Home > Distribuzione > Francia, DVD e Blu Ray in calo nel primo trimestre dell'anno

Francia, DVD e Blu Ray in calo nel primo trimestre dell'anno

Il mercato dei supporti fisici legati all’home entertainment (Dvd e Blu-Ray) in Francia ha registrato un consistente calo, sia dal punto di vista di pezzi venduti che di valore, nei primi tre mesi del 2015. I fracesi infatti hanno speso 169,08 milioni di euro nell’acquisto di Dvd e Blu-Ray (-16,3% rispetto al primo trimestre del 2014)....

Il mercato dei supporti fisici legati all’home entertainment (Dvd e Blu-Ray) in Francia ha registrato un consistente calo, sia dal punto di vista di pezzi venduti che di valore, nei primi tre mesi del 2015. I fracesi infatti hanno speso 169,08 milioni di euro nell’acquisto di Dvd e Blu-Ray (-16,3% rispetto al primo trimestre del 2014). Un dato che si spiega soprattutto con il calo del 15,4% dei ricavi provenienti dalla vendita dei Dvd (128,63 milioni di euro) e del 19,1% dei ricavi devivandi dal Bly-Ray (40,44 milioni di euro). Per quanto riguarda le unità vendute complessivamente i due supporti fisici nei primi tre mesi dell’anno hanno venduto 21,09 milioni di unità (-9,9%): 17,80 milioni i Dvd (-9,9%) e 3,29 milioni i Blu-Ray (-10%).

Stack of DVD Movies

Le opere cinematografiche dominano comunque il mercato con 948,34 milioni di ricavi nel primo trimestre 2015, il 58,2% del totale sebbene in calo del 18,7% rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Riguardo ai film francesi questi hanno generato 22,02 milioni di euro di entrate con un calo del 43% rispetto allo stesso periodo del 2014. La quota di mercato dei film francesi per quanto riguarda l’hme video è però cresciuto passando dal 19% del primo trimestre 2014 all’attuale 22,4%.  In calo anche le vendite su supporto fisico dei film americani, pari a 62,74 milioni di euro (-19,2%) con una quota di mercato del 63,8% (era del 64,2% nel 2014).

Fonte: CNC

Top