Segui i Mondiali con Mundial!

Shrek In bocca all'orco.jpg

I Mondiali di Calcio 2010 stanno per cominciare e noi li seguiamo con Mundial!, l’applicazione per iPhone, iPod Touch (e iPad) che abbiamo co-prodotto.

Per seguire gli aggiornamenti dalle partite l’applicazione aggiorna anche la sua pagina Facebook e e l’account Twitter.

Se finite le partite volete andare al cinema c’è l’applicazione per iPhone, iPod Touch (e iPad) di ScreenWEEK.it che guarda all’essenziale con la programmazione dei cinema, le schede dei film in sala e le ultime news dal nostro blog!

In bocca all’Orco!

Download legale in Italia su PlayStation

Schermata 2010-06-05 a 11.54.41.png

Nonostante qualche iniziativa per il download legale di film e serie TV sia partita anche in Italia (purtroppo tutte con l’uso del DRM di Windows Media) siamo molto lontani dall’avere un servizio in tal senso appartenente a questo secolo, cosa che invece è arrivata di recente addirittura in Francia.

Una passo importante per far assomigliare l’Italia ad un mercato evoluto lo ha fatto, ha partire dal 20 maggio, la Sony, che ha aperto la sezione Video del PlayStationStore anche in Italia.

Molti, di tutte le Major, e di sicuro appeal i titoli in distribuzione, a cominciare da Alice in Wonderland della Disney.

Il canale console da gioco è sicuramente uno dei più interessanti nuovi veicoli di distribuzione legale del cinema, visto che ha il grosso vantaggio di essere già collegato al televisore di casa e, nel caso della PS3, di essere già, per molte famiglie, non solo un oggetto con cui giocare ma già un apparecchio per la visione di film, visto che in molti utilizzano l’apparecchio della Sony come lettore Blu-Ray.

Dall’altra parte il limite di questo canale distributivo sta nel fatto che questi device sono comunque ben più specializzati di un computer e non offrono tutta quella flessibilità cui un consumatore auspica nel momento in cui investe cifre significative, fino a 20 Euro, nell’acquisto di un download.

Una volta acquistato un film, che sia su DVD o in download, il consumatore sente (e secondo me ha) il diritto di disporne come meglio crede, il che include la possibilità di vederselo su quanti più apparecchi possibili e anche quello di farsene un back-up, cosa che non mi è molto chiaro come si possa ottenere su PS3, che comunque ha il vantaggio di avere, nella PSP, anche un apparecchio portatile con cui godere dei film acquistati in mobilità.

Comunque sia applaudo l’ingresso di Sony in questo mercato, che in Italia stenta a decollare, mentre si spendono parole a non finire su una lotta alla pirateria persa in partenza in assenza di un’offerta legale appartenente al nostro secolo.

Altri 20 anni di vita per il DVD, anche da noi?

chart-of-the-day-dvd-by-mail-shipments-june-2010.gif

Netflix, il colosso americano del noleggio di DVD via posta, ipotizza nella presentazione che potete vedere qui sotto che il suo core business toccherà un picco nel 2013, prima di iniziare un declino meno rapido di quanto si possa pensare, visto che prevede altri 20 anni di vita per il DVD.

Netflix continuerebbe a crescere ancora un po’ mentre il mercato si contrae proprio a causa delle tante chiusure di videoteche e rivendite di DVD, probabilmente più rapida del calo della domanda.

Questo lascerebbe al servizio di streaming di Netflix, che tra l’altro permette di vedere i film in streaming sulla Nintendo Wii, il tempo necessario a crescere tanto da compensare la riduzione del core business.

Voi che ne pensate, il DVD ha anche da noi altri 20 anni di vita?

La mappa di Internet

Questa è la mappa di Internet nel 1973.

tumblr_l2xr1meluP1qa0uujo1_1280.png

ed oggi, che la faccenda si è fatta un po’ più complicata.

99yOx.gif

I primi 5 minuti di Get Him to the Greek

Schermata 2010-06-03 a 19.37.03.png

Universal ha messo online i primi 5 minuti di Get Him to the Greek.

Non è certo la prima volta che vengono messe online clip anche molto lunghe di un film ma in questo caso mi sento di fare la segnalazione anche qui perché l’inizio del film è non solo godibile ma anche emblematico di quanto ormai internet sia presente nel media mix con cui si riassume la caduta del protagonista di un film. Una volta ci sarebbero state solo copertine dei giornali e frammenti di TV, ora è internet a farla da padrona, direttamente o indirettamente, in un montaggio davvero interessante.

swMovieEmbed();