cinema indipendente

Napoli: al via il Forum sul cinema indipendente

Qual è la situazione del cinema d’autore, o comunque non mainstream, in Italia, e quali prospettive si aprono nel contesto di una profonda trasformazione tecnologica e di alcune dinamiche di mercato? Questi e altri saranno i temi discussi tra oggi e domani al Forum sul cinema indipendente – Il cinema con i piedi per terra:  due giorni di incontri e dibattiti organizzati nel capoluogo campano da indinapolicinema, associazione culturale per lo sviluppo, la realizzazione e la diffusione del cinema indipendente, e Iuppiter Group, società di editoria e comunicazione.

Leggi tutto

Isole: Arcopinto lancia il VOD day and date e gratis online.

Negli USA, il video on demand non è solo un servizio molto richiesto dagli utenti, che ha lanciato il successo di portali come Hulu e Netflix, ma anche una risorsa apprezzata da chi opera nel cinema indipendente. Per i film che non possono permettersi una distribuzione capillare (tra l’altro, negli Stati Uniti si parla di qualcosa come 40 mila schermi in tutto il paese), il VOD sta diventando una risorsa sempre più apprezzata per aumentare i guadagni, tanto che si va affermando sempre di più la pratica delle uscite cosiddette “day and date”, cioè in contemporanea in sala e in noleggio, sia online che via pay-tv. C’è addirittura chi ha cominciato a usare Facebook a tale scopo, come Lionsgate per Abduction, anche si in questo caso si tratta di un’uscita simultanea in home video e non sul grande schermo. In ogni caso, il fenomeno è lungi dall’essere diffuso in Italia, dove l’on demand sul web è appena agli albori. C’è però chi ha deciso di bruciare le tappe, uscendo non solo contemporaneamente al cinema e online, ma anche offrendo gratis il contenuto su Internet.

Leggi tutto

Indicinema: il rilancio degli indipendenti al Festival del film di Roma.

500-600 mila euro di budget, utilizzo delle tecnologie digitali e di nuove metodologie per la promozione dei film, meno incentrate sul cartaceo e più sul web e sull’ “accompagnamento” fisico dei film nelle sale da parte di realizzatori e cast. Questo è l’identikit del nuovo cinema indipendente tracciato da Indicinema, progetto nato a maggio di quest’anno per trovare un approccio industriale serio per questo settore, caratterizzato da disponibilità economiche limitate e troppo spesso anche da autofinanziamento e varie  forme di sommerso. Se ne è parlato ieri al convegno intitolato “La proposta Indicinema per il rilancio della produzione indipendente”, che ha chiuso un ciclo di tre incontri ospitati dal VI Festival Internazionale del Film di Roma.

Leggi tutto