You are here
Home > Analisi > Francia un mese di giugno ottimo con 13,18 milioni di presenze

Francia un mese di giugno ottimo con 13,18 milioni di presenze

Si tratta del miglior risultato dal 2013 grazie a Un p’tit truc en plus e a Inside Out 2. Nel semestre superati gli 84 milioni di spettatori

Un giugno molto positivo, anzi ottimo, per la frequentazione cinematografica in Francia. Dopo quattro mesi poco brillanti, a maggio i cinema francesi avevano già registrato la migliore performance mensile dal 2014, con 15,62 milioni di spettatori. Il mese scorso, nonostante gli europei di calcio Euro e le elezioni politiche, i cinema francesi hanno totalizzato 13,18 milioni di spettatori, secondo le stime del CNC, di cui oltre 1,4 milioni – la più alta affluenza giornaliera da novembre 2019 – solo domenica 30 giugno, giorno di lancio della Fête du cinéma, che ha dato un valido contributo ai numeri del mese. Si tratta del miglior giugno dal 2013 (13,8 milioni).

Questo risultato non solo è superiore – solo per la seconda volta quest’anno – ai dati del 2023 (10,22 milioni l’anno scorso, con un aumento del 28,9%), ma anche e soprattutto alla media 2017-2019 (11,4 milioni di presenze), che supera del 15,6%. È solo la seconda volta, dopo gli eccezionali risultati del luglio 2023, che la media mensile pre-Covid viene superata, dopo i risultati di maggio 2024.

Grazie a questi 13,18 milioni di biglietti venduti, le presenze nel primo semestre del 2024 si attestano a 84,64 milioni, in calo del 7,2% rispetto al 2023 (91,19 milioni) – contro il -17% alla fine del primo quadrimestre – e il -19% rispetto alla media 2017-2019 (104,5 milioni). La quota di mercato dei film francesi rimane molto alta, pari al 46,4% nel primo semestre, rispetto al 31,9% dei film americani e al 21,7% degli altri film.

I film del mese

Come a maggio, i numeri del mese sono in gran parte dovuti al fenomeno di Un p’tit truc en plus (foto). Dopo aver attirato quasi 4,8 milioni di spettatori a maggio, la commedia di Artus ne ha attirati più di 3,3 milioni a giugno, diventando il più grande successo di un film francese nelle sale dopo Non sposate le mie figlie (12,4 milioni) di dieci anni fa.
Alle sue spalle ha giocato un ruolo decisivo Inside Out 2. La nuova produzione animata Disney/Pixar ha staccato più di 3,1 milioni di biglietti nel corso del mese, in appena dodici giorni. Nessun altro film nel mese ha raggiunto il milione di presenze. Il più vicino è stato Bad Boys: Ride or Die, con oltre 900.000 biglietti venduti. Il conte di Montecristo è quarto con oltre 670.000 presenze in soli tre giorni. L’offerta americana ha comunque giocato un ruolo fondamentale a giugno, piazzando altri due film nella top six: Furiosa: A Mad Max Saga e Il regno del pianeta delle scimmie che hanno entrambi superato il mezzo milione.

La top10 dell’anno

Dando un veloce sguardo ai migliori film dell’anno, si può notare come Un p’tit truc en plus abbia preso il largo con 8,2 milioni di spettatori (e la sua corsa continuerà di certo anche a luglio) davanti a Dune – Parte 2 con 4,1 milioni. Entra in top10 al terzo posto Inside Out 2 con 3,2 milioni, soppiantando Il regno del pianeta delle scimmie che comunque è a quota 2,4 milioni.

 

Fonti: CNC, Le film français e jpbox-office.com

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 410.825 spammer.

Top
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI