You are here
Home > Box Office > Box Office Italia > Russia, settembre in calo al box office

Russia, settembre in calo al box office

Box office in calo a settembre in Russia, uno dei mercati cinematografici che ha registrato la maggiore crescita negli ultimi anni. Il mese scorso le entrate al botteghino hanno registrato 2,5 miliardi di rubli (pari a 61,4 milioni di dollari) il risultato più basso dall’inizio dell’anno e in calo del 27,3% rispetto alla media mensile…

Box office in calo a settembre in Russia, uno dei mercati cinematografici che ha registrato la maggiore crescita negli ultimi anni. Il mese scorso le entrate al botteghino hanno registrato 2,5 miliardi di rubli (pari a 61,4 milioni di dollari) il risultato più basso dall’inizio dell’anno e in calo del 27,3% rispetto alla media mensile del periodo giugno-agosto (dati Movie Research).

Lucy Scarlett Johansson foto dal film 2

Settembre è il periodo tradizionalmente peggiore per il box office russo, tanto che i produttori locali preferiscono distribuire i loro film in altri periodi dell’anno, lasciando spazio alle produzioni straniere. I risultati del 2014 registrano comunque una crescita del 20% rispetto al settembre 2013. Il film dal maggiore incasso del mese è stato Lucy di Luc Besson che ha totalizzato 18,4 milioni di dollari, seguito da The Maze Runner con 9,9 milioni. Con questo risultato Lucy entra, in decima posizione, nei 10 maggiori incassi dell’anno in Russia.

Fonte: Hollywood Reporter

Top