Che il modello di business consolidato da Netflix fosse vincente anche a livello internazionale, era chiaro già dai successi della compagnia di Reed Hastings in Canada e in America Latina, ma anche dal fatto che nel Regno Unito il suo servizio sia stato considerato da subito un concorrente diretto di consolidiate realtà della pay-tv come Sky. Ora il modello sta per espandersi verso uno dei mercati a maggior potenziale per il consumo di cinema a tutti i livelli, vale a dire la Cina, ma non per opera del portale VOD della Silicon Valley.

Leggi tutto