You are here
Home > Cinema > Da Berlino all’AFM, mercati a confronto

Da Berlino all’AFM, mercati a confronto

Il Festival di Roma deve ripartire dal mercato? È questa l’opinione più diffusa tra gli addetti ai lavori all’indomani della chiusura della manifestazione che ha registrato un sensibile calo di presenze nei confronti dell’edizione 2013: 80mila ingressi contro 130mila. Mentre numeri in crescita per il Mercato Internazionale del Film (svoltosi dal 17 al 21 ottobre):…

Il Festival di Roma deve ripartire dal mercato? È questa l’opinione più diffusa tra gli addetti ai lavori all’indomani della chiusura della manifestazione che ha registrato un sensibile calo di presenze nei confronti dell’edizione 2013: 80mila ingressi contro 130mila. Mentre numeri in crescita per il Mercato Internazionale del Film (svoltosi dal 17 al 21 ottobre): 811 gli accreditati, tra cui 295 compratori, 104 world sales agents e 246 produttori provenienti da 52 Paesi diversi. In particolare The Business Street (TBS) ha registrato un aumento del 30% dei partecipanti internazionali (dai 394 del 2013 ai 513 del 2014), con il 35% in più di buyer (dai 218 del 2013 ai 295 del 2014) e il 14% in più di World Sales (dai 91 del 2013 ai 104 del 2014). Ma quali sono i competitior principali del mercato romano? Facciamo una breve panoramica dei maggiori mercati internazionali dedicati al cinema mettendo numeri e dimensioni a confronto per avere un’idea del rreale volume di affari prodotto da questo tipo di manifestazioni.

tbs-web-large

European Film Market

Periodo: Febbraio

Location: Berlino, Martin-Gropius-Bau – Marriott Hotel

L’European Film Market i svolge ogni anno in concomitanza con il Festival di Berlino, un odei maggiori Festival cinematografici internazionali. Dura nove giorni ed è da sempre punto di riferimento per il business riguardante la compravendita di prodotto europeo. Oltre alla storica location del Martin-Gropius-Bau ha allargato la sua presenza negli ultimi anni aprendo stand e uffici anche presso il Marriott Hotel. L’edizione 2014 ha visto circa 8.500 partecipanti provenienti da 99 paesi, con 487 società accreditate da 55 Paesi e 1.497 buyer provenienti da 63 paesi. 784 i film iscritti (574 le anteprime di mercato) per un totale 1.108 proiezioni. Un’edizione in linea con il 2013 per una manifestazione che ha risentito nelle ultime edizioni in modo particolare della crisi economica internazionale.

 

Filmart di Hong Kong

Periodo: marzo

Location: Hong Kong, Hong Kong Convention & Exhibition Centre

Il più importante mercato asiatico, che dura solamente 4 giorni, ha chiuso l’edizione 2014 con un nuovo record di partecipazione: 6.750 i buyer presenti (+7% rispetto allo scorso anno) e 770 società espositrici da 32 paesi (+9%). Il mercato si occupa non solo di cinema ma anche di prodotto televisivo . In particolare i buyer provenienti dall’estero sono cresciuti del 10% con una presenza importante dagli Stati Uniti (+20%), dimostrando la capacità del marcati di attrarre sempre più operatori stranieri. Il pavillion americano (che includeva oltre 40 società espositrici) è stato il maggiore per dimensioni di questa edizione.

