You are here
Home > Box Office > I cinema di Los Angeles sono tornati primi in USA nel terzo weekend di Raya

I cinema di Los Angeles sono tornati primi in USA nel terzo weekend di Raya

È stato un weekend importante per il box office americano. I cinema di Los Angeles, riaperti finalmente dopo un anno, hanno contribuito con oltre un milione di dollari al totale. Nelle giornate di venerdì e sabato, 75 cinema hanno raccolto 1,05 milioni di dollari. Per fare un raffronto, nel weekend precedente (12-14), il box office di Los Angeles (dove erano aperti i drive-in) è stato di 183 mila dollari, di cui 107 mila raccolti tra venerdì e sabato. Siamo di fronte a un aumento dell’879%. E ancora non si conoscono i dati di domenica.

Il debutto del mercato di Los Angeles ha superato quello di New York del 5-7 marzo: tra venerdì 5 e sabato 6, si erano registrato 744 mila dollari nei cinema dei cinque distretti della Grande Mela, e siamo già dunque a un 41% in più. In totale, nel weekend del 5-7 marzo l’incasso newyorkese era stato di 1,07 milioni. Los Angeles farà sicuramente di meglio.

La classifica

In termini di uscite, non ci sono stati debutti importanti questa settimana. Al terzo posto della classifica, troviamo L’ombra delle spie, thriller di spionaggio con Benedict Cumberbatch che ha raccolto 2 milioni di dollari in 1433 sale.

Raya e l’ultimo drago si è confermato ancora una volta primo con 5,2 milioni, -9% rispetto alla settimana scorsa. Un’ottima tenuta dovuta alle riaperture di Los Angeles. Il totale domestico del film Disney è ora di 23,4 milioni. All’estero ha incassato altri 13,2 milioni in 29 mercati, per un totale globale di 71,2 milioni.

Al secondo posto ritroviamo Tom & Jerry, film Warner che dunque è disponibile anche su HBO Max. Anche qui la tenuta è stata ottima: -7%, un incasso di 3,8 milioni in 2508 cinema, per un totale domestico di 33,6 milioni. Chaos Walking e I Croods 2 si sono assestati al quarto e quinto posto della classifica, con 1,925 milioni e 620 mila dollari rispettivamente. Ricordiamo che il film d’animazione DreamWorks/Universal (da noi in arrivo il 19 agosto) è al suo diciassettesimo weekend nelle sale americane, dove ha incassato in totale 55,2 milioni (160 nel mondo).

Avatar

Nel frattempo, in Cina, Avatar si è confermato primo per il secondo weekend di fila, dopo un debutto che lo ha riposizionato in testa alla classifica degli incassi di tutti i tempi (strappando la corona ad Avengers: Endgame). Il film di James Cameron ha incassato altri 14,1 milioni di dollari, per un totale globale di 2 miliardi e 833,7 milioni.

Top