Home > News > Reddit, Wall Street e l’affaire GameStop e AMC: ecco cos’è successo

Reddit, Wall Street e l’affaire GameStop e AMC: ecco cos’è successo

Ecco come un gruppo di investitori amatoriali su Reddit è riuscito a mettere in difficoltà i fondi speculativi di Wall Street

Negli ultimi giorni, il valore delle azioni di GameStop e AMC Theatres è cresciuto a dismisura. Ed è tutto dovuto a un gruppo di utenti Reddit. Il gruppo in questione, r/wallstreetbets, è composto da appassionati di trading online e investitori amatoriali e ammonta a quasi quattro milioni di persone secondo alcune stime. Un numero impressionante se si considera che, attraverso campagne social e azioni coordinate, hanno dato il via a una crociata a scapito dei fondi speculativi. Come? Pompando titoli in borsa allo scopo di far perdere miliardi di dollari agli investitori che scommettono sulla perdita di valore di un titolo.

Questa pratica in gergo si chiama short selling, o vendita allo scoperto: significa che un operatore finanziario si fa prestare dei titoli che non possiede, li vende e poi li riacquista quando hanno perso valore e li restituisce al proprietario. Ma cosa succede quando i titoli in questione iniziano invece a crescere? Succede quello che si definisce “short squeeze”: chi “shorta” è costretto a comprare azioni per tentare di recuperare le perdite, e si crea così un circolo vizioso che fa schizzare un titolo ancora più in alto.

Da GameStop a AMC

Dopo aver “preso di mira” GameStop, che il canale specializzato in finanza CNBC definisce il titolo più shortato del mercato (oltre il 138% delle sue azioni sono vendute allo scoperto), gli utenti di r/wallstreetbets hanno messo gli occhi sulla catena di sale AMC, che lunedì scorso aveva fatto sapere di aver raccolto abbastanza fondi da evitare la bancarotta e superare l’anno. In breve è partita, su social come Twitter, Discord e Twitch, e ovviamente su Reddit, la campagna #SaveAMC, che ha fatto crescere in borsa il titolo dai 2 dollari ad azione della scorsa settimana a circa 20 dollari mercoledì. Le azioni GameStop sono cresciute dell’822%, dai 17,25 dollari ad azione di inizio anno ai 159,18 di lunedì.

Poi, dopo una serie di fluttuazioni, i titoli sono nuovamente scesi ieri, in controtendenza rispetto al mercato. Ma i risultati ottenuti da r/wallstreetbets sono già sufficienti a far tremare i polsi di Wall Street, e hanno scatenato oltretutto una battaglia legale contro la piattaforma di trading online Robinhood, “colpevole” di aver bloccato gli utenti dall’acquistare i titoli contestati.

Per un resoconto più dettagliato di quanto avvenuto, vi rimandiamo a ScreenWeek.

Top