You are here
Home > Box Office > Box Office USA: A Quiet Place II supera i 100 milioni di dollari

Box Office USA: A Quiet Place II supera i 100 milioni di dollari

Si tratta del primo film a superare questa cifra in patria dall’inizio della pandemia

A Quiet Place II ha mantenuto il primo posto per il terzo weekend al box office americano, battendo anche la new entry Sognando a New York – In the Heights. L’horror di John Krasinski ha incassato altri 11,65 milioni di dollari, raggiungendo un totale di 108,9 milioni. È il primo film a superare i 100 milioni al botteghino americano da inizio pandemia.

In the Heights, al secondo posto, ha esordito con 11,4 milioni, sotto le aspettative: le proiezioni davano il suo weekend sui 20 milioni. La ragione potrebbe non essere solo la presenza contemporanea su HBO Max: dopo tutto, i precedenti film Warner usciti con lo stesso modello – come Godzilla vs. Kong, Mortal Kombat e The Conjuring – Per ordine del Diavolo – hanno esordito tutti al primo posto. Ma In the Heights è, da un lato, un titolo più di nicchia per amanti di Lin-Manuel Miranda. E, dall’altro, essendo un musical potrebbe essere stato penalizzato dall’assenza del pubblico target, più avanti con l’età e più cauto a tornare in sala durante una pandemia.

In USA, Peter Rabbit 2 ha conquistato il terzo posto esordendo con 10,4 milioni di dollari, mentre The Conjuring è sceso in quarta posizione con 10,02 milioni e un totale di 43,8. Al quinto posto Crudelia, con 6,7 milioni e un totale di 56.

Nel resto del mondo

Nel mondo, è stato invece The Conjuring a dominare, superando i 100 milioni dopo un weekend da 23,4 milioni in 51 mercati. In totale, inclusi gli stati uniti, ha ora nelle casse 111,8 milioni. Crudelia ha raccolto altri 17,6 milioni per un totale estero di 73,3 e globale di 129,3. Terzo A Quiet Place II, con 16 milioni, un totale di 75,8 in 37 mercati e di 184,8 inclusi gli Stati Uniti.

Fonte: Deadline

Top