 

Marché du Film

Periodo: Maggio

Location: Cannes, spazi accanto al Palais du Festival

Anche il Marché du film si svolge per una decina di giorni in contemporanea a un Festival importante: il Festival di Cannes, che si tiene ogni anno a maggio sulla riviera francese. La sede principale del mercato è lo spazio adiacente al Palais du Festival (sede anche di altri due importanti eventi il MIPCOM, dedicato all’entertainment e il MIPTV focalizzato sul prodotto televisivo). Ad oggi il Marché è il maggiore mercato d’Europa ed è considerato il più importante in termini di volume di business. Inoltre offre ai propri accreditati la possibilità di accedere a Cinando, un database online contenente tutte le informazioni e i contatti delle società che operano nel mercato (e che ha stretto negli ultimi anni partnership anche con EFM, Toronto e AFM). L’edizione 2014 ha superato i 12.000 iscritti con la presenza maggiore da Stati Uniti (16%), Francia (10%), Regno Unito (5%), Germania (4%) e poi Cina e America Latina, Italia, Canada e Giappone. La Cina è diventato il quinto paese rappresentato con una crescita di oltre il 30% rispetto allo scorso anno. Sono oltre 1.000 le società rappresentare al Marché e gli stand ammontano a 400, compresi i pavillion esterni. Riguardo al numer dei film presentati è comparabile a quello dello scorso anno: 4.700 lungometraggi, 1.900 progetti. In tutto il mercato ha presentato 900 film per oltre 1.400 proiezioni.

 

Toronto International Film Festival

Periodo: settembre

Location: Toronto, TIFF Bell Lightbox

Il mercato che si tiene ogni anno in concomitanza con il Festival di Toronto (dura 11 giorni) è uno degli eventi che ha avuto il maggiore tasso di crescita negli ultimi anni e si svolge nell’imponente complesso del TIFF Bell Lightbox che ospita anche il festival. Considerato la porta d’ingresso e la vetrina privilegiata per i film che si approcciano all’importante mercato nordamericano ha visto nel 2014 un’edizione record sia nel numero di presenze che nel numero di vendite concluse: 41 vendite di film a livello globale (di film che hanno trovato un distributore in diversi territori) sono state annunciate nel solo periodo del mercato, di cui 26 a importanti distributori americani. Le presenze sono cresciute del 7% rispetto al 2013 con più di 5.000 operatori da 80 paesi e con una impressionante aumento di accreditati dalla Cina (+217%). I buyer sono stato 1.900. Il Festival ha presentato in totale oltre 300 film.

 

Asian film market

Periodo: Ottobre

Location: Busan (Corea), Busan Cinema Center

Insieme al Filmart di Hong Kong è uno dei mercati di riferimento per il cinema asiatico. Si svolge in Corea in contemporanea con il Festiva di Busan (nell’avveniristico complesso del Busan Cinema Center) e dura solamente 4 giorni, registrando però un numero significativo di partecipanti. E quel che più conta con dati in costante crescita. L’ultima edizione si è chiusa con 1.566 accreditati (+23%) e con oltre 220 stand (+30%), con presenze importanti soprattutto dalla Cina. Sono stati proiettati 85 film da 15 paesi (per 96 proiezioni in totale) con 67 anteprime di mercato. Il festival ha anche un servizio di screening online che ha presentato 297 film.

 

American Film Market (AFM)

Periodo: novembre

Location: Santa Monica, AFM Campus

L’American Film Market è il più importante mercato nordamericano e al contrario di altri eventi di questo tipo non è legato a un Festival. Si svolge ogni anno per una durata di 8 giorni, a novembre in diverse location situate a Santa Monica tra cui il Lowes Santa Monica Beach Hotel e il Le Marigot Hote, cuori della manifestazione, appoggiandosi anche a location esterne per le proiezioni e gli incontri di mercato. L’edizione 2013 ha visto oltre 8mila partecipanti complessivi, in crescita per il sesto anno consecutivo, e la presenza di più di 100 nuove società d’acquisto con 405 film presentati in totale. E per l’edizione 2014 (5-12 novembre) sono attese 70 nuove società espositrici e 90 nuovi buyers da 35 diversi paesi (in totale sono 80 le nazioni rappresentate), con una speciale presenza di buyer dalla Corea del Sud. In totale saranno 415 i film presentati (331 premiere di mercato e 91 anteprime mondiali).

Top