Home > Interviste > Marketing territoriale per gli esercenti

Marketing territoriale per gli esercenti

Iniziativa molto interessante di I Wonder Pictures, che in occasione dell'uscita di Ancora un giorno, sosterrà economicamente i migliori progetti delle sale che lo proietteranno...

Anche quest’anno, I Wonder Pictures rinnoverà il progetto di marketing territoriale per il 2019. Questo è il comunicato che descrive il progetto:

Si tratta di un’iniziativa dedicata agli esercenti che decidono di abbracciare il progetto e di programmare il film, e offre un contributo economico per il sostegno delle attività di marketing territoriale messe in atto dalle sale. I Wonder Pictures punta in questo modo a dare risalto e supportare la capacità degli esercenti di intercettare il giusto pubblico grazie alla loro conoscenza del proprio territorio, la loro esperienza, creatività e passione, riportando al centro dell’attenzione la sala cinematografica non solo come luogo di incontro, ma anche come luogo di valorizzazione della proposta culturale sul territorio.

La proposta dovrà riguardare Ancora un giorno, in uscita nelle sale il 25 aprile, giorno della Liberazione. Gli esercenti potranno presentare il proprio progetto di marketing territoriale, avanzando proposte di comunicazione, entro lunedì 11 marzo 2019 inviando una mail all’indirizzo: distribution@iwonderpictures.it.

Una commissione interna all’ufficio commerciale e marketing di I Wonder Pictures selezionerà i 5 progetti migliori sulla base dei criteri di creatività, fattibilità, efficacia e innovatività. In palio un contributo di 3mila euro per il primo classificato, di 2mila per il secondo, di mille per il terzo e di 500 euro l’uno per le successive due posizioni.

Per capire meglio l’iniziativa, ne abbiamo parlato con il general manager Andrea Romeo:

Come è venuta l’idea di fare questo bando?
L’idea viene dalla consapevolezza che occorre rivolgersi a pubblici diversi in ogni territorio. Il messaggio arriva meglio se è differenziato a seconda del contesto, e nessuno meglio dell’esercente può sapere come raggiungere le persone giuste per il film in programmazione nella propria sala. Nella nuova frontiera del marketing, l’esercente non è intermediario, ma proprio protagonista dell’operazione di diffusione del film. È il cinema che affida agli spettatori il film che programma e che vuole mostrare al pubblico all’interno di un rapporto attento, curato, che mira a un arricchimento culturale continuo.

Mi pare che abbiate giù fatto un’operazione del genere. Ce ne puoi parlare meglio, anche per quanto riguarda i risultati e i vincitori scelti?
La prima operazione di marketing territoriale è stata lanciata nell’estate 2018 al fine di valorizzare i contenuti del progetto I Wonder Stories. Si tratta di quattro documentari di ampio respiro, nelle sale tra ottobre 2017 e gennaio 2018, ossia Renzo Piano: l’architetto della luce (14-17 Ottobre), Almost Nothing – Cern: la scoperta del futuro (18-21 Novembre), Lo sguardo di Orson Welles (16-19 Dicembre) e M.I.A. – La cattiva ragazza del rock (20-23 Gennaio)

Abbiamo ricevuto oltre 20 progetti, ben studiati e preparati dall’esercizio, segno della grande attenzione e dell’evoluzione delle capacità comunicative della sala cinematografica oggi e dei professionisti della cultura che le gestiscono. Il progetto ha intercettato con successo la consapevolezza del ruolo di aggregatore culturale di spessore, laboratorio di idee e confronto che portano ad essere la sala un punto di riferimento nel tessuto sociale cittadino.

L’elevata qualità dei progetti raccolti ci ha portato a gratificare l’esercizio, aggiungendo 4 ulteriori contributi di 250€ l’uno. I vincitori dei primi quattro premi sono stati (nell’ordine) Anteo Palazzo del Cinema di Milano, Giometti Cinema di Rimini, Multisala Cinema Edera di Treviso e Cinema Stensen di Firenze, ma hanno ottenuto dei riconoscimenti anche Area Metropolis 2.0 di Paderno Dugnano, Cinema Arsenale di Pisa, Cinema Astra, Modena, MPX – Multisala Pio X di Padova, Cinema Odeon di Firenze e Il Regno del Cinema di Milano, Brescia e Crema.

Che tipo di pubblico pensi sia il target ideale di Ancora un giorno?
Il focus target del film individuato da I Wonder Pictures è un pubblico interessato alle storie che veicolano valori universali e condivisibili (comparabile a Il sale della terra e Valzer con Bashir). Importanti per la promozione e il riconoscimento dell’opera presso il pubblico sono il riferimento a Kapuściński e all’omonimo capolavoro da cui il film è tratto; l’utilizzo di concept come la forza insostituibile della parola nel documentare le grandi vicende umane; il valore dell’immagine fotografica nel tramandare la memoria, il ricordo e l’esistenza delle donne e degli uomini.

Perché avete deciso di collaborare con Willie Peyote e i Bluebeaters?
Il film in effetti avrà sui titoli di coda la canzone Ancora un giorno, composta appositamente da Willie Peyote e The Bluebeaters per l’uscita italiana di questo titolo, allo scopo di allargare il target di rifermento ad una fascia più ampia e giovane di pubblico. Ci siamo affidati a Garrincha Dischi che ha proposto questi artisti, e il risultato è stato una bella sorpresa. La collaborazione tra I Wonder Pictures e Garrincha Dischi è cominciata a fine 2018 ed è sempre più solida, nell’ottica di una sinergia tra due realtà culturali radicate nel territorio bolognese e attive a livello nazionale e internazionale. Con Garrincha abbiamo messo in campo un progetto culturale ambizioso, per valorizzare musica e cinema nelle loro tante possibilità di interazione e potenziamento reciproco. Abbiamo portato al cinema insieme il film Ex-Otago – Siamo come Genova e stiamo lavorando al nuovo documentario su Lo Stato Sociale. Da sempre I Wonder Pictures è forte nelle anteprime, e nel caso di un film di animazione come Ancora un giorno è prezioso il coinvolgimento di musicisti che possono essere testimonial negli eventi di presentazione nei cinema.

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top