You are here
Home > Cinema > Accordo Telecom-Mediaset: nasce Premium Online

Accordo Telecom-Mediaset: nasce Premium Online

L’offerta pay del Biscione sbarca in toto sul web per i clienti di rete fissa e mobile TIM: a partire da settembre, cinema, tv e calcio saranno fruibili su 400 diversi dispositivi, anche in HD e sia live che on demand.

Cinema, tv e sport, sia live che on demand, fruibile da 400 diversi dispositivi tanto da rete fissa quanto da mobile. È un’offerta a tutto tondo quella rivelata ieri da Telecom Italia e Mediaset, che dopo mesi di indiscrezioni e trattative hanno infine reso noti i dettagli di una partnership volta a portare su internet tutta la programmazione pay del Biscione. A partire già dal mese prossimo, infatti,  i clienti di rete fissa e mobile TIM potranno accedere a un nuovo servizio battezzato Premium Online, con 22 canali live e più di 6 mila contenuti on demand, anche in HD, compreso il calcio della Champions League e le partite delle squadre Premium della Serie A TIM.

content_small_premium_online

Per accedervi sarà sufficiente un collegamento in fibra ottica o ADSL, ma la piattaforma sarà disponibile anche sulle reti 3G e 4G dell’ex monopolista di Stato. Molto completo anche il ventaglio di device inclusi nell’offerta di Premium Online, dalla versione desktop alle app per smartphone, tablet e perfino console videogame. Per quanto riguarda la tv, l’abbonamento al pacchetto Mediaset-Telecom passerà ovviamente per il set-top box di TIMvision, che consente di connettere il piccolo schermo alla rete e trasmettervi in streaming i contenuti della piattaforma. In arrivo c’è però anche un’app per smart tv e l’integrazione con alcuni dei principali dispositivi per la tv connessa come Apple TV e Chromecast.

Marco Giordani, Amministratore Delegato di Rti (Mediaset), ha sottolineato l’importanza di questo accordo non solo per la crescita del mercato audiovisivo sul web, ma anche per colmare il gap che ancora caratterizza il nostro Paese rispetto all’uso di internet e soprattutto dell’internet veloce: “La qualità e l’esclusività dei contenuti tv del Gruppo Mediaset si rivelano imprescindibili per la reale diffusione della banda ultralarga nel nostro paese. Si tratta di un primo, importante, passo verso la creazione di un’auspicabile offerta triple/quadruple play che integri realmente contenuti e tecnologia. Un’innovazione in grado di cambiare anche in Italia l’esperienza dei consumatori, sia in termini di comodità ed efficienza del servizio sia di costo”.

Anche l’AD di Telecom Italia, Marco Patuano, ha ricordato come questa nuova intesa si inserisca in una più ampia strategia di alleanze: “Con i più grandi operatori di contenuti nazionali e internazionali al fine di offrire ai nostri clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga che rappresentano il futuro non solo per il mercato dell’intrattenimento ma anche per la crescita dell’economia del Paese”. Sullo sviluppo delle infrastrutture digitali la telco ha investito 5 miliardi di euro e impresso una decisa accelerazione sulla strada della convergenza, con partnership che non riguardano solo l’altro principale operatore italiano di pay-tv, Sky, ma anche il leader americano del video on demand, Netflix, in arrivo nel nostro Paese il prossimo ottobre.

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top