You are here
Home > News > Moviegoers: ecco come partecipare al webinar sui risultati della ricerca UECI-ANEC

Moviegoers: ecco come partecipare al webinar sui risultati della ricerca UECI-ANEC

Un progetto che punta a rappresentare tutti i segmenti di pubblico, stimandone tempi e condizioni per il riavvicinamento alla sala

Ve ne avevamo parlato qualche giorno fa, ma ora finalmente abbiamo qualche nuovo dettaglio su Moviegoers – Il cinema torna al cinema, la ricerca di mercato interassociativa, promossa da UECI e ANEC e commissionata a Ergo Research di Michele Casula e a noi di Cineguru.

Ricordiamo innanzitutto di cosa stiamo parlando: Moviegoers intende fornire dati relativi al ritorno in sala del pubblico, inserendoli però in un contesto più ampio rispetto al progetto Movie Confidence. Quest’ultimo dava voce ai “super-appassionati”, soprattutto presso il pubblico femminile. L’approfondimento richiesto a noi e ad Ergo Research punta invece a rappresentare l’insieme più generalizzato dei Moviegoer, compresi quelli che al cinema andavano con frequenze “medie”, la cui velocità di riavvicinamento alle sale farà la differenza ai fini della normalizzazione del mercato.

Moviegoers intende dunque rappresentare tutti i segmenti di pubblico, “dai CINE-MAD ai CINE-MENO”, stimandone tempi e condizioni per il riavvicinamento alla sala. I risultati verranno presentati dal nostro editore Davide Dellacasa e da Michele Casula durante il webinar Come Torneremo al Cinema, che si svolgerà il 20 maggio dalle 15 alle 18. Gli addetti ai lavori che vogliono accreditarsi per il collegamento su Zoom possono farlo scrivendo all’attenzione di Emanuela De Tommaso alla seguente e-mail: webinar.moviegoers@gmail.com.

Moviegoers vs. Spettatori

Ma perché la scelta di un termine anglofono come “moviegoers” anziché “spettatori”? Non si tratta di un vezzo, ma della necessità di smarcarsi dalla relativa passività di “spettatori” per evocare il dinamismo dell’andare a trovare il film a casa sua: il cinema.

È su questo percorso che ci siamo soffermati nella ricerca: sulla velocità con cui avverrà, sulle cautele da smarcare, sugli elementi che possono favorire opportune accelerazioni. Non una mera osservazione ma uno strumento operativo volto a favorire i processi decisionali di esercenti, distributori e di tutta la filiera, unita nell’intento di tornare presto alla “vecchia normalità”.

Top