Infographic

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: vince #50Sfumature ma sale #Cenerentola

Non molla la sua forte presa social 50 Sfumature di Grigio, adattamento cinematografico del piccante best seller di E. L. James, che a oltre un mese dall’uscita nelle sale si è guadagnato ancora una volta la vetta della nostra classifica dei film più twittati della settimana. Una classifica che possiamo consultare grazie all’infografica interattiva Twitter Cinema Tags e che come sempre ci permette di confrontare i risultati del botteghino con quelli della nota piattaforma di microblogging.

Twitter Cinema Tags 16 marzo

Leggi tutto

Frozen bestseller anche di Amazon [INFOGRAPHIC]

Concluso il 2014 rimangono le ultime classifiche di fine anno in cui curiosare, tra cui quella di Amazon: il portale leader nel settore dell’eCommerce ha pubblicato sul proprio sito la top 50 dei film e delle serie tv più vendute online in Italia. Ovviamente si parla di DVD e Blu-ray, dato che il colosso è attivo anche nel video on demand, ma solo in Stati Uniti, Giappone, Regno Unito e Germania. Nonostante il proliferare di cofanetti e alta definizione, il prodotto home video di maggior successo è stato un DVD, per la precisione quello del film di animazione Disney Frozen – Il Regno di Ghiaccio, che aveva già sbancato iTunes a livello internazionale e ottenuto una buona posizione anche nella top 10 riferita al nostro solo mercato locale.

amazon bestsellers cover

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: l’anno comincia con l’overperformance de Il Ragazzo Invisibile

Con il nuovo anno cominciamo anche a sfruttare la nostra infografica interattiva Twitter Cinema Tags per mettere a confronto i risultati ottenuti dai film al botteghino con quelli online, su una delle piattaforme social preferite per lasciare commenti a caldo su quello che si è appena visto sullo schermo o esprimere il desiderio di andare a vedere un particolare titolo. Oggi ci concentriamo sul box office di Capodanno che, come vi abbiamo già illustrato, ha visto trionfare nelle sale la commedia italiana Si accettano miracoli con il sempre efficace  Alessandro Siani, seguita dall’ultimo lavoro di Clint EastwoodAmerican Sniper, e da un’altra uscita comica festiva, Il Ricco, Il Povero e Il Maggiordomo di Aldo, Giovanni e Giacomo. Curiosamente, su Twitter la top 6 è molto diversa, e vede al primo posto sì un film italiano, ma uno a target giovanile che sta avendo meno riscontro nelle sale rispetto alle commedie “generaliste”. Si tratta de Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores, che nella settimana scorsa si è aggiudicato ben il 23% della “conversazione” cinematografica sul social network, nonostante ieri non rientrasse nemmeno tra i primi 10 titoli del botteghino.

Twitter Cinema Tags Capodanno

Leggi tutto

Gli italiani? Veri “onnivori digitali” [INFOGRAPHIC]

Il 44% degli italiani è dotato di tutti i principali dispositivi tecnologici necessari per connettersi: non più solo laptop ma anche smartphone e tablet, in un mix high-tech cui si accompagna anche una maggior voracità nel consumo di contenuti online. A rivelarlo è un’indagine di Deloitte svolta tra marzo e aprile 2014 su oltre 2 mila consumatori del nostro Paese, da cui si evidenzia non solo la diffusione dei telefonini di ultima generazione (posseduti dall’85% degli intervistati), ma anche il peso crescente dei tablet, che rispetto al 2013 hanno aumentato di ben il 20% la loro incidenza sulla dotazione tecnologica del campione. Insieme alla penetrazione dei dispositivi aumenta dunque la porzione dei cosiddetti “onnivori digitali”, distribuiti in modo equo tra uomini e donne (il 46% del totale) e tra le diverse fasce d’età. Perfino un quarto dei maturi, dai 67 ani in su, possiede sia tablet che laptop che smartphone,  dato in crescita fino al 52% passando ai millenials (14-24 anni) e che trova la sua massima espressione (54%) nella generazione X, cioè i primi alfabeti digitali tra i 31 e i 47 anni.

Deloitte onnivori digitali
Leggi tutto

Italiani e smartphone: il loro rapporto H24 in INFOGRAFICA

Che gli italiani siano particolarmente fanatici del telefonino è cosa nota, ma qual è il loro rapporto giornaliero con lo smartphone? Cosa fanno materialmente col loro dispositivo sempre connesso? Quasi tutti ci si svegliano, molti ne hanno più di uno, circa la metà se lo scorda a casa e corre indietro a prenderlo prima di recarsi a lavoro. Un quarto lo ha sostituito alla macchina fotografica, idem per l’orologio.

Infografica Gli Italiani e lo Smartphone Mediaworld

Leggi tutto

VOD: lo usa il 22% della Rete, ma non interessa al 31% dei naviganti [INFOGRAPHIC]

Il 57% degli utenti web guarda film in rete, ma quanto di questo consumo può essere ricondotto all’offerta legale di cinema e contenuti audiovisivi sul web? Dopo aver rilasciato il dato generale sulle visioni online, la società di ricerca Global Web Index ha affinato l’indagine elaborando una nuova infografica riguardante i soli servizi di video on demand e quindi la sola fruizione lecita. Come ipotizzabile ne è risultato che una percentuale ben minore di naviganti tra i 16 e i 64 anni, e cioè il 22%, ha esperienze con piattaforme VOD a pagamento quali Netflix, HBO GO, Amazon Prime e Vudu. Tra i Paesi in cui è maggiormente diffuso l’utilizzo di canali legali spiccano gli Stati Uniti, seguiti da Messico, Brasile e  Canada, probabilmente per la consolidata presenza di Netflix. Il 36% degli utenti inclusi nel sondaggio da Global Web Index ha dichiarato l’interesse a provare in futuro un servizio del genere, ma la percentuale è quasi identica a quella di chi non si dice assolutamente intenzionato a fruire di portali legali di video on demand (31%). Solo una minuscola porzione degli intervistati (2%) si è dichiara invece totalmente all’oscuro delle possibilità offerte dal VOD per vedere film e serie tv online. Ecco l’infografica di Global Web Index:

22% subscribing to video  on-demand services

Il 57% degli utenti web guarda film in rete [INFOGRAPHIC]

Che il video on demand fosse una modo sempre più polare di vedere film e serial  tv, è stato reso ormai chiaro anche dalla proliferazione di piattaforme dedicate. A quantificare il fenomeno ha provato Global Web Index, mettendo a confronto la fruizione online di cinema e programmi televisivi tra l’ultimo trimestre 2012 e 2013. Ne è emersa  una crescita netta in tutti i comparti: i film mantengono la preferenza dei naviganti, oltre la metà dei quali (57%) ha dichiarato di averne visto almeno uno sul web nel mese precedente al sondaggio. La crescita maggiore è stata registrata invece dallo streaming degli show televisivi, passato dal 45 al 53%, per un totale di circa 157 milioni di nuovi spettatori migrati verso tale forma di visione. Lo studio di Global Web Index non specifica purtroppo in che misura si tratti di consumi legali o illegali, ma appare comunque indicativa di una tendenza consolidata e in continuo aumento, per altro in una fascia che comprende tutti gli utenti internet tra i 16 e i 64 anni. Ecco l’infografica elaborata a partire dall’indagine della società di ricerca:

 

unnamed

 

Fonte: Global Web Index

CinemaCON: tutti i numeri del mercato del cinema a livello mondiale [INFOGRAPHIC]

Come ogni anno le giornate professionali degli esercenti USA, ovvero il CinemaCON in corso in questi giorni a Las Vegas, rappresentano un’occasione per fare il punto sull’andamento del mercato cinematografico, non solo nell’area nord americana ma a livello globale. Ecco la nostra infografica che riassume i dati e i trend principali emersi nel settore della settima arte nel 2013.

Global box office 2013 cover

Leggi tutto

Oscar su Facebook: Dallas Buyers Club il film più discusso,12 Anni Schiavo quello a crescere di più [INFOGRAPHIC]

Vi abbiamo già parlato del successo di Gravity alla 86° edizione degli Academy Awards: con 7 riconoscimenti ottenuti, tra cui quello per la  regia, lo sci-fi di Alfonso Cùaron ha valso a Waner Bros il primo gradino del podio nella classifica delle major con più Oscar.  Sempre Gravity è stato il titolo su cui si è cinguettato di più, stando alle classifiche rilasciate dalla stessa Twitter. Ma quale tra i candidati a miglior film ha avuto maggior riscontro su Facebook, il social network per eccellenza? Lo abbiamo calcolato in base a due parametri fondamentali, cioè l’incremento dei fan e delle persone che hanno parlato delle pagine dei film candidati nel periodo Oscar, raccogliendo poi  i dati in una nostra infografica.

infografica-oscar-2014-testata

Leggi tutto

Oscar, a Walt Disney il primato del rapporto nomination-vittorie [INFOGRAPHIC]

Nella notte di domenica sono stati annunciati i vincitori dell’86esima edizione degli Academy Awards che ha visto trionfare Gravity (Warner Bros.) con 7 statuette seguito da 12 Anni Schiavo (Fox Searchlight/Bim distribuzione) e Dallas Buyers Club (Focus/Good Films) entrambi con 3 premi a testa, e poi Frozen (Disney) con 2. Aggiornando con questi ultimi dati il palmares di produttori, registi, attori e altre personalità che lavorano nell’industria cinematografica, emerge che mai nessun individuo come Walt Disney sia arrivato ad avere la percentuale più alta di nomination poi diventate Oscar. Di seguito un grafico riepilogativo sulle candidature e vittorie della storia degli Oscar:

oscar walt disney
Leggi tutto