Home > Marketing > Netflix-HBO, la sfida continua: Game of Thrones più popolare di tutti gli Originals

Netflix-HBO, la sfida continua: Game of Thrones più popolare di tutti gli Originals

Secondo Screen International HBO batte Netflix in quanto a popolarità in 39 Paesi del mondo, ma non considera che al portale di streaming non interessa vincere gli ascolti in prima serata.

Determinare e quantificare l’appeal di Netflix sul pubblico televisivo mondiale sembra diventato lo sport preferito tanto dai competitor della piattaforma di video on demand quanto dagli organi stampa. L’ultima testata a sollevare il quesito è Screen International, che ha rivelato l’esito di uno studio esclusivo secondo cui il serial HBO Game of Thrones risulterebbe molto più atteso a livello mondiale di tutti i prodotti tv targati dal servizio di streaming ad abbonamento, e in particolare di Jessica Jones.

netflix vs hbo

Nonostante sia ancora a tre mesi dall’uscita, prevista per il 24 aprile 2016, lo show fantasy del network via cavo sarebbe in cima alle preferenze del pubblico in 39 diversi Paesi, compresi USA e Cina, contro i 12 “conquistati” dal telefilm ispirato all’eroina Marvel e gli appena 2 dalla commedia, sempre prodotta da Netflix, Orange is the New Black.

Netflix-study-parrot

A condurre l’indagine è stato l’istituto di ricerca Parrot Analytics, che ha stilato una classifica di “intenzione di visione” partendo da un sondaggio condotto su un campione di 53 mercati televisivi. Secondo gli autori, il metodo usato sarebbe più accurato rispetto a quelli impiegati tradizionalmente e basati sui panel, perché terrebbe conto delle nuove abitudini di fruizione connesse e multi-piattaforma. Secondo tale metodo, i Netflix Originals risulterebbero di maggiore appeal in un numero limitato di Paesi (26% del totale), tra cui però alcuni dei principali territori europei come Francia, Spagna e UK, più India e Australia. Francia e Spagna in particolare si affermano come lo zoccolo duro di fan di Orange is the New Black, mentre l’Italia fa parte del “team” Game of Thrones, seguito dall’altra serie Marvel-Netflix, Daredevil.  Non abbastanza dunque per battere le diffuse attese riguardo a GoT, cresciute dopo la release del trailer della nuova stagione. Parrot sottolinea anche come Narcos, il telefilm di genere crime prodotto dal portale di SVOD (subscription video on demand), sia sceso di molto in classifica dopo la sua uscita, lo scorso 28 agosto.

Netflix-hbo classifica

In generale non sembra un tipo di classifica che possa far spavento al colosso dello streaming on demand, anche considerando il cortissimo distacco che divide le “intenzioni di visione” di GoT e dei Netflix Originals, in un contesto in cui la scelta dell’uno non esclude affatto l’altro. Come ricordato da Netflix in risposta alle stime sul rating diffuse da un altro concorrente nella tv tradizionale, NBC, per un portale di video on demand che fa uscire in contemporanea tutti gli episodi di un serial e li lascia disponibili online per mesi se non per anni, la misura della competizione è completamente diversa. Per il modello di business della compagnia di Reed Hastings, uno spettatore può benissimo incollarsi al primo episodio di Game of Thrones, o anche all’intera serie, e poi, una volta finita, recuperare in streaming tutte le stagioni di uno o più Netflix Originals. Un cambio di mentalità a cui quanto pare non sembra propensa né l’industria televisiva né la stampa dedicata, che continua a proporre confronti su vecchi modelli un po’ insensati dal punto di vista di mercato.

Lo studio completo, ad ogni modo, è disponibile a questo link.

Avatar
Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top