Home > Infografiche > La classifica dei distributori

La classifica dei distributori

Come facilmente prevedibile, il mese di aprile permette a Walt Disney di migliorare il suo primato, mentre risale molto 01 Distribution...

Come abbiamo scritto, aprile è stato un mese molto buono per il botteghino italiano. Il vincitore, tra i distributori, non poteva che essere uno e non è certo una sorpresa. Iniziamo dalla classifica stagionale, quindi dal 1 dicembre 2018 (cliccate qui per l’interattiva):

Walt Disney era già passata in testa dopo i dati di marzo, ma adesso ha un vantaggio di circa 23 milioni sulla seconda in classifica, Warner. Il merito è ovviamente dei quasi 28 milioni conquistati ad aprile tra Avengers: Endgame e Dumbo, titoli che hanno fatto segnare i primi due incassi del mese. Insomma, Walt Disney ha iniziato a fare una corsa a parte ed è difficile dire se nel 2020 si tornerà ad avere una situazione più equilibrata (considerando anche i film Fox che distribuirà, forse la forbice con gli altri distributori potrebbe anche aumentare, a parte titoli fenomeno come quello di Zalone).

Per il resto, l’altra distribuzione vincitore ad aprile è 01, che grazie soprattutto ai 6,1 milioni di After (ma non dimentichiamo anche i 852.587 euro de Il campione) ha recuperato ben tre posizioni. Analoga risalita di tre posti (ma negli ultimi gradini della classifica) per M2 Pictures, che sfruttato i circa 1,4 milioni di Hellboy.

Anche questo mese, è opportuno sommare i dati di Walt Disney e 20th Century Fox, che complessivamente hanno conquistato 106.953.202 euro, ossia il 34,2% del mercato, cifra decisamente impressionante.

E rispetto a un anno fa, come sta andando? Walt Disney era in testa anche nei primi cinque mesi del 2017-2018, ma con ben 20 milioni in meno. Sostanzialmente stabile Warner, mentre aumentano sensibilmente Medusa (+13 milioni) ed Eagle (+10 milioni).

Ma per quanto riguarda il solo 2019, com’è la situazione? Vediamola in questa infografica (qui la versione interattiva):

Qui il sorpasso era scontato, ma va ovviamente sottolineato come Walt Disney abbia superato Warner grazie ai dati di aprile. Anche in questo caso, migliorano molto 01 e M2, da segnalare anche le due posizioni recuperate da Bim, che ha beneficiato degli 1,2 milioni di Book Club – tutto può succedere.

E per il mese di maggio, cosa possiamo attenderci? Walt Disney sfrutterà ancora al meglio Avengers: Endgame, che basterebbe già da solo per conservare tranquillamente il primato. Ma, per non farsi mancare nulla, aggiungerà anche l’arrivo di Aladdin il 22 maggio. Per il resto, Warner potrà contare su un variegato panorama di titoli, come Detective Pikachu, Dolor y gloria, L’angelo del male – Brightburn e Godzilla II, quest’ultimo in arrivo il 30 maggio e in ogni caso poco influente per i conti del mese (stesso discorso per Rocketman di 20th Century Fox)…

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top