You are here
Home > Box Office > Box Office Italia > TOY STORY 4 SOPRA AI DUE MILIONI DOPO IL WEEKEND 27-30 GIUGNO

TOY STORY 4 SOPRA AI DUE MILIONI DOPO IL WEEKEND 27-30 GIUGNO

Al suo esordio, Toy Story 4 non ha problemi a partire nettamente in testa. Completano il podio Arrivederci professore e il debutto Nureyev…

Weekend positivo, grazie ovviamente a una nuova uscita di peso. Infatti, l’incasso è stato di 3.358.857 euro, mentre nel weekend 28 giugno – 1 luglio 2018 era stato di 2.005.137 euro, con un +67,5%. Di domenica, il risultato è stato di 1.086.551 euro, contro i 575.783 euro di un anno fa, con un notevole +88,7%. Un anno fa era primo Jurassic World – Il regno distrutto con 472.578 euro, mentre in questo fine settimana ha ovviamente dominato Toy Story 4, che ha ottenuto 1.596.579 euro (di cui 489.840 conquistati di domenica) e una media di 1.959 euro in 815 sale, per un totale (considerando anche l’esordio di mercoledì) di 2.025.041 euro. Il terzo Toy Story, nel suo primo weekend (8-11 luglio 2010), aveva conquistato 3.791.227 euro (con una domenica da 788.100 euro), che diventavano 4.591.877 euro considerando anche la giornata di esordio di mercoledì, per poi terminare la sua corsa con 13.689.533 euro. E’ inutile dire che ci si aspettava di più da questo quarto episodio, ma ormai tocca ammettere che stiamo dicendo esattamente lo stesso (“ci si attendeva di più”) di tutti i blockbuster americani usciti da fine maggio a oggi.

Sono positivi (ma anche qui, si sperava meglio) i dati di giugno. In effetti, l’incasso complessivo è stato di 25.245.027 euro, mentre l’anno scorso era stato di 22.413.132 euro, con un +12,6%. Domani analizzeremo meglio come è andato questo mese con un articolo specifico. Più importante: sono passati in positivo i conti dell’estate 2019 rispetto a quella del 2018 (periodo che consideriamo di undici settimane, con inizio il primo giovedì di giugno). Infatti, finora, arrivati alla quarta domenica di questo periodo, l’incasso è stato di 18.958.440 euro, contro i 18.768.975 euro di un anno fa. Il sorpasso è definitivo e la differenza aumenterà nelle prossime settimane, che possono sicuramente vantare più film importanti di quanto capitava un anno fa.

Dietro, nessun altro titolo supera i 1.000 euro di media. Arriva secondo il vincitore dello scorso fine settimana, Arrivederci professore, che conquista 263.174 euro e una media di 741, in calo del 50% rispetto al weekend scorso e con un totale di 974.708 euro. E veniamo alle nuove uscite. Nureyev – The White Crow è terzo con 235.825 euro e una media di 907 in 260 schermi; La mia vita con John F. Donovan è sesto con 126.514 euro e una media di 508 in 249 copie; Wolf Call – Minaccia in alto mare è settimo con 118.797 euro e una media di 459 in 259 sale.

Fuori dalla top ten gli altri debutti. Ma è undicesimo con 66.151 euro e una media di 469 in 141 schermi; Atto di fede è diciassettesimo con 20.462 euro e una media di 525 in 39 copie; Carmen Y Lola ventisettesimo con 3.720 euro e una media di 286 in 13 sale.

Torniamo ai film in tenitura. Aladdin è quarto con 173.900 euro e una media di 832, in flessione del 54% rispetto a una settimana fa e con un totale di 14.805.135 euro. Quinto posto per Pets 2 – Vita da animali, grazie a 172.229 euro e una media di 594, in calo del 65% e con un totale di 3.116.785 euro.

X-Men: Dark Phoenix è ottavo con 116.273 euro e una media di 672, in flessione del 59% e con un totale di 2.480.775 euro. La bambola assassina è nono con 107.013 euro e una media di 448, in calo del 65% e con un totale di 585.287 euro. Chiude la top ten Il traditore, che conquista altri 68.053 euro e una media di 687, con una flessione del 54% e con un totale di 4.314.261 euro.

Concludiamo come sempre con alcuni totali. I morti non muoiono è arrivato a un totale di 550.151 euro; Il grande salto a 287.124 euro; Godzilla 2: King of the Monsters a 2.208.584 euro; Dolor Y Gloria a 3.030.255 euro; Rocketman a 1.567.031 euro; Polaroid a 543.084 euro.

1 – TOY STORY 4: 1.596.579 euro (241.012 spettatori) 815/1.959 – Tot. 2.025.041* (5GG)

2 – ARRIVEDERCI PROFESSORE: 263.174 euro (39.790 spettatori) 355/741 – Tot. 974.708

3 – NUREYEV – THE WHITE CROW: 235.825 euro (36.059 spettatori) 260/907 – Tot. 235.825* (4GG)

4 – ALADDIN: 173.900 euro (25.616 spettatori) 209/832 – Tot. 14.805.135

5 – PETS 2 – VITA DA ANIMALI: 172.229 euro (26.546 spettatori) 290/594 – Tot. 3.116.785

6 – LA MIA VITA CON JOHN F. DONOVAN: 126.514 euro (21.213 spettatori) 249/508 – Tot. 126.514* (4GG)

7 – WOLF CALL – MINACCIA IN ALTO MARE: 118.797 euro (18.469 spettatori) 259/459 – Tot. 118.797* (4GG)

8 – X-MEN: DARK PHOENIX: 116.273 euro (16.679 spettatori) 173/672 – Tot. 2.480.775

9 – LA BAMBOLA ASSASSINA: 107.013 euro (15.253 spettatori) 239/448 – Tot. 585.287

10 – IL TRADITORE: 68.053 euro (9.485 spettatori) 99/687 – Tot. 4.314.261* (4GG)

Weekend 27-30 giugno: 3.358.857 euro (516.955 spettatori)

Weekend 20-23 giugno: 2.913.547 euro (+15%) (444.199 spettatori)

Weekend 28 giugno – 1 luglio 2018: 2.005.137 euro (+67,5%) (#1 Jurassic World – Il regno distrutto: 472.578 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
E' stato Head of productions a Onemore Pictures e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top