You are here
Home > Box Office > Box Office USA: A Quiet Place II riporta il botteghino a livelli pre-pandemici

Box Office USA: A Quiet Place II riporta il botteghino a livelli pre-pandemici

L’horror di John Krasinski ha esordito con cifre simili a quelle del primo capitolo. Crudelia è secondo

UPDATE: i dati aggiornati parlano di un esordio di 47,4 milioni su tre giorni per A Quiet Place II. Il totale dei quattro giorni sarebbe invece 57 milioni. A seguire la notizia originale.

A Quiet Place II era visto da molti come il film che avrebbe riportato la gente al cinema e che avrebbe aperto la strada verso il ritorno alla normalità delle sale. E il film di John Krasinski non ha decisamente deluso le aspettative. Anzi.

L’horror evento ha incassato 48,3 milioni di dollari nel weekend canonico e, con le proiezioni di oggi, il Memorial Day americano, dovrebbe arrivare a 58,5 milioni. Parliamo di un risultato non tanto diverso da quello del primo A Quiet Place, che nel 2018 aveva aperto con 50,2 milioni in 3.508 sale. A Quiet Place II è stato proiettato in 3.726 sale. Inizialmente era programmato per il 18 marzo 2020 e, all’epoca, si prevedeva un debutto da 60 milioni. Cifre non poi così distanti. Il film batte così il precedente record di Godzilla vs. Kong, che aveva aperto con 34,1 milioni nei quattro giorni del weekend pasquale.

A Quiet Place II è inoltre il primo grande film da Tenet a non essere uscito day-and-date su una piattaforma. Su Paramount+ arriverà dopo 45 giorni di esclusiva nelle sale. Il film è andato bene anche in IMAX, dove ha incassato 4,1 milioni, l’8,6% del totale, affermandosi come il miglior esordio in IMAX da gennaio 2020. “A Quiet Place II è la prima uscita domestica dell’anno a superare la soglia tra ‘ottimo weekend d’esordio in tempi di pandemia’ a ‘ottimo weekend d’esordio, punto’, offrendo una prova innegabile del ritorno del box office domestico”, ha detto Rich Gelfond, CEO of IMAX.

Al secondo posto, Crudelia ha incassato 21,3 milioni in tre giorni e arriverà circa a 26,5 contando gli incassi del Memorial Day. Bisogna tenere presente che il film è contemporaneamente disponibile su Disney+ a 30 dollari, un prezzo che a un nucleo famigliare fa decisamente gola. Tuttavia, Tony Chambers, capo della distribuzione theatrical globale di Disney, ha espresso entusiasmo per un weekend che per molti è stato “la prima esperienza di ritorno al cinema”: “Gli spettatori hanno potuto vedere i trailer per i prossimi blockbuster estivi. Un invito a tornare e fare tutto di nuovo”.

Altro dato importante: il box office americano totale in tre giorni dovrebbe arrivare agli 80 milioni, 100 su quattro giorni. Un dato che non si vedeva più dal weekend del 6 marzo 2020, ultima volta in cui il box office aveva superato i 100 milioni. L’ultima volta che aveva superato gli 80 era stata invece nel weekend del 31 gennaio 2020.

All’estero

A Quiet Place II ha fatto molto bene anche al di fuori degli Stati Uniti, incassando 22 milioni in 12 mercati, per un totale di 70,4 milioni. Se includiamo anche le proiezioni del Memorial Day, il totale arriva a 80,5 milioni. Il film ha fatto meglio del previsto in Cina, con 15 milioni. Crudelia ha incassato 16,1 milioni in 29 mercati. In tutto, sommando anche il dato americano, è arrivato a 37,4 milioni. In Italia ha superato i 500 mila euro nel weekend.

Al primo posto, a livello internazionale, è rimasto comunque Fast & Furious 9 – The Fast Saga, che ha raccolto altri 31 milioni di dollari arrivando, si stima, a 229 milioni. È solo il secondo film, dopo Godzilla vs. Kong, a superare i 200 milioni quest’anno.

Top