Home > Analisi > #CinemaReloaded: la quindicesima settimana di riapertura dei cinema in Italia riassunta in una infografica

#CinemaReloaded: la quindicesima settimana di riapertura dei cinema in Italia riassunta in una infografica

Quindicesima settimana di apertura nel segno positivo: +40% del numero di spettatori rispetto alla settimana precedente e un numero di sale che raggiunge il picco massimo dalla riapertura.

Riprende a crescere il box office italiano nella quindicesima settimana di apertura dopo lo stallo di due settimane.

La scorsa settimana gli spettatori sono stati 510.921 complice sia il brutto tempo in gran parte d’Italia che soprattutto le nuove uscite sul grande schermo che hanno debuttato in top 10 di cinetel:

IL GIORNO SBAGLIATO (UNHINGED)
ENDLESS
WAITING FOR THE BARBARIANS
UNA NOTTE AL LOUVRE – LEONARDO DA VINCI
PADRENOSTRO

La crescita del numero di spettatori rispetto alla settimana precedente è stata pari al 40%, mentre il numero di sale aperte raggiunge il picco massimo dalla riapertura, con 2738 sale aperte pari all’84% del potenziale di mercato.

Il numero di spettatori medio per sala è ancora lontano dai livelli dello scorso anno, siamo infatti a 187 spettatori per sala a settimana contro i 438 dello scorso anno. Sempre parlando di potenziale di mercato per quanto riguarda il numero di spettatori siamo sempre fermi ad un livello che fatica ad andare oltre il 35%.

Analizzando i dati delle sale aperte su base regionale non troviamo grandi differenze tra le varie regioni rispetto al loro potenziale. Oscilliamo infatti tra il 10% e il 30% delle sale mancanti per tornare a pieno regime.

Seguendo il trend che mette in relazione il numero degli spettatori con il numero di sale aperte possiamo notare come le sale si muovano con andamento ciclico che conta le maggiori aperture nel corso del fine settimana e come allo stesso andamento si muova il grafico relativo al numero di spettatori.

Questa settimana rispetto le settimane precedenti il numero di spettatori del sabato e la domenica è andato a compensare le mancanze delle giornate del giovedì e del venerdì, quando generalmente in occasione delle nuove uscite queste siano giornate che prevedono una maggior affluenza.

Di seguito potete consultare la versione statica dell’infografica, mentre a questo link la versione interattiva.

Top