You are here
Home > Cinema > Digitale > Festival di Roma, tre italiani in concorso

Festival di Roma, tre italiani in concorso

Annunciato il programma ufficiale della nona edizione del Festival Internzionale del Film di Roma (16-25 ottobre, Auditorium Parco della Musica). Tre italiani in concorso nella sezione Cinema D’Oggi (si contenderanno il Marc’Aurelio d’Oro): si tratta di La foresta di Ghiaccio (nella foto) di Claudio Noce, prodotto da Ascent Film e Rai Cinema (sarà distribuito in…

Annunciato il programma ufficiale della nona edizione del Festival Internzionale del Film di Roma (16-25 ottobre, Auditorium Parco della Musica). Tre italiani in concorso nella sezione Cinema D’Oggi (si contenderanno il Marc’Aurelio d’Oro): si tratta di La foresta di Ghiaccio (nella foto) di Claudio Noce, prodotto da Ascent Film e Rai Cinema (sarà distribuito in sala da Fandango). Il film (un thriller) è interpretato da Emir Kusturica, Ksenia Rappoport, Adriano Giannini e Domenico Diele. Ci sarà poi Biagio di Pasquale Scimeca, prodottoda Arbash (ispirato alla vita di Biagio Conte, conosciuto da tutti a Palermo come Fra Biagio) e I milionari di Alessandro Piva, prodotto da CRC Italia e distribuito da Teodora.

la foresta di ghiaccioIl film racconta l’ascesa e la caduta di un clan criminale camorristico lungo trent’anni di storia. Compressivamente il Festival proietterà nella selezione ufficiale 51 lungometraggi (16 italiani), di cui 24 prime mondiali, 6 internazionali e 11 europee. 21 i Paesi partecipanti. Tra gli italiani ci saranno anche Tre tocchi di Marco Risi e Buoni a nulla di Gianni Di Gregorio in Gala, Fin qui tutto bene di Roan Johnson, Last Summer di Leonardo Guerra Seràgnoli e Index Zero di Lorenzo Sportiello in Prospettive Italia.

La Selezione Ufficiale del Festival diretto da Marco Muller è formata da quattro linee di programma: Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati che giovani, Gala presenterà una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione, Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico. Sezione autonoma e parallela, Alice nella città organizzerà, secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi. Tra i titoli più attesi sarà proiettato in Gala Gone Girl di David Fincher. Per quanto riguarda i premi, oltre ai già annunciati riconoscimenti a Takashi Miike e Alexej Fedorcenko sarà Walter Salles a ricevere il Marc’Aurelio alla carriera, mentre a Tomas Milian andrà l’Acting Award.

Infine tornerà anche quest’anno il Mercato Internazionale del Film di Roma – articolato in The Business Street e New Cinema Network – che si terrà dal 17 al 21 ottobre 2014. Durante i giorni di Mercato verranno messe a disposizione di produttori e venditori strutture per proiezioni e Video Library, si organizzeranno incontri, workshop, eventi. New Cinema Network, mercato di co-produzione del Festival, sarà il luogo dove i talenti internazionali più interessanti del panorama cinematografico troveranno la piattaforma ideale per presentare i loro nuovi progetti ed entrare in contatto con i più importanti esponenti dell’industria cinematografica europea. A iscrizioni ancora aperte, la partecipazione internazionale (tra compratori, world sales agents e produttori) registra già un incremento record del +25% con una media in crescita di 750 accreditati industry provenienti da 50 paesi. Le proiezioni di Mercato si concentreranno nel Multisala Barberini e la Video library digitale – collocata al primo piano dell’Hotel Bernini Bristol e realizzata in collaborazione con RAI COM e WCPMedia Services – offrirà ai distributori visioni on- demand dei titoli selezionati al Festival e di quelli proiettati al Mercato. Sarà inoltre fruibile una selezione di film ad alto potenziale ‘Remake’ e dei lavori degli autori selezionati a NCN (più di 600 titoli sono stati digitalizzati e presentati in videolibrary nel corso delle passate edizioni). La Casa del Cinema accoglierà la tradizionale sessione di dibattiti, incontri e conferenze dedicati all’Industria. Inoltre continua il dialogo con la Cina con il China Day atto secondo, una delle attività del “Progetto Cina” realizzato da ANICA per MiBACT e MiSE, nell’ambito del “Progetto di internazionalizzazione ANICA – ICE-Agenzia”, in collaborazione con The Business Street e con il prezioso contributo di iQIYI (principale portale di video on demand in Cina) porta a Roma una qualificata delegazione di produttori, content provider e investitori cinesi. Il China Day si articolerà in una giornata di incontri e di analisi ravvicinata su ben 18 progetti di coproduzione tra Italia e Cina. Il programma completo del Festival di Roma sul sito: www.romacinemafest.it

Top