You are here
Home > Box Office > Box Office USA: Doctor Strange, un esordio da record

Box Office USA: Doctor Strange, un esordio da record

Il blockbuster Marvel ha mantenuto le promesse, dando il calcio d’inizio a un’estate cinematografica che dà speranza

UPDATE

L’incasso finale di Doctor Strange nel Multiverso della Follia è di 187 milioni di dollari. Si tratta del miglior debutto per un film di Sam Raimi, al di sopra di quello di Spider-Man 3 (151 milioni nel 2007), e dell’undicesimo miglior esordio di tutti i tempi al box office nord americano dopo Avengers: Age of Ultron (191,2 milioni).

A seguire la notizia originale…

Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha mantenuto le promesse e dato il calcio d’inizio a un’estate cinematografica che, in Nord America, dovrebbe far finalmente respirare il settore cinema. L’esordio del film Marvel si stima tra i 194 e i 197 milioni di dollari, anche se per ora Disney ci sta andando cauta con una stima di 185 milioni. Si tratta comunque del migliore esordio per un film Disney durante la pandemia e del secondo migliore in assoluto durante la pandemia dopo sua maestà Spider-Man: No Way Home (260,1 milioni).

Di questo incasso, circa il 9% proviene dal 3D. Un buon segnale, in attesa dell’arrivo di Avatar: La via dell’acqua, il cui teaser trailer è stato mostrato nelle sale prima di Doctor Strange. Il dato è in linea con quello dei film Marvel Studios usciti prima della pandemia, come Captain Marvel (11%), Ant-Man and the Wasp (10%) e Spider-Man: Far From Home (9%). Da segnalare che le catene di sale hanno alzato i prezzi dei biglietti per Doctor Strange: AMC guida la classifica dei prezzi con 14,84 dollari, Regal è invece seconda con 13,77 dollari.

La classifica nordamericana vede poi al secondo posto Troppo cattivi, che ha incassato altri 9,77 milioni per un totale di 57,5. Terzo Sonic 2 – Il film, con 6,2 milioni e un totale di 169,9. Quarto Animali fantastici: I segreti di Silente, con 3,95 milioni e un totale domestico di 86. Infine, in quinta posizione troviamo il fenomeno indie Everything Everywhere All at Once, con 3,3 milioni e un totale di 41,56, con un -40% nella sua settima settimana di presenza nelle sale.

Nel resto del mondo

Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha ovviamente guidato gli incassi anche al di fuori del Nord America, con un bottino totale di 265 milioni in 49 territori. L’incasso globale del film ammonta a 450 milioni di dollari, secondo migliore debutto globale per un film di Hollywood durante la pandemia. Al primo posto, non c’è bisogno di dirlo, troviamo Spider-Man: No Way Home con 600,5 milioni.

Più in generale, si tratta del quarto migliore esordio per un film MCU, dopo Avengers: Endgame, Avengers: Infinity War e Spider-Man: No Way Home. Un risultato che segna un -17% rispetto a quello di Spider-Man: No Way Home, un +126% rispetto a The Batman e un +160% rispetto al primo Doctor Strange. Il film ha infranto record in tutto il mondo: in Corea del Sud, ad esempio, dove ha registrato il migliore weekend d’esordio durante la pandemia. Nel circuito IMAX ha incassato 33 milioni nel mondo, quinto miglior debutto globale nel formato per un film Marvel.

Animali fantastici: I segreti di Silente ha incassato altri 10,8 milioni di dollari nell’ultimo weekend, raggiungendo i 277,7 milioni a livello internazionale, per un totale globale di 363,8. Sonic 2 ha invece incassato 8,2 milioni, per un totale internazionale di 179,5 e globale di 249,4. Downton Abbey II: Una nuova era ha raccolto 6,6 milioni nel suo secondo weekend, per un totale internazionale di 22,3 milioni.

Segnaliamo infine che Troppo cattivi è a un passo dal traguardo dei 100 milioni al di fuori del Nord America, con un totale di 90,6 milioni in 64 territori. In tutto il mondo ha incassato finora 148,1 milioni.

Fonte: Deadline

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 371.963 spammer.

Top