You are here
Home > Analisi > Bridgerton 2 da record

Bridgerton 2 da record

La seconda stagione di Bridgerton ottiene la miglior settimana di sempre per una serie in lingua inglese e Sempre più bello entra nella top ten mondiale di Netflix, mentre grande ritorno su Rai Uno di Don Matteo e debutto positivo di terza stagione per Nero a metà…

Auditel – Rai
Grande ritorno sui canali Rai di Don Matteo, grazie allo sbarco della sua tredicesima stagione, quella in cui avviene il passaggio di testimone da Terence Hill a Raoul Bova. Sono stati infatti ben 6.541.000 spettatori (il 29,9%) a vedere la serie, con un certo calo (più in spettatori che in share) rispetto al debutto della dodicesima stagione, avvenuto giovedì 9 gennaio 2020 e che aveva ottenuto 7.005.000 spettatori e il 30,6%. Come sottolinea Davidemaggio.it, tuttavia, pesa anche il periodo di messa in onda, da inizio gennaio a fine marzo.

Lunedì 4 aprile 2022, buon debutto anche per la terza stagione di Nero a Metà, che ha ottenuto 4.611.000 spettatori e il 21%. Va ricordato come il finale della seconda stagione, andato in onda a ottobre 2020, avesse conquistato 5.170.000 spettatori e il 23,2%.

Con i dati di ieri, martedì 5 aprile, si conclude la prima stagione di Studio Battaglia, che si congeda dal pubblico con 4.224.000 spettatori e il 19,7%, in aumento (ma solo percentuale) rispetto a quanto fatto segnare la settimana scorsa (4.260.000 spettatori e il 19%).

Leggero miglioramento per Noi, che domenica 3 aprile ha ottenuto 3.453.000 spettatori e il 16,1%, dopo che la settimana precedente aveva conquistato 3.315.000 spettatori e il 15,3% di share.

Su Rai 2, mercoledì 30 marzo, aumenta i risultati del debutto (994.000 spettatori e il 4,35%) anche Volevo fare la Rockstar, che ha attirato 1.011.000 spettatori e il 4,8%.

Fonte dati Auditel di Rai/Mediaset/La7/Sky: Davidemaggio.it

Netflix
Anche questa settimana, dobbiamo celebrare il trionfo di Bridgerton, visto che la seconda stagione ha conquistato ben 251,7 milioni di ore viste (miglior settimana di sempre per una serie in lingua inglese, mentre in assoluto è dietro soltanto ai dati di Squid Game), migliorando (come naturale) i risultati dell’esordio (in cui aveva fatto segnare 193M) e arrivando quindi a un totale di 444,7M, appena fuori dalla top 10 di tutti i tempi. Ovviamente, grazie alle prossime due settimane, non ci saranno problemi a entrarci e in una posizione importante, sicuramente sul podio, ma (a seconda di come terrà) potrebbe anche far meglio della prima stagione e arrivare in vetta (obiettivo comunque non semplice).

Inutile dire che questo enorme risultato ha anche fatto lievitare le visioni della prima stagione, che si collocano al secondo posto con 53M, mentre l’altro prodotto di Shonda Rhimes, Inventing Anna, continua a macinare cifre importanti, piazzandosi al quarto posto con 21,9M. In mezzo, in terza posizione, si conferma ad alti livelli Is It Cake? – Dolci impossibili, con 21,9M.

Ma passiamo ai totale delle varie categorie, per vedere meglio come è andata questa settimana:

Totale ore Top Ten Film (Inglese): 95.910.000 (122.320.000)
Totale ore Top Ten Film (Non inglese): 68.740.000 (109.280.000)
Totale ore Top Ten Film (Inglese e non inglese): 164.650.000 (231.600.000)

Totale ore Top Ten Tv (Inglese): 436.610.000 (436.520.000)
Totale ore Top Ten Tv (Non inglese): 144.320.000 (154.730.000)
Totale ore Top Ten Tv (Inglese e non inglese): 580.930.000 (591.250.000)

