Home > Cinema > Notorious Pictures, nel 2014 ricavi a 26,8 milioni (+196%)

Notorious Pictures, nel 2014 ricavi a 26,8 milioni (+196%)

Positivo il bilancio finaziario per il 2014 di Nototious Pictures, società di distribuzione cinematografica guidata da Guglielmo Marchetti quotata in borsa. I ricavi si sono attestati a 26,8 milioni di euro, in crescita del 196% rispetto al 31 dicembre 2013 (9,0 milioni). In particolare i ricavi Cinema sono cresciuti da 4,2 milioni a 9,8 milioni...
Positivo il bilancio finaziario per il 2014 di Nototious Pictures, società di distribuzione cinematografica guidata da Guglielmo Marchetti quotata in borsa. I ricavi si sono attestati a 26,8 milioni di euro, in crescita del 196% rispetto al 31 dicembre 2013 (9,0 milioni). In particolare i ricavi Cinema sono cresciuti da 4,2 milioni a 9,8 milioni di euro, i ricavi Pay TV da 3,6 milioni a 8,7 milioni e i ricavi Free TV, conseguiti a partire dal 2014, hanno raggiunto 4,5 milioni. Il Risultato Operativo Lordo (EBITDA) è stato pari a 14,3 milioni, più che quintuplicato rispetto ai 2,8 milioni registrati al 31 dicembre 2013. In crescita anche il Risultato Operativo Netto (EBIT): 10 milioni contro i 2 milioni del 2013. L’utile netto è pari a 6,5 milioni (era 1,3 milioni nel 2013). La posizione finanziaria netta è negativa (cassa netta positiva) per 7,5 milioni, in aumento di 7,2 milioni rispetto agli 0,3 milioni al 31 dicembre 2013, grazie principalmente ai proventi della quotazione avvenuta nel mese di giugno 2014.
marchetti
«Siamo molto orgogliosi dell’anno appena trascorso che ci ha regalato grandi soddisfazioni sia per la crescita dei risultati economici, che per i traguardi raggiunti in termini di posizionamento competitivo» ha spiegato Marchetti, amministratore delegato e fondatore di Notorious Pictures. «Dalla nostra quotazione nel giugno 2014, avvenuta poco più di un anno dopo la costituzione della Società, sono stati numerosi gli obiettivi che abbiamo conseguito: la conferma come leader nella distribuzione cinematografica in Italia, gli accordi raggiunti con i principali operatori del settore Pay e Free TV, un piano industriale che prevede uno sviluppo qualitativo e quantitativo delle opere filmiche distribuite ogni anno. Inoltre, abbiamo deciso di avviare con un anno di anticipo rispetto al piano industriale una politica di distribuzione di dividendi volta a remunerare i nostri azionisti e chi ha creduto nel nostro progetto di sviluppo». Per il 2015 la società  intende proseguire, anche grazie alle risorse raccolte in sede di quotazione, in uno sviluppo di medio-lungo periodo fondato sull’acquisto di un numero crescente di opere filmiche a sempre maggiore potenziale commerciale e sull’avvio dell’attività di produzione e co-produzione nazionale e internazionale. Recentemente, Notorious ha acquistato all’European Film Market di Berlino 12 nuovi titoli per la distribuzione cinematografica.

 

 

Top