio (95,4) e del 31 gennaio – 2 febbraio (80,8).

Al secondo posto della classifica americana troviamo A Quiet Place II, con un’ottima tenuta rispetto alla settimana scorsa (-32%) e un incasso di 6,2 milioni, che porta il suo totale domestico a 136,4 milioni. Terzo Hitman’s Wife’s Bodyguard, con 4,87 milioni e un totale di 25,8.

All’estero

A livello globale, Fast & Furious 9 ha superato Tenet diventando il film con il maggiore incasso da inizio pandemia: 404,85 milioni di dollari nel mondo, di cui 334,8 a livello internazionale. Nell’ultimo weekend ne ha raccolti altri 38 in 45 mercati e deve ancora uscire in territori come Spagna, Francia, Germania, Giappone e naturalmente Italia (arriverà il 18 agosto). Tenet aveva totalizzato 363,65 milioni l’anno scorso.

All’estero, Crudelia è arrivato secondo con altri 10,6 milioni in 42 mercati, per un totale internazionale di 112,5 milioni e globale di 183,8. Terzo A Quiet Place II, che ha superato i 100 milioni al di fuori del Nord America e ha quasi raggiunto i 250 globali (248,5 in totale). Anche The Conjuring – Per ordine del Diavolo ha superato i 100 milioni al box office internazionale, raccogliendo 6,9 milioni in 57 mercati e raggiungendo i 101,5 a livello internazionale e i 160,6 nel mondo.

Fonte: Deadline

Top