You are here
Home > Box Office > Box Office Italia > 50 sfumature: 248,7 milioni di dollari al box office mondiale

50 sfumature: 248,7 milioni di dollari al box office mondiale

Alla fine il ciclone Cinquanta sfumature di grigio (Universal) si è abbattutto anche sul box office americano, il film ha debuttato negli Stati Uniti il 13 febbraio e nel weekend ha incassato complessivamente quasi  81,7 milioni di dollari in 3.646 cinema (la distribuzione più ampia per un film R-Rated) registrando una media di 22.400 dollari…

Alla fine il ciclone Cinquanta sfumature di grigio (Universal) si è abbattutto anche sul box office americano, il film ha debuttato negli Stati Uniti il 13 febbraio e nel weekend ha incassato complessivamente quasi  81,7 milioni di dollari in 3.646 cinema (la distribuzione più ampia per un film R-Rated) registrando una media di 22.400 dollari e conquistando agilmente la vetta della classifica davanti a un pur buon esordio di Kingsman: The Secret Sevice (20th Century Fox): 35,6 milioni incassati con una media di 11.111 dollari. Per il film tratto dal bestseller di E.L. James si trattadella seconda migliore apertura di sempre nel mese di febbraio (dopo gli 83,8 milioni di dollari incassati da La Passione di Cristo di Mel Gibson) e del migliore incasso di sempre nel weekend di San Valentino (superando agilmente i 63,1 milioni totalizzati nel 2010 dalla commedia Appuntamento con l’amore); nel solo giorno del 14 febbraio ha incassato 36,7 milioni. Se si include la giornata di oggi, 16 febbraio, in cui negli Usa si celebra la festività del President’s Day si stima che il film possa arrivare a un totale di 90,7 milioni in quattro giorni.

Cinquanta Sfumature di Grigio Dakota Mayi Johnson Jamie Dornan foto dal film 3

Ma se il risutltato a livello locale è stato sicuramente più che positivo il film si è comportato ancora meglio delle aspettative a livello internazionale incassando compessivamente 158 milioni in 58 mercati, diventando così la migliore apertura internazionale di sempre per una pellicola R-Rated (ricordiamo che ha ricevuto diverse “classificazioni” in base al paese in cui è uscito: per esempio in Francia è vietato solo ai minori di 12 anni, mentre in Gran Bretagna e Spagna ai minori di 18 anni e in Italia ai minori di 14 anni) superando il record precedente di Matrix Reloaded (117 milioni).Cinquanta sfumature di grigio è anche il secondo miglior esordio internazionale di Universal dopo Fast & Furious 6 che nel 2013  totalizzò 160,3 milioni. A livello mondiale il film può oggi contare su un incasso complessivo di 248,7 milioni e, consideranto che siamo solo all’inizio, si appresta a diventare uno dei maggiori incassi del 2015. Se in Gran Bretagna e Irlanda ha incassato nel weekend 21,5 milioni di dollari (il miglior esordio per un film vietato ai minori), in Germania ha totalizzato 15,2 milioni e 12 milioni in Francia. Ottimi i risultati anche in Russia (10,5 milioni), Spagna (7,9 milioni), Brasile (8,9 milioni), Messico (8,1 milioni), Argentina (3,8 milioni, miglior weekend d’esordio di sempre) e Australia 8,6 milioni.
 

Top