You are here
Home > Cinema > VOD: vince la commedia in rosa. Le Amiche della Sposa noleggiato quasi 5 milioni di volte.

VOD: vince la commedia in rosa. Le Amiche della Sposa noleggiato quasi 5 milioni di volte.

Il film di Paul Feig, con Kristen Wiig, sbanca anche le classifiche dell’on demand e porta a casa altri 40 milioni di dollari da aggiungere alle vendite delle copie su supporto fisico.

Il film più visto di sempre in video on demand? Ci si potrebbe immaginare qualche grande classico o qualche super-uscita degli anni passati. Magari Il Cavaliere Oscuro, Transformers 3, qualche Harry Potter o via dicendo. E invece no: secondo la società specializzata in analisi del mercato del VOD, Rentrak’s OnDemand Essentials, la corona va a una commedia, e non una di quelle adolescenziali che ci si aspetterebbe di veder scaricata in massa da un pubblico prevalentemente maschile in età non troppo avanzata. Il titolo in questione è infatti Bridesmaids, conosciuto in Italia con il nome di Le Amiche della Sposa, risposta femminile alla comicità demenziale che è stata uno dei maggiori successi della passata stagione cinematografica per Universal.




Stando ai dati diffusi da Rentrak, il film diretto da Paul Feig è stato noleggiato 4,8 milioni di volte in circa quattro mesi, battendo ogni record finora raggiunto nel settore dell’on demand. Ne deriverebbero 40 milioni di dollari, raccolti tra copie digitali, pay-per-view, noleggi effettuati in camere d’albergo e VOD online. Non è la prima volta, d’altra parte, che il film stupisce per i suoi risultati. Sarà forse per questa sua natura ibrida di commedia sentimentale e scatologica o per la firma – come sceneggiatrice e attrice protagonista – della star del Saturday Night Live Kristen Wiig, ma Le Amiche della Sposa ha costituito un vero e proprio “caso” cinematografico nel 2011, avendo raccolto al botteghino USA la cifra assolutamente inaspettata di 169 milioni di dollari (288 in tutto il mondo). È poi seguito il buzz legato alla Awards Season e infine le nomination all’Oscar: ben due, una per la miglior attrice non protagonista Melissa McCarthy e un’altra per la sceneggiatura originale, scritta a quattro mani da Annie Mumulo e dalla stessa Wiig. Nel settore dell’home video, il titolo ha riscosso uguali consensi, con circa 100 milioni realizzati dalle vendite nei soli Stati Uniti e, come vi abbiamo anticipato a gennaio, la conquista del “podio” tra i film più noleggiati presso i distributori Blockbuser Express.

 

Fonte: Hollywood Reporter

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top