Come possiamo notare, si mantengono stabili le serie, sia in inglese che in lingua non inglese. Qui, oltre a far notare il solito dominio coreano (i primi due posti sono loro, così come quattro dei primi cinque e sei dei primi otto), è il caso di sottolineare come tutte le migliori serie coreane superano i dati della settimana scorsa, nonostante siano disponibili da almeno un mese. E’ il caso di Business Proposal (32,5M contro i 30,9M della settimana scorsa); Twenty Five Twenty One (26,2M contro 24,1M), Forecasting Love and Weather (quarto con 15M contro 14,4M) e Thirty-Nine (quinto con 13,5M contro 10,4M). Da notare anche la presenza al sesto posto di Betty la cozza con 10,8M, in quella che è la sua diciassettesima settimana di permanenza.

E passiamo ai film, notando subito che si tratta della peggiore settimana di sempre per quanto riguarda quelli in inglese, in grado di conquistare ‘solo’ 95,9M di ore. Iniziamo con il dire che in testa rimane The Adam Project con 17,7M di ore, che portano il suo totale dopo 28 giorni a 227,2M, che valgono la quinta posizione all time e che rendono Ryan Reynolds l’unico attore con tre titoli in questa top ten assoluta (tra cui 6 Underground, che viene spinto al quinto posto della settimana proprio da The Adam Project). Dietro, chiaramente ci si aspettava di più da un titolo come Nella bolla, secondo con sole 12,4M, mentre funziona ancora a buoni livelli il modello docucrime Trust No One: Alla ricerca del re delle criptovalute, in grado di ottenere 12M. Interessante notare l’esordio di due titoli di catalogo come The Blind Side (quarto con 9,8M) e Blade Runner 2049 (7,8M).

Non sfondano neanche i film in lingua non inglese, calati dai 109,2M di una settimana fa ai 68,7M attuali. Cambio della guardia in testa, dove oggi troviamo l’argentino Grandine con 24,2M, seguito dal vincitore delle precedenti due settimane, Granchio nero, che porta a casa 11,2M e arriva a un totale di 87,7M, che lo collocano al quarto posto della classifica all time, con l’obiettivo di chiudere in terza posizione, attualmente occupata da Dalla mia finestra con 92,4M. Da notare il nono posto di un titolo italiano, Sempre più bello con 2,7M, secondo capitolo di una trilogia che, con il primo episodio, era diventata una dei maggiori successi nostrani su Netflix, come segnalato qui.

Infine, uno sguardo sulle top ten italiane. Tra le serie, notiamo, oltre ovviamente alle prime due posizioni occupate da Bridgerton, la grande tenuta di Pretty Little Liars, che si posizionano al terzo posto (con la prima stagione), al quarto (con la seconda) e al sesto (con la terza). Tra i film, Sempre più bello si trova al terzo posto, mentre da notare la settima posizione di The Power of the Dog (dovuta evidentemente alla vittoria di Jane Campion come miglior regista agli Oscar), la nona di Arrivano i prof e la decima di Tolo Tolo.

Fonte dati Netflix: Top 10 Netflix

Nielsen
8 prodotti Netflix nei primi 9 della top ten Nielsen della settimana 28 febbraio – 6 marzo 2022. Le eccezioni al dominio della società di Reed Hastings sono quindi due. La prima è Encanto (Disney+), che mostra finalmente segni di ‘umanità’ e per la prima volta nel suo straordinario cammino, scende sotto il miliardo di minuti, per la precisione 864 milioni di minuti, che valgono il quinto posto assoluto (ancora primo tra i film). Decima invece è La fantastica signora Maisel (Disney+), con 682 milioni di minuti.

Per il resto, terzetto di testa netflixiano rappresentato da Inventing Anna (1,168 miliardi di minuti, che cala rispetto al dato della settimana scorsa, quando aveva conquistato 2,084 miliardi di minuti), Vikings: Valhalla con 1,079 miliardi di minuti (balzo in avanti rispetto ai 796 milioni di minuti della top ten precedente) e Worst roommate Ever con 1,032 miliardi, esordio ottimo per questa serie documentaristica.

Fonte: Nielsen

Robert Bernocchi
E' stato Head of productions a Onemore Pictures e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top